Ancora pochi giorni per vedere La dama con l’ermellino

Grazie tantissimo Emilia per ricordarci di questa bellissima mostra , non mancheremo!!!

leonardo

La mostra “Gesicheter der Renaissance” (Volti del Rinascimento), al Bode Museum fino al 20 novembre, sembra fatta apposta per noi italiani a Berlino, o berlinesi con una parte di cuore in Italia.
È una bellissima raccolta di ritratti rinascimentali, da Botticelli a Mantegna, da Leonardo a Ghirlandaio, passando anche per alcuni busti in bronzo, terracotta e marmo, e medaglie, anch’esse scolpite con volti dell’epoca.
Attrae circa 1500 persone al giorno e non è facile accaparrarsi i biglietti, ma ne vale davvero la pena.
Io che odio file e folle, non ho potuto farne a meno.
Si tratta di andare lì la mattina presto, mettersi in fila prima che la cassa apra, se va bene dopo una o due ore si prende il biglietto. Ma non si può entrare subito, ne’ entrare ad un’ora stabilita. No, ci sono gli schermi fuori per l'”Aktueller Einlass”, che indicano appunto quali numeri possono accedere alla mostra. Un po’ come al supermercato, reparto macelleria, ma vabbeh.
Il progredire della fila si può anche controllare su internet, sul sito dedicato alla mostra e c’è anche il servizio sms che ti informa mezz’ora prima che è quasi il tuo turno. Io ho avuto così tanta fortuna che il giorno in cui sono riuscita ad avere il biglietto gli schermi e il servizio sms non funzionavano, ma questa è un’altra storia ancora.
Come dicevo ne è valsa la pena. Vedere certe opere dal vivo emoziona e ti spedisce dritto dritto in una diversa dimensione dove la bellezza e la grazia sono il centro del mondo.
Ritratti di bellissime donne, tessuti così ben rappresentati che sembra di sentirne la consistenza sotto le dita, volti con rughe e muscoli tesi. Da lasciare col fiato sospeso. I quadri arrivano da tutto il mondo e in particolare da alcuni musei di Berlino e dal Metropolitan di New York, dove la mostra si trasferirà dopo il 20 novembre. Il gioiello dell’esposizione, “La dama con l’ermellino” di Leonardo, in prestito da Cracovia, non sarà portato a New York. Ma attenzione, lascerá Berlino prima della fine della mostra, ovvero già il 31 ottobre. E negli ultimissimi giorni, 29-30-31 ottobre il museo sarà aperto fino alla mezzanotte per permettere a tutti di salutare Leonardo.

Posted on by Ruth

Add a Comment