Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

Rinnovo Comites e elezioni! Importante votare e/o candidarsi!

Posted on by Ruth in Cinema, Cultura, Curiosità, Documenti, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Lavoro, Mostre, Musei, Società, Varie | Leave a comment

lo-01-b

 

Cari tutti, in questa dorata giornata di Ottobre ( che mese bellissimo a Berlino!!) mi sono giunte oggi le informazioni per candidarsi e per votare all’elezione dei Comites, però forse alcuni di voi non sanno il ruolo che hanno. Copio quindi alcune informazioni dalla loro pagina. Buona settimana a tutti!Ruth

I Comites (Comitati degli Italiani all’Estero) sono gli organismi di rappresentanza degli italiani residenti in ogni circoscrizione consolare. Il Comites viene eletto ogni cinque anni a suffragio universale diretto dai cittadini italiani iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero). I rappresentanti eletti nel Comites di Berlino – Brandeburgo sono dodici.

Il Comites, in collaborazione con le Autorità consolari, con le Regioni, con le Autonomie locali, con Enti e Associazioni operanti nella circoscrizione consolare, nonché con Autorità e Istituzioni tedesche, esprime pareri e favorisce iniziative per la collettività italiana nel campo dell’istruzione, della formazione professionale, del lavoro, della tutela dei diritti civili, politici e sociali, della cultura, della ricreazione e del tempo libero.

A causa dei tagli che stanno colpendo tutte le sedi estere anche il Comites di Berlino ha momentaneamente dovuto rinunciare ad una sede propria.

Per svolgere le proprie attività il Comites di Berlino-Brandeburgo riceve un finanziamento annuale di, circa,  euro 14.000,00, da destinare esclusivamente alle spese di funzionamento (affitto locali, posta e telefono, retribuzione di un’unità di segreteria ecc.). Tali fondi non possono essere destinati ad altri fini, per esempio ad attività d’assistenza ai connazionali o alla retribuzione dei membri del Comites, il cui lavoro è gratuito.

I principali ambiti di competenza del Comites sono: l’istruzione, la formazione professionale, il lavoro, la previdenza e la cultura.

In questi campi, da quando è in carica, il Comites ha contribuito alla realizzazione di molteplici iniziative.

VOTAZIONI

il 19 dicembre si voterà in tutte le circoscrizioni consolari dove risiedono più di tremila cittadini italiani per eleggere i membri dei COMITES cioè dei COMITATI DEGLI ITALIANI ALL’ESTERO.

Per votare alle elezioni dei Comites é necessario fare richiesta preventivamente all’ufficio consolare di riferimento
Si comunica l’intenzione al voto via mail, lettera, fax o di persona compilando questo modulo  e allegando copia di un documento di identitá:

http://www.ambberlino.esteri.it/NR/rdonlyres/B06CA925-BED2-442B-B8E7-71ECE3FAB10E/80399/RichiestaiscrizioneelencoelettoriCOMITES2016.pdf

Si vota per corrispondenza.

Per coloro che desiderassero candidarsi il termine per la presentazione delle liste é il 19  ottobre. Entro tale termine é  necessario presentare la lista presso le autoritá consolari o presso un notaio. I termini e le regolamentazioni  non sono stati ancora definiti dal Ministero. Preghiamo dunque di consultare il sito del Comites o quello del Consolato.

Preghiamo inoltre tutti quanti di inoltrare questo messaggio quanto possibile al fine di garantire a tutti gli interessati la partecipazione

Cordiali Saluti
Il Comites

I LABORATORI INVERNALI DE LE BALENE POSSONO VOLARE

Posted on by Mattia in Varie | Leave a comment

headblognew

Dopo le tantissime soddisfazioni ricevute durante tutto il 2014, Le Balene Possono Volare sono pronte per i LABORATORI INVERNALI, che inizieranno tra la metà e la fine di ottobre.

Diverse novità sono in procinto di essere presentate, nuovi insegnanti per nuove attività.

Intanto sono aperte le iscrizioni per i Laboratori di Scrittura Creativa. Sono già diverse le richieste di partecipazione, ma ci sono ancora posti liberi per i Laboratori Base, Advanced e di Esercizi di Scrittura Creativa.

 

Di seguito le date d’inizio nel dettaglio dei corsi che si terranno alla MAR Sprachschule di Südstern:

Read more

Mafia? Nein danke! Il programma della festa della legalità di quest’anno.

Posted on by Ruth in Cinema, Cultura, Curiosità, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Film, Gastronomia, Mostre, Shopping, Società, Turismo, Varie | Leave a comment

Logo_MNDMafia? Nein, Danke! è nata dall’iniziativa di chi a Berlino ha voluto unirsi e dare un messaggio di lotta alla mafia in seguito alla strage di Duisburg del 2007, in cui sei persone vennero uccise in una lotta fra clan dell’ndrangheta.

Un anno più tardi alcuni imprenditori e gastronomi italiani di Berlino furono vittime di un tentativo di estorsione e Mafia? Nein Danke!, da una iniziativa spontanea, è diventata punto di riferimento per italiani e tedeschi nella lotta alla mafia, riuscendo a reagire alla tentata richiesta del pizzo e contribuendo all’arresto degli estorsori.

Dal 2009 Mafia? Nein Danke! e.V. è stata registrata come associazione non a scopo di lucro e da allora si occupa regolarmente di creare occasioni di dialogo e informazione sulla criminalità organizzata, sensibilizzare l’opinione pubblica, tedesca e non, riguardo all’importanza della legalità in una società civile democratica, approfondire il tema delle mafie in Germania e contrastarle da un punto di vista internazionale.

Mafia? Nein Danke! e.V. ogni anno organizza una serie di eventi: spettacoli culturali, dibattiti, proiezioni di film, letture, feste.

Vi presento, e perdonatemi se lo faccio con molto ritardo, il programma della festa della legalità di quest’anno. Buona lettura, buon ascolto, buon appetito, buon divertimento, buona visione, e buona riflessione su tutto. Per motivi logici posto il programma solo con gli eventi futuri e non passati 😉

Fare insieme la cosa giusta/Gemeinsam das Gute tun

La mafia non è come ci si immagina fatta di uomini in vestito nero elegante con occhiali da sole ed una pistola sotto la giacca, bensì essa è una copia della società ed in particolare della parte criminale di essa. È composta da criminali con le mani insanguinate e da imprenditori con l’apparente camicia bianca, da potenti e simpatizzanti. Da politici corrotti, soldati, banchieri, avvocati, casalinghe, piccoli furfanti, addirittura da specialisti per investimenti di capitali e da investori per energie rinnovabili. Essa agisce sul mercato internazionale e si adatta rapidamente a cambiamenti delle condizioni di investimento.

Le iniziative di quest’anno le abbiamo per questo intitolate “Fare insieme la cosa giusta”. Il passato ci ha mostrato che la mafia la si può combattere solo se si   fanno grandi alleanze contro di essa. Per questo è importante che la lotta alla criminalità organizzata venga fatta a livello europeo. Ed il passato ci ha anche mostrato che procedere in modo giusto può indebolire la mafia in modo decisivo. Come l’introduzione del programma dei testimoni di giustizia in Italia oppure la confisca radicale dei guadagni e dei capitali criminali.

Come organizzazione berlinese Mafia? Nein danke! ci impegniamo già dalla fondazione nel 2007 per un fronte ampio contro la criminalità organizzata a livello politico, culturale e nella società civile, nei media e tramite eventi.

Per questo lavoro siamo riconosciuti come organizzazione non a scopo di lucro e di utilità sociale e sopravviviamo con donazioni.
Sosteneteci, grazie;       IBAN: DE48 1007 0024 0348 3575 00;             BIC: DEUTDEDBBER.

 

Venerdì, 19.09  ore 19:30

Ristorante “Marcello”, Fritz-Reuter-Str.7 . Kärntenerstr. 28, 10827 Berlin-Schöneberg

Cena Mafia-free con prodotti di Libera Terra e un discorso da parte di Calogero Gangi, della cooperativa Placido Rizzotto

Mafia? Nein Danke! e.V. vi invita a una cena con prodotti provenienti da una “terra liberata”.

Le cooperative italiane coltivano i beni che una volta appartenevano alla mafia. Calogero Gangi riporterà impressioni ed esperienze riguardo a questo lavoro. Nel prezzo di 20 euro è compreso anche un bicchiere di vino. Vi preghiamo di prenotare all’indirizzo info@mafianeindanke.de.

Vi aspettiamo numerosi!

 

Sabato, 20.09.  ore 15:00 Read more

Cose da sapere prima di andare in Erasmus a Berlino

Posted on by Ruth in Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Lavoro, MicroPost, Società, Studio, Varie | Leave a comment

Buongiorno a tutti! Leggendo questo bell’articolo di Ivana Casertano mi sono ben ricordata la trafila che feci io a suo tempo per fare il passaggio dall’università di Roma a quella di Berlino. Io non feci il progetto Erasmus ( decisi di trasferirmi del tutto e continuare tutto il mio studio a Berlino)  ma decisi di farmi riconoscere i due esami che avevo già fatto per proseguire qui  il normale corso di studio di biologia. Ho ricordi abbastanza nitidi del mare di documenti in cui navigavo a vista. L’esame da fare al Goehte, l’iscrizione a numero chiuso attraverso la ZVS, poi l’ulteriore esame di lingua fatto qua a Berlino ( ricordo che eravamo circa in 100 e durò 3 giorni), traduzioni , certificati, etc etc.  Fare tutto ciò però non mi pesava, la voglia di partire e di venire a Berlino e i miei 20 anni mi davano quell’energia per superare e organizzare tutto. La nostra Ivana sta soffocando nelle scartoffie ma anche lei ce l’ha quasi fatta e ha deciso di scrivere questo articolo per aiutare chi come lei si accinge a fare un periodo Erasmus a Berlino. Buona lettura e buona giornata settembrina, col sole che va e viene 😉

 

 

 

erasmus_logo_neu_354

http://www.polsoz.fu-berlin.de

 Il Wintersemester 2014/2015 è ormai alle porte e Berlino è giorno dopo giorno sempre più invasa da studenti provenienti da tutto il mondo. Basti pensare che la Humboldt Universität zu Berlin per quest’anno accademico accoglierà circa 830 studenti Erasmus provenienti da ogni angolo del mondo: Russia, Cina, Giappone, Scandinavia, Spagna, Francia, Brasile, Italia. La Freie Universität non sarà da meno.

Chiunque abbia scelto Berlino come méta Erasmus sa che per questo tipo di studenti sono continuamente organizzati eventi tra cui: speeddate, serate universitarie internazionali, escursioni a Praga, Amsterdam e Budapest; tutti consultabili presso le pagine Facebook (Erasmus Party in Berlin o tramite il sito ESN.de). Quello che non vi hanno detto peró, è che per essere accettato in una di queste Università berlinesi bisogna compiere una trafila burocratica a dir poco stremante, poiché la fiscalità del popolo tedesco non è da ricondurre unicamente ad un cliché.

La Humboldt Universität accetta unicamente una ristretta cerchia di studenti che esaurisca appieno requisiti di media e crediti e di ottima conoscenza della lingua (è infatti richiesto come livello minimo d’accesso un B2). Per la Freie Universität la selezione è al contrario meno rigida per quanto riguarda il criterio linguistico.

Una volta accettati dall’Università ospitante, dovrete compiere una serie di passi necessari all’immatricolazione. Innanzitutto Read more

Berlino. Una città ecosostenibile.

Posted on by Ruth in Architettura, Cultura, Quartieri, Società, Turismo, Varie | Leave a comment

Buongiorno, eccolo ritornato il sole per darci un Altweibersommer ( l’estate delle donne mature….per dire…la tarda estate…le caldane…). Infatti ora mollo tutto e vado a farmi una corsetta, mens sansa in corpore sano!Posto volentieri un altro articolo molto interessante dell’architetto Vincenzo Guzzo,  la cui attività vi abbiamo presentato qui: http://www.italianiaberlino.it/2014/08/29/architetti-italiani-a-berlino/

Ah..a proposito di ecosostenibilitá….La classe di mio figlio più grande ha bisogno del vostro voto! Una bellissima iniziativa per la tutela dell’ ambiente, per stimolare l’uso delle buste di stoffa invece di quelle di plastica. Inoltre anche  il tentativo di fare il record mondiale con la catena di buste di plastica più lunga del mondo:
Quando: 20.09.2014 ore 16, catena umana, Umweltfest ( festival dell’ambiente) ore : 14-19
Dove: Tempelhofer Feld, entrata Oderstr.

IMPORTANTE:  alcune classi hanno partecipato a questa iniziativa creando delle bellissime opere fatte con buste di stoffa: per favore, date il vostro voto per classe di mio figlio Leone: é l’ultimo dei cinque, il mondo. Abbiamo bisogno dei vostri voti! Cliccare su “Ich mag” – così si da il proprio voto! Grazie a tutti!
http://berlintuetwas.de/wettbewerbseinreichungen/

Buon proseguimento di settimana!

Ruth

 

Berlin_Tiergarten_Siegessäule_Luftansicht

 

Berlino è da sempre considerata una delle città più verdi d’Europa: arrivando in aereo, ogni volta mi colpisce molto come il tessuto urbano si presenti ricco di aree verdi, aree che si alternano in maniera continua con il tessuto urbanizzato.

Basti pensare che il 20% del territorio Berlinese è caratterizzato da aree verdi.

Oltre all’importantissimo Tiergarten ( immenso parco cittadino che si trova proprio nel centro della città, con un estensione di circa 210 ettari ), vi sono numerosissime aree verdi che rendono la città estremamente vivibile a tutta la cittadinanza ( es. Schlosspark Charlottenburg, Pfaueninsel, Volkpark Friedrichain,o magari il futuro parco dell’ex aeroporto di Tempelhof e l’orto urbano di Kreuzberg).

Anche il modo di vivere a Berlino è estremamente ecologico: basti pensare alle Read more

Sabato 20 Settembre ore 18.00 presso la libreria Mondolibro di Berlino incontro con i fondatori del progetto POP

Posted on by Ruth in Cultura, Libri, Società, Studio, Varie | Leave a comment

 Immagine

Ha ancora un senso per un editore pubblicare letteratura che non sia di consumo come la saggistica in Italia? Ha ancora un senso scrivere libri che non siano d’intrattenimento o romanzi, ma libri capaci di raccontare o declinare teoricamente il dibattito culturale in Europa? Come funziona oggi il mondo del libro in Italia per un autore o per un piccolo editore che non vogliano rassegnarsi alla logica del mercato? Che rapporto c’è tra l’editoria è il mondo dell’Università? Quali i mezzi per avvicinare il grande pubblico a generi letterari considerati comunemente di “nicchia”? Read more

Arriva a Berlino la deliziosa commedia romantica di Michael Glover e Robyn Rosenkranz “Go with le Flo” girata a Berlino con attori italiani, francesi e tedeschi

Posted on by Ruth in Cinema, Concerti, Cultura, Film, Società, Teatro, Varie | Leave a comment

Cari tutti! In molti avete reagito al mio appello di ricerca di redattori per questo blog, ecco il primo articolo di una nuova redattrice, Beatrice, che ci regala questa intervista. Buona fine settimana a tutti e ricordatevi, domattina é Einschulung, ci sono molti bambini per le strade nonostante sia sabato, prudenza!

 

go with le flo  postre

 

Appena arrivati a Berlino, i “Bright Blue Gorilla” Movies& Music, ovvero Robyn Rosenkranz  e Michael Glover, hanno già fatto parlare di loro. Robyn e Michael sono 2 musicisti e filmmakers di Los Angeles, Dal 1990, dopo aver venduto tutto e comprato un biglietto di sola andata per l’Europa,  girano il mondo suonando e producendo  film.  Il loro ultimo lungometraggio è una deliziosa commedia franco-tedesca “Go with le Flo” girata a Berlino con attori di  diverse nazionalità, alcuni provenienti dal famoso  teatro Berliner Ensemble. Michael ha scritto e diretto il film , Robyn ha curato la produzione.

Il film è stato presentato con successo a molti festival tra i quali il Beijing Film Festival. Inoltre Il consolato tedesco di Los Angeles lo ha presentato al Goethe  L.A

Eurocinema ha scoperto il film e lo sta distribuendo a 36 milioni di  canali tv

in  tutti gli Stati Uniti e da settembre in tutto il mondo. Go with le Flo ha vinto, negli Stati Uniti, il premio “Best Foreign Film Myrtle Beach”. Nel cast anche 2 attori italiani,

Curiosi di sapere qualche altra cosa  su questa  straordinaria coppia di artisti ? Ecco l’intervista.

1-Venite da Los Angeles e producete film  oltre a fare concerti. Da dove viene questa passione? 

Robyn:

Abbiamo iniziato come musicisti. Michael e io suonavamo in gruppi differenti. Ci siamo incontrati sul Sunset Strip di Hollywood ad una mostra. Abbiamo scritto una canzone insieme e ci siamo innamorati. Così abbiamo formato i Bright Blue Gorilla. Nel 1990 abbiamo lasciare il nostro lavoro di Los Angeles e  venduto tutto quello che avevamo (tranne le nostre chitarre). Il nostro sogno è quello di viaggiare per il mondo e riprodurre musica e film. E ‘ un viaggio stimolante  e sempre più bello!

Michael:

Il passaggio dalla musica al cinema è stato Read more

22.08.2014 – Evento da non perdere…/…Nicht zu verpassen!

Posted on by Ruth in Cultura, Feste e eventi, Gastronomia, Ristoranti, Società, Turismo, Varie | Leave a comment

Per chi é interessato a prenotare….lo faccia molto velocemente ! mea culpa che ho pubblicato questa informazione con troppo ritardo! Colpa del jet-lag Salento -Berlino 😉

 

 

Foto

 

Cari Amanti del gusto,

non perdete l’occasione di passare una serata in nostra compagnia! 

La sera del 22 agosto Vi proponiamo  4 cavalli di battaglia della cucina tipica romana, abbinati ad ottime selezioni di vini trentini e veneti.

Un vero VIAGGIO NEL GUSTO dunque, dove sapori e origini si incontrano, dando vita ad un WEINMENU da leccarsi letteralmente i baffi!

 

Ma non è finita qui, oltre al piacere dei sensi, l’esperta Sommelier Bettina Neuser delizierà anche le Vostre menti attraverso “storie di vino” 

e descrivendo ogni Elisir di Bacco che avrete modo di assaggiare.

 Una tavolata unica, un’atmosfera rilassata e… “caciarona”, proprio come in certe osterie. Non vediamo l’ora di conoscerVi!

 Vi aspettiamo il 22 agosto alle 19:30 su una bellissima terrazza in Kärntener Str. 23, 10827 Berlin (Gewerbehof).

 Grazie

Lavinia, Marco e Bettina

 …………………………………………………………………………………………………………………………… 

          22. August 2014 – Eine Reise durch die Aromen von Italien unter den Sternen in Berlin! 

 
 
Sehr geehrte Genießer, 
Verpassen Sie nicht die Gelege
nheit einen Abend mit uns zu verbringen! 

Am Abend des 22. August präsentieren wir Ihnen Read more

I NUOVI LABORATORI DE LE BALENE POSSONO VOLARE

Posted on by Mattia in Cultura, Varie | Leave a comment

newbalena

E così Le Balene Possono Volare chiudono la loro prima stagione di Laboratori creativi e vanno in vacanza.

Le saracinesche sono state tirate giù con il botto finale: la partecipazione di Mattia Grigolo, il fondatore, come relatore al Symposium Of Cultural Diplomacy tenutosi il 31 luglio presso l’Institute For Cultural Diplomacy.

Intanto si sta già lavorando per la riapertura di settembre, con i vecchi Laboratori di Scrittura Creativa Base/Advanced e qualche interessante novità, come Il Laboratorio di Teatro, che si svolgerà da settembre ad ottobre. Il corso è condotto dall’attrice e performer Daniela Marcozzi insieme con Mattia Grigolo, presso la suggestiva sede del Teatherhaus Mitte.

Si aggiunge Il Laboratorio di Esercizi di Scrittura Creativa e quello di Scritturoterapia, quest’ultimo condotto con l’appoggio dell’AWO-Bayohuma Haus e della psicoterapeuta Giulia Borriello.

In programma anche una festa il 20 settembre 2014, presso la libreria italiana Mondolibro, ove si terrà l’evento “Le Balene Possono Reading”. In un clima rilassato e vivace, alcuni dei ragazzi che hanno partecipato ai Laboratori leggeranno testi ricavati dagli esercizi fatti durante gli incontri, accompagnati da musicisti, cantautori e attori.

Per avere tutte le informazioni riguardo la partecipazione ai laboratori si può scrivere a laboratori.lebalene@gmail.com oppure visitando il sito internet o la pagina Facebook de Le Balene Possono Volare.