Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

Festival Berlitalia a Berlino, 5-7 Settembre 2014, Potsdamer Str. Eine Reise durch Italien…mitten in Berlin!

Posted on by Ruth in Concerti, Curiosità, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Film, Gastronomia, Lavoro, Mostre, musica, Quartieri, Ristoranti, Shopping, Società, Turismo, Varie | Leave a comment

ce685640-9e8c-45fa-b3eb-6711018ba56c

Per il secondo anno consecutivo, nella suggestiva cornice di Potsdamer Platz, avrà lungo BERLITALIA, fiera berlinese del “Made in Italy”.

Per tre giorni, dal 5 al 7 settembre 2014, la cultura italiana troverà casa intorno allo storico semaforo della piazza berlinese. Dopo il successo del 2013, quando ben 30mila visitatori fecero la loro presenza, quest’anno la manifestazione durerà un giorno in più. Ospite d’onore di BERLITALIA 2014 sarà la cantante italiana Etta Scollo, da più di trent’anni tra le più celebri cantanti italiane all’estero, vincitrice peraltro del prestigioso Ruth –  Der deutsche Weltmusikpreis nel 2007.

Ulteriore motivo d’orgoglio della Kermesse è la partnership con il fotografo americano Charles Traub, che ha di recente pubblicato per Damiani un documentario e retrospettiva fotografica sull’Italia degli anni 80’.La Dolce Via: Italy in the 1980s” non è solo una raccolta di scatti“ma un affresco minerale che cattura appieno il desiderio e le manie degli italiani, sperduti nella bellezza di Roma o sulla spiaggia, nei parchi, dentro i loro stessi occhi che, oggi, sembrano aver smesso di vedere.” (La Voce di New York, Filippo Brunamonti).Saranno queste immagini a presentare la BERLITALIA ed il motto dell’attuale edizione 2014: “Un viaggio attraverso l’Italia…nel centro di Berlino!”“Eine Reise durch Italien… Mitten in Berlin!“

Cosa è BERLITALIA. Una grande Read more

Asilo piccolino, posti liberi

Posted on by Ruth in Asili, Famiglia e bambini, Scuole e asili bilingui, Società, Varie | Leave a comment
Nell’ italo-tedesco si sono liberati tre posti, cercano una bimba e un bimbo nati nel 2012 e un maschietto nato nel 2010.
Asilo Piccolino

Piccolino e.V.

Babelsberger Straße 40 ( Schöneberg/Wilmersdorf)
10715 Berlin
Telefon 030 8540 5885

e-mail: kontakt@piccolino-kita.de

www.piccolino-kita.de

Come ti cambia Berlino, una lettera da Andrea

Posted on by Ruth in Curiosità, Società, Turismo, Varie | Leave a comment

Buongiorno a tutti! io sto veramente bene e voi? Soprattutto dopo che ho deciso di rimettermi nuovamente in gioco, cambiando le carte in tavola, cominciando un 4. progetto appassionante, non sedendomi e accontentandomi mai…..

Mi scrive Andrea, pubblico volentieri il suo post. Mi ricorda leggermente le mie sensazioni, durante il mio primo inverno a Berlino, era il 1994. Non sapevo che fosse pericoloso andare con la bici su 40 cm di neve, non avevo avuto ancora l’esperienza a riguardo. Quante cadute, e quanta stanchezza, in quel primo inverno, arrancando tra università, lavoro, lingua che non capivo alla perfezione ( quindi anche le lezioni all’università) e la mancanza e la nostalgia di tutto, non essendoci cellulari, internet, voli low cost e via dicendo. Ma la forza che ho acquistato attraverso questa esperienza ha fatto di me quello che sono ora, e lo stesso vale per Andrea. Berlino se le dai una chance, ti dà la forza di cambiare e rimetterti in gioco di nuovo, sia che tu abbia 20, 40, o 70 anni :)

Buona giornata! Ruth

tumblr_n1b7ze8FJs1ttbasno5_1280

Faceva freddo, tutto era grigio. Avevo paura.

Nel Marzo del 2013 Berlino era ricoperta di neve, tantissima neve.
Ero solo, l´unica cosa che avevo erano due valigie pesantissime, entrambe azzurre come il cielo che abbraccia l`Italia durante un pomeriggio estivo.
In mano degli appunti scritti a penna, con l`indirizzo di un ostello, per raggiungerlo avrei dovuto prendere un treno chiamato S-Bahn.
Ai binari soffiava un vento gelido, mi guardai attorno e mi sentii per la prima volta in tutta la mia vita completamente solo, ma non ero triste.
Scesi alla stazione di Frankfurter Alle; l`ostello avrebbe dovuto essere li nelle vicinanze.  Una volta trovato, entrai e la receptionist mi accolse con un sorriso ed un accento familiare. Era Italiana, solare e gentile, mi diete le chiavi della mia stanza, una camera con altre cinque persone. Non avevo mai alloggiato in un ostello con persone che non conoscevo.
Entrai nella mia stanza, non c´era nessuno, il mio letto era l`unico ancora in ordine senza sacchetti di patatine e bottiglie di plastica.
Mi tolsi il giubbotto e mi sdraiai. Fissai il soffitto, non pensavo a niente, pensavo a tutto. Pensavo a mia madre che poche ore prima mi abbracciò forte con le lacrime agli occhi. Ho pianto.
Ma come prima, non ero triste. Rimisi il giubbotto e feci una passeggiata. Scrutavo con attenzione le persone, e mi soffermai soprattutto su quelle sole, forse erano sole e nuove in città come me, chi lo sa.
Rientrai in ostello, con le guance rosse e tanta stanchezza addosso.
Questi sono i primi ricordi che ho di me all´inizio di questa nuova vita. É passato un anno e due mesi dal mio arrivo nella capitale tedesca ma i ricordi del mio primo giorno sono ancora così nitidi che a stento riesco ad immaginarmi quanto veloci sono passati. Il tempo non si ferma mai, avido e veloce corre senza freni, senza pensare. Lui passa e tu cresci.
Sono cresciuto e sono diventato una persona completamente nuova, ambiziosa e senza paure.
Sogno ogni giorno perché sognare é l´unica cosa che mi fa andare avanti.
Amo ogni giorno quello che mi circonda; il mio fidanzato, così presente ed innamorato, i miei amici, così
impegnati e così pazzi, il mio lavoro, perché senza di questo morirei di fame e la mia casa sarebbe un portico dell´ Oberbaumbrücke.
Berlino mi ha dato la forza di cambiare, la forza di credere in me stesso e gliene sarò per sempre grato.
                                                                                                                                                             Andrea Padoan

DaWanda Spring Party 2014. Qualche domanda agli organizzatori.

Posted on by Mattia in Cultura, Curiosità, Famiglia e bambini, Gastronomia, Shopping, Società, Varie | Leave a comment

 

startseite_01

 

Noi di Italiani a Berlino abbiamo ricevuto un invito a partecipare a uno Spring Party organizzato da DaWanda. Ci siamo incuriositi e abbiamo chiesto qualche informazione in più. Ecco quello che ci hanno detto.

Cos’è lo Spring Party e perché è stato organizzato?

Il DaWanda Spring Party ha avuto luogo venerdì 16 maggio all’interno della DaWanda Snuggery che si trova in Windscheidstrasse 19 nel quartiere di Charlottenburg. Lo spazio della Snuggery è stato appena rinnovato e il Party è stata proprio l’occasione per presentarlo in esclusiva a giornalisti e blogger. Oltre a visitare lo spazio della Snuggery e a provare dolci di tutti i tipi, i partecipanti sono stati invitati a prendere parte a speciali laboratori DIY – Do It Yourself e hanno potuto vedere in anteprima la quarta edizione del “DaWanda LoveMag”. Una riffa, infine, ha messo in palio premi ed oggetti rigorosamente fatti a mano.
Cos’è la DaWanda Snuggery?

La DaWanda Snuggery* è molto più di una caffetteria e il significato è già nel suo nome: la parola “Snuggery” deriva dall’inglese e significa “camera accogliente”. Infatti, oltre a dolci, caffè e bevande, i clienti hanno trovato al suo interno un cinema, spazi per  workshop DIY e un negozio dove poter vedere, toccare ed acquistare tanti prodotti creativi e fatti a mano dalle centinaia di migliaia di venditori di DaWanda: insoliti articoli di design e mobili, accessori per grandi e piccini, capi d’abbigliamento, idee regalo uniche e tesori del passato. Inoltre, negli 80 metri quadrati della Snuggery, sono stati organizzati eventi e laboratori dedicati al mondo dell’handmade.

In poche parole, la Snuggery ambisce Read more

Ansia d’infinito – Maria Lai a Berlino, martedì 13 Maggio 2014 alle h. 18.30 al Sardegna Store

Posted on by Ruth in Varie | Leave a comment

Ansia d'infinito Locandina

 
“In occasione del primo anniversario dalla scomparsa della grande artista Maria Lai, una tra le figure artistiche italiane più importanti del secondo dopoguerra – la Thorn & Sun communication srl. in collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna e il Sar degna Store di Berlino é onorata di presentare l´evento: Ansia d´infinito – Maria Lai a Berlino. L´iniziativa prevede una due giorni densa di eventi . Read more

11 Maggio al Cinemaperitivo “CI PROVO” Film documentario

Posted on by Ruth in Varie | Leave a comment

 

CI PROVO_1

 

CI PROVO é un film documentario che racconta l’esperienza di Luigi Fantinelli, un ragazzo di 22 anni con la sindrome di Down che frequenta l’Università di Bologna ed é stato il primo studente con deficit intellettuale (tra 2 milioni di studenti, che dal 1987 ad oggi hanno partecipato del programma europeo Socrates-Erasmus), che, nel 2010 ha ottenuto una borsa di Studio Erasmus per studiare nell’Università di Murcia in Spagna.

Il documentario, girato in HD, é ambientato in Italia e in Spagna e ha una durata di ca. 61 minuti.

SINOSSI

Fino a 30 anni fa, molte persone con la sindrome di Down venivano considerate  “malati da ricoverare” fin dalla nascita ed erano pertanto rinchiuse nei manicomi insieme ai malati di mente. Le leggi 517 e 180 cambiarono l’Italia e il destino di migliaia di persone “diverse”. E riportarono nella società civile quei cittadini che nella migliore delle ipotesi venivano considerati di serie B.

Luigi Fantinelli, pur avendo la sindrome di Down, ha superato, una ad una, tutte le sfide che il percorso educativo propone non solo ai ragazzi con disabilità, ma a tutti i ragazzi in età scolare fino ad arrivare a frequentare l’Università di Bologna e ottenere una Borsa Erasmus.

La sua non é solo una storia di coraggio e sforzo personale, ma frutto di un lavoro multidisciplinare, umano e professionale di persone impegnate  nel rendere degna e attiva la vita di persone con disabilità nella società.

Testimonianze di un intimo colto con grande sensibilità e l’inestimabile disponibilità di Luigi che con freschezza e grande consapevolezza si é prestato per mesi ad aprire la propria vita per dare con la sua testimonianza una speranza a Read more

I NUOVI LABORATORI DELLE BALENE POSSONO VOLARE

Posted on by Ruth in Cultura, Famiglia e bambini, Società, Varie | Leave a comment

NUOVI LABORATORI

Sono aperte le iscrizioni per i nuovi Laboratori de Le Balene Possono Volare e con due novità!

Oltre ai consueti Laboratori Base e Advanced, si aggiunge un Laboratorio di Scrittura Creativa per mamme in gravidanza, neo mamme e neo papà, in partenza il 23 maggio 2014 alle ore 11.30, presso la MAR Sprachschule di Südstern. Il laboratorio proporrà esercizi di scrittura creativa focalizzati sul momento della gravidanza, quindi sui cambiamenti, i sentimenti e le emozioni che accompagnano il percorso di transizione alla genitorialità e quello successivo per le neo mamme. Conducono il Laboratorio Mattia Grigolo e la psicologa Silvia Bonapace, esperta dell’area perinatale e promotrice a Berlino di attività di sostegno in lingua italiana rivolte a donne in attesa e neo mamme.

In programmazione per settembre, invece, il primo Laboratorio di Teatro de Le Balene Possono Volare, che avrà come obiettivo l’ideazione e la stesura di un testo comune a tutti i partecipanti e la conseguente messa in scena. Condurranno gli incontri insegnanti di teatro e performer teatrali.

In ultimo, sono ancora aperte le iscrizioni ai Laboratori di Scrittura Creativa Base, che cominceranno, con modalità identiche, rispettivamente lunedì 19 maggio 2014 alle ore 19.00 e sabato 31 maggio 2014 alle ore 14.00 Read more

Achtung Reyner-Immobilien GmbH sind Betrüger! Attenzione ai truffatori Reyner-Immobilien!

Posted on by Ruth in Alloggi, Curiosità, Documenti, Lavoro, Società, Turismo, Varie | 5 Comments

betrüger

 

( Per italiano scorri sotto)

Als ich letzen Donnerstag von einen Kunden angerufen worden bin der mich bat, auf die Seite Reyner-Immobilien zu schauen, konnte ich meine Augen nicht trauen! Da war unsere Homepage! Mit unsere Wohnungen, unsere Gesichter, unsere Texte, unsere Arbeit die wir hart seit Jahren durchführen! Alles einfach kopiert, nur es wurde andere Namen verwendet ( ich soll jetzt Lena Reyner heissen), eine nicht existierende andere Adresse und eine andere Telefonnummer angegeben, alles schnell damit der Betrug am besten stattfindet.

Zum Verständnis für alle die, die uns noch nicht kennen: wir sind die Originale: www.caseaberlino.com, hier unser Team: http://www.caseaberlino.com/de/team.php

und hier ist die betrügerische Kopie: http://www.reyner-immobilien.com/de/team.php.htm

Hier eine ziemlich eindeutige Mail von einen Kunden…

“ich bin gerade auf den Betrugsversuch des Unternehmens “Reyner-Immobilien GmbH” aufmerksam geworden, weil mir selbst von dem Unternehmen eine Wohnung angeboten wurde. Das Procedere ist so, dass zunächst eine Kaution überwiesen werden soll, um überhaupt die Besichtigung der Wohnung vornehmen zu können. Ich vermute, dass dieses Geld dann für immer verschwunden ist (wenn man bezahlt, was ich natürlich nicht gemacht habe).”

Es ist nicht nur eine Vermutung, sondern es ist ganz sicher einen Betrug! Und das schlimmste dabei ist, dass wir gebundene Hände haben! Die Polizei hat den Fall eingestellt da sie keinen Tatverdächtiger finden konnten, es sind ja fiktive Namen und Adresse die die angegeben worden sind und auch die Bezahlung soll ja über Western Union laufen…

Der Provider, Enom, sagt dass er eine gerichtliche Anordnung von den USA braucht um die Seite zu sperren. Ich bin ziemlich sprachlos. Die netten Mitarbeiter von Immobilienscout haben mir auch bestätigt dass sie so einen Fall bisher noch nie gesehen haben. Von Scout sind zumindest die Anzeigen von reyner Immobilien weg. Inzwischen aber werden von den Betrügern Namen von privat Personen verwendet, die behaupten dass sie ihre Eigentumswohnung in der Verwaltung von Reyner Immobilien gegeben haben. Es wurden also auch Emailskonten von privaten Leuten  gehäckt und vermutlich auch Bankkonten, da neuerdings auch einen Postbankkonto zur Bezahlung angegeben wurde. Konto habe ich bei der Postbank sperren lassen..Es von Google entfernen zu lassen dauert Stunden und Stunden , da jeden einzelnen link eingegeben werden muss, schließlich sind es ja fast 200 Wohnungen die wir zum Vermieten haben… Also mir bleibt nichts anderes übrig als  einen teueren Anwalt in den USA zu bestellen…oder kann mir jemanden mit Tipps helfen? Wir werden natürlich uns von sowas in der Zukunft besser schützen müssen…

Quando Giovedì scorso ho ricevuto una telefonata con la domanda se collaborassimo con Reyner-Immobilien, e subito dopo una telefonata della polizia che mi chiedeva se ero informata del fatto che un clone della nostra pagina fosse in giro nel web a scopo di truffa, non sono riuscita a credere ai miei occhi!

Per chi ancora non ci conosce, io sono la titolare di Case a Berlino, questo é il nostro team: http://www.caseaberlino.com/it/team.php

Ed ecco la homepage dei truffatori: http://www.reyner-immobilien.com/de/team.php.htm

Tutto tutto copiato, solo che hanno cambiato il nome l’indirizzo e il numero di telefono, e cercano di farsi pagare cauzioni sul conto western union utilizzando la nostra fama di ditta seria. Ma io dico!!?? La cosa che più mi fa rabbia é che la polizia ha già chiuso il caso visto che non riescono a dire chi é l’autore ( nomi finti, cellulare preso con scheda presa con nomi finti), e che il provider enom se ne lava le mani dicendo che loro non sono nella posizione  di identificare o rimuovere  truffe e che possono rimuovere il tutto solo sotto ordine di un tribunale statunitense. Quindi immagino dovrò pagare caro un legale statunitense che mi segua tutto il processo…

Io ho già passato ore a mandare alcuni links a google per farli rimuovere…ma mi sto veramente chiedendo se tutto ciò abbia senso, visto che chiuso questo sito fantasma…se ne fa un altro! Se qualcuno ha qualche idea,  anche poco ortodossa 😉 per chiudere questo sito truffa e fargli passare la voglia….é ovviamente bene accetta. A proposito, al numero risponde una persona con accento indiano o pakistano, chi ha voglia di fare scherzi telefonici sa dove trovare il numero…  :(

 

 

Cosa sono i minijob vantaggi, rischi e cose da sapere! Sono assicurato si o no? Come mi assicuro?

Posted on by Ruth in Assicurazione sanitaria, Documenti, Gastronomia, Lavoro, Società, Varie | Leave a comment

Ecco un altro video di Corrado in cui ci spiega cosa é un minijob, i rischi e i pericoli, ma anche i vantaggi. Sono parole molto dure, sopratutto nei confronti di alcuni ristoratori in Germania….tenetevi forte, ascoltate, e imparate. E soprattutto riflettete sempre bene prima di fare un passo del genere. Informatevi su tutto. Grazie Corrado per il tuo grande engagement sono contenta di averti come partner qua sul blog :)