Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

Cafébabel Berlin presenta il progetto “Beyond the Curtains” e arriva, la tanto attesa, traduzione italiana.

Posted on by Ruth in Cultura, Scuole di lingua, Società, Storia, Studio, Varie | Leave a comment

images

Chi crede che quattro lingue siano abbastanza, sicuramente non ha fatto i conti con la Cafébabel-Community. Del resto, lo stesso nome la dice lunga.
L’e-magazine relativo al progetto-documentario “Beyond the Curtain” (“d’Oltrecortina”) potrà esser letto, e scaricato gratuitamente, anche in italiano.
Inizialmente il progetto è stato concepito e pianificato in sole tre lingue: tedesco, inglese, polacco. A luglio si è aggiunto il francese, così, il direttore di Cafébabel Torino, Alexander Damiano Ricci, ha giustamente pensato: Perché non anche una traduzione in italiano?
Detto, Fatto!
Due mesi dopo, grazie anche alla collaborazione e traduzione di Veronica Cesarco, la versione italiana è terminata ed è pronta per essere letta ed amata anche dalla comunità italiana. Read more

Berlin Calling: LED, il primo workshop teatrale um Italienisch zu lernen

Posted on by Maddalena in Cultura, Scuole di lingua, Società, Studio, Teatro, Varie | Leave a comment

 

Locandina LED auf deutsch 2

 

Berlino non ci delude mai. La creatività sembra essere nell’aria come polline in primavera. Solo che la creatività non causa allergie e non tappa il naso a nessuno. Al contrario, ci lascia respirare e crescere, ma sopratutto ci insegna a imparare. Stefania Cutini questo lo sa ed è per questo che sta per dare il via al progetto LED – L’Emisfero Destro, il primo workshop teatrale per imparare l´italiano in maniera creativa.

Stefania Cutini è una yamatologa, insegnante di lingua (italiana e giapponese), attrice, autrice e trainer teatrale.

Perché il workshop si chiama “L´Emisfero Destro”? 

Read more

CITTADINE DI SECONDA CATEGORIA? Una riflessione sulla vita a Berlino

Posted on by Ruth in Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Lavoro, Salute, Scuole di lingua, Scuole e asili bilingui, Società, Studio | Leave a comment

Cari tutti, ecco un post che mi ha reso molto triste. A me personalmente non é mai andata così ma forse perché io il tedesco lo parlo senza alcuna cadenza avendolo imparato da piccola? O perché non ho mai dovuto fare degli esami di tedesco per esercitare la mia professione? O perché sono stata semplicemente più fortunata? Purtroppo non so trovare una risposta.  Reputo importante pubblicare questo post per sentire le vostre esperienze a riguardo. Sotto trovate l’introduzione scritta da una ragazza della redazione. Buona lettura. Ruth

 

Abbiamo ricevuto un interessante punto di vista di una lettrice sulla vita a Berlino, che preferisce rimanere nell´anonimato. Come potrete leggere nel post questa esperienza esprime una visione alquanto dura e critica della città e della sua mentalità verso gli stranieri. Personalmente posso dire che fino ad ora non ho avuto questo tipo di trattamento, ma è anche vero che il mobbing (o meglio l´esclusione esacerbata attraverso piccoli particolari che alla fine distrugge l´autostima), o forse semplicemente non la voglio notare.

L´altra sera stavo parlando con un´amica, che parla molto bene tedesco (oltre ad averlo studiato chiaramente all´università) e mi ha colpito sentire esattamente la stessa paura sull´aspetto della lingua. L´integrazione è in ogni caso difficile, sia quella linguistica, che quella culturale e non sempre è facile per tutte.

 

 

Ciao a tutte. Oggi ho voglia e bisogno di condividere le mie riflessioni ed esperienze a Berlino con voi. Iniziamo.

Avete mai notato la gentilezza negli uffici quando dovete aprire un conto o spendere dei soldi? E al contrario, avete mai notato quanto non ci sia gentilezza, per usare un eufemismo, quando negli uffici pretendete dei servizi perché è un vostro diritto? Sono da 5 anni a Berlino e l’ho constatato ogni volta. Sfortuna? Non credo, visto che non sono la sola ad aver avuto queste esperienze.

Ma veniamo al tema che mi preme oggi, il mondo del lavoro e, ancor prima, gli uffici responsabili del riconoscimento del titolo di studio conseguito all’estero, cioè non in Germania.

Funziona così. Ti rivolgi al reparto competente, fai una coda infinita insieme ad altre persone straniere. Tutte persone laureate con Bachelor e Master e alcune con un dottorato. Tutte in attesa del verdetto da parte del burocrate di turno che deciderà del tuo futuro. Tu lo sai, e l’adetta/o pure, ma questa è la procedura (quante volte l’ho sentita questa maledetta affermazione!). È finalmente il tuo turno, ti vengono richiesti tutti i documenti necessari, come da protocollo. Ti sei preparata per mesi e sai che non ti coglierà in fallo. Sei preparatissima. Hai studiato per 10 anni, investito migliaia di euro (che non vuoi nemmeno calcolare quanti esattamente altrimenti potresti sentirti male), hai lavorato spesso senza retribuzione, perché “fa curriculum”, hai lavorato in posti infami e ti sei chiesta più volte se fossero lavori dignitosi, ma ti servivano i soldi. Non sei stata “choosy”, non potevi permettertelo. Il tuo CV è composto da 4 pagine, 3 delle quali sono tirocini non retribuiti. Ma sai perfettamente il tedesco, sei sicura di te, sai quanto vali come persona, al di là dei titoli che hai collezionato negli anni. Hai viaggiato in lungo e in largo, diversi soggiorni studio all’estero, sempre con lo status di studentessa, però. Ora capisco cosa stava dietro ai sorrisi di chi mi accoglieva “la studentessa spende, ma non pretende, quindi venghino siòre venghino”. Nonostante tutto ciò il burocrate di turno ti distrugge in 5 minuti. Distrugge, vivisezione e frantuma la tua autostima. Dice freddo “questo certificato non serve, questo non è conforme, questo non ci interessa. Prego, questa è la nuova lista delle cose che mancano per avere un’equipollenza. Prego, torni a studiare.”

Read more

ALLA SCOPERTA DELLA SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI A BERLINO

Posted on by Jennifer in Corsi di tedesco, Cultura, Film, Libri, Scuole di lingua, Studio | Leave a comment

Cari lettori e cari Italiani a Berlino, circa un mese fa sono andata per la prima volta ad uno Stammtisch (uno scambio linguistico) organizzato a Schöneberg, dove vivo. Proprio durante questo evento ho potuto scoprire la Società Dante Alighieri di Berlino, che realizza diverse attività culturali e didattiche interessanti per la diffusione della lingue e cultura italiana.

Premetto che questa settimana ci sarà un evento molto interessante, al quale parteciperò:

17 giugno ore 19.00 – Italienische Unternehmer in Berlin – eine sozio-historische Perspektive: in lingua tedesca e curato dalla Dott.ssa Dr. Edith Pichler.

Insomma, ho quindi deciso di contattarli per un´intervista e spiegarvi per bene quello che fanno!

Qual è la missione della Società Dante Alighieri a Berlino?

La missione della Società Dante Alighieri di Berlino è di rafforzare le relazioni culturali fra Italia e Germania, con maggiore attenzione al sostegno della cultura e lingua italiana. Il Comitato di Berlino venne creato nel 1956 e lavora con molte istituzioni ed enti della città per diffondere in modo cooperativo l´offerta culturale. Offriamo un´ampia gamma di eventi su diversi temi, letture, serate di cinema italiano così come corsi di lingua e scambi linguistici costanti.

Corsi d’italiano, ma anche tedesco per italiani, corretto?

La Società Dante Alighieri è il punto di appoggio per tutti gli italiani/le italiane a Berlino che vogliono migliorare, o anche rinfrescare il proprio tedesco. Nei nostri corsi Tedesco per Italiani” offriamo la possibilità di imparare la lingua tedesca in piccoli gruppi. I nostri insegnanti madrelingua altamente qualificati parlano inoltre italiano, in modo che anche nei corsi di iniziazione non vi sia alcuna barriera linguistica.

Da luglio/agosto iniziano i nostri nuovi corsi di lingua Tedesco per Italiani”  le cui date saranno presto disponibili sulla nostra pagina.

Società Dante Alighieri a Berlino

 

 

Read more

Volete imparare il tedesco? Ecco Puntolingua, scuola di lingua a Berlino. Corsi per il lavoro e per la ristorazione.

Posted on by Ruth in Cultura, Scuole di lingua, Studio | Leave a comment

homepageya-ita

Buongiorno! Eccoci nel periodo dell’anno che io amo di più, la Primavera. Giornate più lunghe , e la promessa dell’estate e della luce. Molto volentieri pubblico delle informazioni su una scuola di lingua, situata a Wedding! Ieri sono andata  a trovare Costanza, la titolare nella loro sede e sono rimasta così piacevolmente sorpresa dall’atmosfera calda e familiare che mi circondava da aver perso completamente il senso del tempo! Sarà anche che l’accento toscano delle persone a me rilassa tantissimo!  Costanza é una grande professionista ed é la persona giusta alla quale rivolgersi se si cercano dei corsi di lingua per principianti, o per il lavoro o per la ristorazione.

Puntolingua è stata fondata in Italia nel 2002. Nel 2012 ha aperto la sede di Berlino, dove si organizzano sia corsi di italiano per stranieri, che corsi di tedesco per italofoni.

La titolare é Costanza Orlandi, ho 47 anni, é originaria di Piombino  laureata a Pisa in Filosofia (nel 1994) e in Storia contemporanea (nel 2005). Ha lavorato per molti anni presso scuole private, VHS e università, dove ha insegnato Italiano per stranieri.

Le collaboratrici e i collaboratori tedeschi che tengono i corsi alla scuola sono quasi tutti laureati in Deutsch als Fremdsprache e hanno una buona conoscenza dell’italiano. Questo permette loro di orientare le lezioni sui discenti italofoni.

Di tedesco la scuola offre  il livello A (A1 e A2, con vari possibili sottolivelli) e si può scegliere tra un corso generico, Tedesco per il lavoro e Tedesco per la ristorazione e il turismo. Alla pagina http://www.puntolingua.de/corso_tedesco.html ci sono le descrizioni complete.

La scuola si trova  nella Lüderitzstraße 11 a Wedding (U-Bahn Seestraße). Per informazioni e iscrizioni si puó andare alla scuola dal lunedì al giovedì tra le 15 e le 17, oppure su appuntamento.

 

Studiare a Berlino

Posted on by Ruth in Corsi di tedesco, Documenti, Scuole di lingua, Società, Studio, Varie | 84 Comments

Ringrazio tantissimo Paola per il suo articolo dettagliato sulle procedure per iscriversi ad un universitá a Berlino. Buona fortuna a tutti e sarebbe un piacere se altri studenti che ci sono passati postassero dei commenti con ulteriori informazioni o aiuti per gli altri lettori. Ruth

DEU Bildung Ausgaben Statistik

Iniziare l’università in Germania non è così semplice come ci si aspetterebbe.

Per prima cosa naturalmente bisogna mettere in conto di imparare bene la lingua; per chi non ha mai studiato il tedesco c’è da calcolare, nel migliore dei casi, poco piú di un anno, ma piú verosimilmente un anno e mezzo per raggiungere il livello di conoscenza richiesto. Read more