La mostra Koerperwelten ( Body World) a Berlino fino al 14 Agosto!

Grazie Sandro per questo articolo molto interessante!!! ci andró senz’altro con la mia famiglia!

körperwelten

Alcuni lo chiamano il dr. Morte per altri è un artista innovativo, un grande patologo o un esibizionista.

Parliamo di Gunther von Hagens e delle sue mostre intitolate “Körperwelten” (in inglese “Body World“). Dal 27 aprile e sino al 14 agosto è infatti possibile visitare una mostra di questo medico/artista tedesco.

La mostra si chiama KÖRPERWELTEN: Das Original, sottotitolo ” Eine Herzenssache” (una cosa di cuore), ed È allestita presso la Postbahnhof, la vecchia stazione postale accanto l’OSTBAHNHOF ora adibitta a sala mostre e non solo.

Home

Ma chi è Gunther von Hagens, nato Gunther Gerhard Liebchen in un paese della Polonia e cresciuto nella DDR, dalla quale, dopo un tentativo di fuga, è stato venduto, ceduto, alla Germania federale dove ha concluso a Lubecca i suoi studi di medicina, iniziati a Jena. Dopo una normale carriera medica nel 1977, l’’artista o medico che si voglia ha inventato e brevettato la tecnica della “Plastinazione, un metodo che permette la conservazione dei corpi attraverso la sostituzione dei liquidi naturali con polimeri di silicone rendendo i corpi rigidi, inodori e praticamente eterni. Da li ha iniziato un percorso artistico/scientifico che lo ha portato nelle più importanti università e musei del mondo.

Questo perchè alla sua passione medica ciò unisce la sua fantasia, la voglia di provocare e la passione per gli anatomisti del rinascimento che disegnavano o riproducevano i corpi anatomici in pose naturali anziché sul tavolo operatorio. Nelle sue mostre infatti si possono trovare “riproduzioni” di opere d’arte classiche, come la Paolina Borghese del Canova o il famoso discobolo, o pose più attuali, come un giocatore di Basket o un chitarrista.

Oltre che da un punto di vista artistico che forse è un po’ trash, la mostra è sicuramente istruttive dal punto di vista didattico; oltre a vedere dal vero infatti l’anatomia umana o animale, visto che da qualche anno vi sono mostre specifiche per il mondo animale, è possibile vedere ad esempio gli effettivi danni di comportamenti sbagliati come il fumo sui polmoni o quello dell’alimentazione sbagliata sul fegato. L’impatto visivo è di sicuro effetto e maggiore rispetto a una riproduzione su libro.

Non mancano ovviamente le polemiche, specialmente dai mondi religiosi piu ortodossi, sia sul personaggio, che è sicuramente controverso, che sulle mostre. Una di queste riguarda l’origine dei corpi. Questi, essendo senza pelle sono irriconoscibili e di sono anonimi volontari che lo hanno donato alla scienza, ma nel 2004 è stato accusato di comprare i cadaveri dei giustiziati nella Repubblica Popolare Cinese, dove ha anche un centro di plastinazione.

Al di là dell’uomo, delle sue idee o del valore artistico delle sue mostre, Von Hagens ha comunque il merito di stimolare interesse per la medicina e suggerire uno stile di vita adeguato, con intento didattico provocatorio.

Come dice qualcuno: “ è uno dei modi migliori di sfruttare i cadaveri piuttosto che farli marcire sottoterra”

Posted on by Ruth

Add a Comment