Cinema! Italia!

Cinema!Italia!

Coma ogni anno, si ripete anche dalla prossima settimana la rassegna cinematografica itinerante Cinema! Italia!

Dall’otto al 12 dicembre, potrete assistere alla visione di 6 film italiani prodotti nel 2010, che hanno giá fatto il giro della Germania, e che concludono il loro viaggio proprio nella capitale. I cinema coinvolti sono due: Il Babylon e il Rollberg

Il programma lo trovate qui di seguito:

Happy Family lo trasmettono al Rollberg solo domenica 11  alle 20:30;  al Babylon: giovedí 8 alle 18:15, venerdí 9 alle 20:15, martedí 13 alle 18:15 e  mercoledí 14 alle 22

Immaturi sará SOLO al Babylon domenica 11 alle 18:15,  lunedí 12 alle 22:15 e mercoledí 14 alle 20

Into Paradiso al Rollberg il lunedí 12 alle 20:30 e al Babylon il venerdí 9 alle 22 e sabato 10 alle 17:45

La prima cosa bella al Rollberg domenica 11 alle 18 e mercoledí 14 alle 20:30, mentre al Babylon sabato 10 alle 19:30

Lo spazio bianco SOLO al Babylon domenica 11 alle 20:15, lunedí 12 stesso orario, martedí 13 alle 20:30 e 22:15

L’uomo che verrá al Rollberg martedí 13 alle 20:30 e al Babylon gioveí 8 alle 20, venerdí 9 alle 18, domenica 11 alle 16, lunedí 12 alle 18, mercoledí 14 alle 17:45

I film sono tutti in versione originale con sottotitoli in tedesco. L’ingresso al Babylon é di 6, 50€, tranne per l’uomo che verrá domenica 11  alle 16 (cinema aperitivo costa 8€); mentre al Rollberg il prezzo vario in base ai giorni dai 5,50€ del lunedí ai 7, 50 del fine settimana

Buona visione a tutti!

Posted on by 13urodziny in Cultura

4 Responses to Cinema! Italia!

  1. Ruth

    Quali consigliate di vedere?

  2. Giulia

    io conosco giá Happy family, mooooooolto carino. Non mi attirano: quello della Comencini e L’uomo che verrá.
    credo andró avedere la prima cosa bella e Into paradiso, la rassegna é giá passata da Lipisa, e mio fratello mi ha consigliato questi due. Immaturi….non so, mi sa di mezzo pacco…

  3. francesca

    Ho visto più volte in Italia L’uomo che verrà e per le persone che hanno a cuore l’appennino tosco emiliano è davvero un’emozione fortissima entrare nei paesini della strage di Marzabotto, narrata con dialetto bolognese autentico. Davvero davvero monumentale.

  4. Luca

    Cosa consigliate?

Add a Comment