Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

Settimana del cibo a Berlino: richiamo per italiani

Posted on by Monica in Cultura, Feste e eventi, Gastronomia, Shopping, Società, Turismo | Leave a comment

Fruit,_Vegetables_and_Grain_NCI_Visuals_Online

 

Degustazione a Berlino
Nella settimana compresa tra il 28 settembre e il 4 ottobre prossimo Berlino diventerà la capitale del cibo europeo, forse rubando solo per qualche giorno la scena a Milano Expo.
Nell’anno dedicato al cibo globale e alla sua valorizzazione sia tradizionale che per la diffusione anche ai paesi più poveri del mondo, Berlino ospiterà la Berlin Food Week 2015.
Si tratta di una manifestazione che ha avuto un grande successo di pubblico già l’anno scorso e quest’anno l’intenzione è quella di bissare questo apprezzamento arrivato da più parti, riproponendo la stessa formula per la degustazione del cibo senza confini, secondo i gusti più diversi, dove le buone forchette, gli chef, i gourmet e i creativi dello stesso cibo potranno incontrarsi e dare libero sfogo non solo alla loro arte culinaria, ma anche al piacere di mangiare qualcosa di diverso, presentato in modo innovativo.
Tutta la città sarà interessata da questo evento che è un inno alla cucina e che, a sorpresa, attira molto anche l’interesse degli italiani.

Read more

Berlino “s’illumina d’immenso”. Festival delle Luci 9 /18 ottobre

Posted on by Ruth in Cultura, Curiosità, Feste e eventi, Mostre, Musei, Quartieri, Società, Turismo, Varie | Leave a comment

Ecco uno dei tanti motivi per cui l’autunno a Berlino é una di quelle stagioni indimenticabili. Luci e colori nella natura di giorno, e nei monumenti e nelle strade di notte! Un altro articolo della nostra Alessandra Rago. Io oggi non riesco neanche a camminare dopo aver partecipato alla maratona di Berlino ieri. È stato il tifo di questa meravigliosa città a trascinarmi fino al traguardo, perché anche quest’anno ci sono arrivata con un livello di allenamento da fare pena!!! Grazie a tutti quelli che hanno tifato per noi disperati! Ruth

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Torna per l’undicesima volta a Berlino il Festival of Lights, Festival delle Luci. L’evento prenderà il via il 9 ottobre e si concluderà il 18 ottobre; 10 giorni di pura emozione ed eventi imperdibili, nei quali tutti i maggiori, più famosi e popolari monumenti della città saranno illuminati da spettacolari installazioni, in giochi di colore e forme davvero imperdibili.

Il dj Paul van Dyk sarà l’ambasciatore ufficiale dell’evento e LIGHTS, la canzone ufficiale del festival.

Anno particolare il 2015, nominato Read more

Il muro di Berlino. Il prezzo della libertà.

Posted on by Ruth in Cultura, Curiosità, Quartieri, Società, Varie | Leave a comment

È con molto piacere che pubblico una riflessione di Alessandra Rago. Proprio nel fine settimana in cui Berlino viene giovialmente invasa da maratoneti di tutto il mondo e in cui il traguardo e il tragitto tagliano più volte il fantasma del vecchio muro. Ruth

 page1image1648 Kopie

La storia é una fonte inesauribile di insegnamenti. Un’enciclopedia cui fare sempre riferimento.

Le nuove generazioni, abituate a guardare con occhi avidi il futuro e solo tutto ciò che considerano social o smart, potrebbero affermare, guardando questa foto: “ Spoglia, scarna, priva di qualsiasi grandezza e passata”.
In realtà, s’intravede Read more

Mostra fotografica “Wirklich hier? / “Davvero qui?” di Stefano Buldrini al Rehagen-Bahnhof fino al 20.09.2015

Posted on by Ruth in Cultura, Laghi, Mostre, Natura, Quartieri, Società | Leave a comment

 

Buon Venerdì a tutti! Per gli amanti della fotografia vi segnalo una mostra interessante al Bahnof Rehagen, un posto fuori dal tempo!  Qui potete trovare l’evento Facebook. Rimanete carichi perché domani torna l’estate con temperature vicine ai 30 gradi. Potreste unire la visita della mostra con qualche bella gita al lago Mellensee e poi godervi il cinema all’aria aperto, sempre al Bahnof Remagen: Rehagener Bahnhofstrasse 1a, 15838 Rehagen / Am Mellensee.

Il 18 Settembre proiettano il meraviglioso mondo di Amelie.
11949515_10206602001585524_8253593766762026627_n

Davvero qui?

Read more

Inserimento nel mondo del lavoro a Berlino: Intervista di Rete Donne Berlino a Caterina Pinto, Bildungsberaterin presso il LernLaden di Neukölln

Posted on by Ruth in Berlinitaly, Corsi di tedesco, Documenti, Lavoro, Società, Studio | Leave a comment

Buongiorno a tutti, tanto che non ci sentiamo! le 6 settimane in Italia, prevalentemente in campagna e al mare, dove ho mangiato fichi dall’albero e raccolto io stessa le verdure per pranzo dall’orto, mi hanno messa in uno stato di schock al mio ritorno. Schock nei confronti della città, del clima, del ritorno alla frenesia quotidiana…perdonate quindi il mio lungo silenzio. A breve tornerò con degli articoli personali su argomenti che negli ultimi tempi mi sono stati molto a cuore e hanno contribuito a cambiare la mia vita…in meglio.  Pubblico ora un’intervista veramente interessante a Caterina Pinto, che ho conosciuto personalmente diversi anni fa e che ho avuto modo di apprezzare molto sia dal punto di vista professionale che umano. A chiunque sia interessato all’inserimento nel mondo del lavoro a Berlino consiglio di leggere a fondo questa intervista e tutti i link correlati, sopratutto se avete intenzione di contattarla al Lernladen, di cui noi abbiamo già parlato a Ottobre nel 2014 in questo articolo. Vi auguro un Settembre colorato e vivace!  Ruth

Clicca qui per leggere l’intero articolo.

 

foto-caterina_pinto-3

Berlino 3-4 Ottobre 2015 Workshop di Street Photography con Eolo Perfido

Posted on by Ruth in Cultura, Curiosità, Società, Studio, Varie, Workshop | Leave a comment

eolo-perfido-street-photography-0008

Un workshop dedicato alla Street Photography accompagnati da un Leica Master in una delle più belle città europee

 L’obiettivo

Il workshop ha l’obiettivo di esplorare la street photography, di comprenderne le tecniche e la filosofia.
I partecipanti verranno introdotti alla comprensione della fotografia di strada, alle sue dinamiche e regole. Verranno anche affrontate le tecniche di “approccio” a persone sconosciute, fondamentali per la ritrattistica di strada.
Il workshop si articolerà in due parti, una teorica e una pratica.
Nella prima parte verranno illustrati i fondamenti della disciplina analizzando il lavoro di alcuni dei più noti fotografi che hanno scelto la “strada” come palcoscenico delle loro storie.
Nella seconda parte in vece si scatterà per strada partendo dai consigli e rudimenti appresi in aula.

Due giorni full immersion

Eolo guiderà i partecipanti nella comprensione della Street Photography.
Saranno affrontati sia argomenti di natura tecnica, come l’attrezzatura fotografica, la luce e la composizione che di natura più concettuale, come trasformare una foto banale in un racconto del quotidiano, attraverso i volti della gente comune e i luoghi in apparenza più banali, con ironia, curiosità, impeto e a volte poesia.
Numero partecipanti max 15

1+1

Il corso è composto da due giornate di lavoro: il primo giorno si articolerà in due parti, una teorica e una pratica. Nella prima parte verranno illustrati alcuni tra i più importanti street photographer e le loro tecniche fotografiche. Si parlerà di composizione, luce e ritratto di strada. Nella seconda parte della giornata si andrà in strada per iniziare ad applicare quanto discusso nella parte teorica. Eolo accompagnerà i partecipanti per le strade di Berlino alternando fasi di scatto a momenti di formazione collettiva.
Il secondo giorno sarà di nuovo dedicato ad una fase di scatto durante la mattinata mentre nel pomeriggio si editeranno e discuteranno le fotografie migliori scattate dai partecipanti al workshop.

Il workshop sarà tenuto in lingua italiana e prevede un massimo di 15 partecipanti.

La Street Photography

La fotografia di strada è tra tutte le discipline fotografiche una delle più complete ed utili per sviluppare l’attitudine a fotografare in qualsiasi condizione.
Indipendentemente dal genere fotografico svolto per passione o professione, si consiglia sempre ai partecipanti ai workshop e ai colleghi professionisti di affrontare la street photography come strumento di crescita.
La propria tecnica fotografica si rafforza in modo evidente man mano che ci si applica nella fotografia di strada. Si impara a conoscere la luce ambiente in tutte le sue forme oltre che a scattare in luce mista ambiente/artificiale. Si sviluppano inoltre la capacità di visione e di interpretazione delle situazioni in modo più profondo.
La Street Photography costringe il fotografo e camminare, ad imparare a riconoscere le situazioni ed i dettagli che possono fare di uno scatto una grande fotografia. Ad andare incontro alle persone e spesso conoscerle costringendoci a sviluppare capacità di relazione, caratteristica molto importante per qualsiasi fotografo.

Primo giorno:
Organizzazione del viaggio e sessione fotografica

09.00 Ritrovo e registrazione partecipanti

09.30 Presentazione del workshop
– Introduzione e cenni storici sulla Street Photography

– Fotografare la realtà: Immagini di Street Photography realizzate dal docente per alcuni dei suoi progetti

– I grandi maestri della Street Photography: le tecniche fotografiche, la luce e la composizione nello scatto fotografico.
11.00 Prima sessione pratica di shooting in esterni

17.00 rientro in Albergo ed Editing degli scatti realizzati

20.00 Cena

Secondo giorno:
Sessione fotografica ed analisi delle immagini

09.30 Incontro in location e definizione degli obiettivi della seconda sessione pratica

10.00 Seconda sessione pratica di shooting in esterni

14.30 Rientro in aula ed editing delle immagini

15.00 Analisi e valutazione degli scatti realizzati

17.30 Fine dei lavori

Materiale: Una macchina digitale reflex o compatta dotata di modalità M (manuale), lenti di diversa focale o uno zoom (se possibile focali comprese tra il 24mm ed il 100mm), un flash (facoltativo), un illuminatore Led (facoltativo), un computer portatile (facoltativo).

Iscrizione al workshop

Modalità di pagamento

È possibile pagare attraverso una carta di credito con Paypal o con un bonifico bancario.
Una volta effettuato il pagamento scrivere a work@eoloperfido.com indicando i propri dati personali, dettaglio pagamento e dati fiscali per l’invio della ricevuta/fattura.

Vogliamo conoscervi

Verificato il pagamento sarete automaticamente registrati e sarà nostra cura inviarvi un piccolo questionario per conoscervi meglio.
L’obiettivo del questionario è quello di capire il vostro livello di preparazione per aiutarci a sviluppare il workshop nel migliore dei modi.
Vi chiederemo di mostrarci le vostre fotografie e di comunicarci quale attrezzara fotografica porterete con voi al workshop.

Cancellazione

In caso di annullamento della prenotazione, una volta effettuato il pagamento, la cifra non verrà rimborsata, se non in assenza dell’insegnante.
In caso di mancata partecipazione al workshop si avrà diritto ad un bonus per partecipare al workshop successivo.

€ 350
iva inclusa
  • Due giorni di formazione
  • Cos’è la Street Photography
  • Equipaggiamento ideale
  • Tecniche fotografiche
  • Comprendere la luce
  • Ritrarre gli sconosciuti
  • Analisi finali delle immagini

Iscriviti : qui trovate il modulo, scorrete la pagina in basso: http://www.eoloperfidoworkshops.com/workshop-street-photography-berlino-151003.html

 Siamo a tua disposizione per qualsiasi informazione. Riempi il form oppure usa i nostri contatti diretti.
Grazie!

Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Posted on by Ruth in Architettura, Berlinitaly, Documenti, Lavoro, Medici, MicroPost, musica, Personale medico sanitario, Psicologi, Ristoranti, Società, Studio, Varie | 2 Comments

testata_02

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite.

È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua.

Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino che hanno i requisiti per iscriversi.

Continuate a seguirci su www.berlinitaly.com, avremo a breve una  bella notizia da darvi.

berlinitaly_per_carlo

DA NON PERDERE PER GRANDI E PICCINI! COFFI KINO Italian film & Art Festival BERLIN 09-12 LUGLIO 2015

Posted on by Jennifer in Cinema, Concerti, Cultura, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Film, musica, Scuole e asili bilingui, Società, Teatro, Turismo, Varie | Leave a comment
Was ist meine Heimat? Labor Epos

Was ist meine Heimat? Labor Epos

Cari tutti scusate se postiamo questo articolo con un giorno di ritardo…perdono!

Oltre che presentare questo bellissimo festival dove consigliamo a tutti vivamente di andare, vorrei spendere qualche parola in più sullo spettacolo all’interno del festival che si svolgerà Domenica alle ore 12.30 e di cui vedete allegato il flyer. Si tratta dello spettacolo preparato dalla 6 D della scuola europea Finow nell’ambito del progetto scolastico Labor Epos e che é giá stato presentato con grande successo alla Humboldt Universität durante la lunga notte delle scienze il 13 Giugno.  La 6D  é la classe che frequenta mio figlio, e io ho avuto già la fortuna di poter assistere alla rappresentazione teatrale mercoledì scorso nell’aula magna della scuola. Lo spettacolo é bellissimo per grandi e piccini, é in tutte e due le lingue, e fa ridere e commuovere allo stesso tempo, perché tocca il tema della nostalgia e della patria  ma non solo! Si parla di amicizia, sentimenti, sogni. Il fulcro però rimane la domanda:  Che cosa é la patria? Quale significato ha? Che sensazioni abbiamo quando pensiamo alla nostra patria? La patria é un luogo o un sentimento? I bambini si pongono queste domande  e per rispondere ci portano nel mondo mitologico dell’Iliade e dell’Odissea, con i viaggi fantastici di Ulisse e il suo viaggio di ritorno da Penelope. Abbiamo quindi un intreccio tra mitologia e presente, tra il viaggio di Ulisse e il nostro giornaliero viaggio alla ricerca di una patria in un paese straniero. Devo ammettere di essermi emozionata tantissimo a vedere questi bambini di 12 anni portare in scena uno spettacolo così bello e profondo, preparato durante un intero anno scolastico ( grandissimi complimenti alla regia), e  non sono stata la sola a versare lacrime di gioia e di commozione nell’assistere ad un piccolo grande capolavoro. Quindi consiglio personale : VENITE A VEDERE LO SPETTACOLO che si svolgerà Domenica 12 Luglio alle 12:30 nella Willner Brauerei, Berlinerstr. 80, 13189 Berlino.

Chiaramente consiglio di seguire tutto il festival! Ecco le altre informazioni  riportate dalla nostra Jennifer. a Domenica! Ruth

 

Ieri giovedì 09 è iniziato finalmente il tanto atteso evento del Coffi Kino, festival di arte e cinema italiano.

Il festival avrà luogo alla Willner Brauerei Berlin (WBB) e verrà inaugurato con un aperitivo tutto italiano.

Qui trovate l´evento: CoffiKino

Quattro giorni di cultura, musica, teatro, workshops, corti, esposizioni, mercatini, accompagneranno questa edizione dei rinomato festival. Come già anticipato nei nostri articoli precedenti, il tema è Grow on Diversity, che rappresenta il filo conduttore delle opere di cinema.

Il programma prevede spettacoli di danza, mostre di arti figurative e proiezioni cinematografiche e si svolgerà come segue: Read more

CITTADINE DI SECONDA CATEGORIA? Una riflessione sulla vita a Berlino

Posted on by Ruth in Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Lavoro, Salute, Scuole di lingua, Scuole e asili bilingui, Società, Studio | Leave a comment

Cari tutti, ecco un post che mi ha reso molto triste. A me personalmente non é mai andata così ma forse perché io il tedesco lo parlo senza alcuna cadenza avendolo imparato da piccola? O perché non ho mai dovuto fare degli esami di tedesco per esercitare la mia professione? O perché sono stata semplicemente più fortunata? Purtroppo non so trovare una risposta.  Reputo importante pubblicare questo post per sentire le vostre esperienze a riguardo. Sotto trovate l’introduzione scritta da una ragazza della redazione. Buona lettura. Ruth

 

Abbiamo ricevuto un interessante punto di vista di una lettrice sulla vita a Berlino, che preferisce rimanere nell´anonimato. Come potrete leggere nel post questa esperienza esprime una visione alquanto dura e critica della città e della sua mentalità verso gli stranieri. Personalmente posso dire che fino ad ora non ho avuto questo tipo di trattamento, ma è anche vero che il mobbing (o meglio l´esclusione esacerbata attraverso piccoli particolari che alla fine distrugge l´autostima), o forse semplicemente non la voglio notare.

L´altra sera stavo parlando con un´amica, che parla molto bene tedesco (oltre ad averlo studiato chiaramente all´università) e mi ha colpito sentire esattamente la stessa paura sull´aspetto della lingua. L´integrazione è in ogni caso difficile, sia quella linguistica, che quella culturale e non sempre è facile per tutte.

 

 

Ciao a tutte. Oggi ho voglia e bisogno di condividere le mie riflessioni ed esperienze a Berlino con voi. Iniziamo.

Avete mai notato la gentilezza negli uffici quando dovete aprire un conto o spendere dei soldi? E al contrario, avete mai notato quanto non ci sia gentilezza, per usare un eufemismo, quando negli uffici pretendete dei servizi perché è un vostro diritto? Sono da 5 anni a Berlino e l’ho constatato ogni volta. Sfortuna? Non credo, visto che non sono la sola ad aver avuto queste esperienze.

Ma veniamo al tema che mi preme oggi, il mondo del lavoro e, ancor prima, gli uffici responsabili del riconoscimento del titolo di studio conseguito all’estero, cioè non in Germania.

Funziona così. Ti rivolgi al reparto competente, fai una coda infinita insieme ad altre persone straniere. Tutte persone laureate con Bachelor e Master e alcune con un dottorato. Tutte in attesa del verdetto da parte del burocrate di turno che deciderà del tuo futuro. Tu lo sai, e l’adetta/o pure, ma questa è la procedura (quante volte l’ho sentita questa maledetta affermazione!). È finalmente il tuo turno, ti vengono richiesti tutti i documenti necessari, come da protocollo. Ti sei preparata per mesi e sai che non ti coglierà in fallo. Sei preparatissima. Hai studiato per 10 anni, investito migliaia di euro (che non vuoi nemmeno calcolare quanti esattamente altrimenti potresti sentirti male), hai lavorato spesso senza retribuzione, perché “fa curriculum”, hai lavorato in posti infami e ti sei chiesta più volte se fossero lavori dignitosi, ma ti servivano i soldi. Non sei stata “choosy”, non potevi permettertelo. Il tuo CV è composto da 4 pagine, 3 delle quali sono tirocini non retribuiti. Ma sai perfettamente il tedesco, sei sicura di te, sai quanto vali come persona, al di là dei titoli che hai collezionato negli anni. Hai viaggiato in lungo e in largo, diversi soggiorni studio all’estero, sempre con lo status di studentessa, però. Ora capisco cosa stava dietro ai sorrisi di chi mi accoglieva “la studentessa spende, ma non pretende, quindi venghino siòre venghino”. Nonostante tutto ciò il burocrate di turno ti distrugge in 5 minuti. Distrugge, vivisezione e frantuma la tua autostima. Dice freddo “questo certificato non serve, questo non è conforme, questo non ci interessa. Prego, questa è la nuova lista delle cose che mancano per avere un’equipollenza. Prego, torni a studiare.”

Read more