Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

DA NON PERDERE PER GRANDI E PICCINI! COFFI KINO Italian film & Art Festival BERLIN 09-12 LUGLIO 2015

Posted on by Jennifer in Cinema, Concerti, Cultura, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Film, musica, Scuole e asili bilingui, Società, Teatro, Turismo, Varie | Leave a comment
Was ist meine Heimat? Labor Epos

Was ist meine Heimat? Labor Epos

Cari tutti scusate se postiamo questo articolo con un giorno di ritardo…perdono!

Oltre che presentare questo bellissimo festival dove consigliamo a tutti vivamente di andare, vorrei spendere qualche parola in più sullo spettacolo all’interno del festival che si svolgerà Domenica alle ore 12.30 e di cui vedete allegato il flyer. Si tratta dello spettacolo preparato dalla 6 D della scuola europea Finow nell’ambito del progetto scolastico Labor Epos e che é giá stato presentato con grande successo alla Humboldt Universität durante la lunga notte delle scienze il 13 Giugno.  La 6D  é la classe che frequenta mio figlio, e io ho avuto già la fortuna di poter assistere alla rappresentazione teatrale mercoledì scorso nell’aula magna della scuola. Lo spettacolo é bellissimo per grandi e piccini, é in tutte e due le lingue, e fa ridere e commuovere allo stesso tempo, perché tocca il tema della nostalgia e della patria  ma non solo! Si parla di amicizia, sentimenti, sogni. Il fulcro però rimane la domanda:  Che cosa é la patria? Quale significato ha? Che sensazioni abbiamo quando pensiamo alla nostra patria? La patria é un luogo o un sentimento? I bambini si pongono queste domande  e per rispondere ci portano nel mondo mitologico dell’Iliade e dell’Odissea, con i viaggi fantastici di Ulisse e il suo viaggio di ritorno da Penelope. Abbiamo quindi un intreccio tra mitologia e presente, tra il viaggio di Ulisse e il nostro giornaliero viaggio alla ricerca di una patria in un paese straniero. Devo ammettere di essermi emozionata tantissimo a vedere questi bambini di 12 anni portare in scena uno spettacolo così bello e profondo, preparato durante un intero anno scolastico ( grandissimi complimenti alla regia), e  non sono stata la sola a versare lacrime di gioia e di commozione nell’assistere ad un piccolo grande capolavoro. Quindi consiglio personale : VENITE A VEDERE LO SPETTACOLO che si svolgerà Domenica 12 Luglio alle 12:30 nella Willner Brauerei, Berlinerstr. 80, 13189 Berlino.

Chiaramente consiglio di seguire tutto il festival! Ecco le altre informazioni  riportate dalla nostra Jennifer. a Domenica! Ruth

 

Ieri giovedì 09 è iniziato finalmente il tanto atteso evento del Coffi Kino, festival di arte e cinema italiano.

Il festival avrà luogo alla Willner Brauerei Berlin (WBB) e verrà inaugurato con un aperitivo tutto italiano.

Qui trovate l´evento: CoffiKino

Quattro giorni di cultura, musica, teatro, workshops, corti, esposizioni, mercatini, accompagneranno questa edizione dei rinomato festival. Come già anticipato nei nostri articoli precedenti, il tema è Grow on Diversity, che rappresenta il filo conduttore delle opere di cinema.

Il programma prevede spettacoli di danza, mostre di arti figurative e proiezioni cinematografiche e si svolgerà come segue: Read more

25 anni dalla caduta del muro, festeggiamenti a non finire

Posted on by Ruth in Concerti, Cultura, Curiosità, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Mostre, Musei, musica, Quartieri, Società, Teatro, Turismo, Varie | Leave a comment

LICHTGRENZE from Fall of the Wall 25 on Vimeo.

Il sole splende, ci sta un’aria bellissima, e chi ha la fortuna di essere a Berlino questi giorni, non può mancare alle tantissime manifestazioni e festività che celebrano il 25 anniversario della caduta del muro il 9 Novembre 1989.

Visto che internet pullula già di articoli, ho pensato di mettere solo una lista del programma per chi come me non sa più dove cercare…Qui  é il programma con i moltissimi avvenimenti…a voi la scelta.

Io personalmente andrò a farmi una passeggiata con la mia famiglia lungo il muro ( “Lichterkette”) fatto da palloncini luminosi ( biodegradabili !)  , che verranno installati lungo l’ex confine tra il Bösebrücke su Bornholmer Straße e l’Oberbaumbrücke, passando per Mauerpark, Porta di Brandeburgo, Checkpoint Charlie, per una lunghezza complessiva di oltre 15 chilometri. Qui il link: http://www.berlin.de/mauerfall2014/en/highlights/lichtgrenze/

In alcuni punti di questa liciterete ci sarà una mostra open air chiamata Hundert Mauergeschichten – Hundert Mal Berlin“ , in cui ogni 150 metri racconta una storia vera ad un punto dove é veramente successo. Concilia storie e fatti: racconti della divisione dei settori, costruzione del muro, azioni di protesta, fughe, morti, frontiere, fino alla routine giornaliera della città divisa, alla rivoluzione pacifica del 1989 e a finire con la caduta del muro. In tutti i posti pubblici ci sono inoltre dei maxi schermi con dei Filmcollagen “Pezzi di muro”-Mauerstücken del regista Marc Bauder, nominato per il premio europeo “Master of the Univers” come pure materiale cinematografico di quei tempi poco conosciuto .Qui il link:https://fallofthewall25.com/mauergeschichten

I palloncini saranno accesi a  Berlino per tutto il weekend e verranno infine liberati Domenica sera ore 19. Ad ogni palloncino può essere assegnato un padrino che lo libererà. https://fallofthewall25.com/ballonpaten-entdecken#julia-kaven-handke

Nel giro di 25 minuti, con la colonna sonora dell’Ode alla Gioia di Beethoven, suonata dalla Staatskapelle Berlin ( guidata da Daniel Barenboim) i palloncini saliranno in cielo parallelamente da diversi punti di Berlino. Il segnale di partenza lo darà il sindaco Wowereit con i padrini più importanti alla porta di Brandeburgo. Ecco la lista e gli orari dove si potrà assistere alla liberazione dei palloncini e alla loro salita. In ogni punto ci saranno ovviamente dei maxi-schermi.

Brandenburger Tor 
Dalle ore 19.20

Engelbecken

Dalle ore 19.20

Potsdamer Platz
Dalle ore 19.25

Checkpoint Charlie
Dalle ore 19.25 circa

Gedenkstätte Berliner Mauer

Dalle ore 19.30 circa

Mauerpark
Dalle ore 19.35 circa

East Side Gallery
Dalle ore 19.40 circa

Oberbaumbrücke

Liberazione e salita degli ultimi palloncini circa ore 19.45, fuochi d’artificio finali


Bösebrücke / Bornholmer Straße

Liberazione e salita degli ultimi palloncini  circa ore 19.45, fuochi d’artificio finali

Buon anniversario a noi tutti! Ruth

 

Arriva a Berlino la deliziosa commedia romantica di Michael Glover e Robyn Rosenkranz “Go with le Flo” girata a Berlino con attori italiani, francesi e tedeschi

Posted on by Ruth in Cinema, Concerti, Cultura, Film, Società, Teatro, Varie | Leave a comment

Cari tutti! In molti avete reagito al mio appello di ricerca di redattori per questo blog, ecco il primo articolo di una nuova redattrice, Beatrice, che ci regala questa intervista. Buona fine settimana a tutti e ricordatevi, domattina é Einschulung, ci sono molti bambini per le strade nonostante sia sabato, prudenza!

 

go with le flo  postre

 

Appena arrivati a Berlino, i “Bright Blue Gorilla” Movies& Music, ovvero Robyn Rosenkranz  e Michael Glover, hanno già fatto parlare di loro. Robyn e Michael sono 2 musicisti e filmmakers di Los Angeles, Dal 1990, dopo aver venduto tutto e comprato un biglietto di sola andata per l’Europa,  girano il mondo suonando e producendo  film.  Il loro ultimo lungometraggio è una deliziosa commedia franco-tedesca “Go with le Flo” girata a Berlino con attori di  diverse nazionalità, alcuni provenienti dal famoso  teatro Berliner Ensemble. Michael ha scritto e diretto il film , Robyn ha curato la produzione.

Il film è stato presentato con successo a molti festival tra i quali il Beijing Film Festival. Inoltre Il consolato tedesco di Los Angeles lo ha presentato al Goethe  L.A

Eurocinema ha scoperto il film e lo sta distribuendo a 36 milioni di  canali tv

in  tutti gli Stati Uniti e da settembre in tutto il mondo. Go with le Flo ha vinto, negli Stati Uniti, il premio “Best Foreign Film Myrtle Beach”. Nel cast anche 2 attori italiani,

Curiosi di sapere qualche altra cosa  su questa  straordinaria coppia di artisti ? Ecco l’intervista.

1-Venite da Los Angeles e producete film  oltre a fare concerti. Da dove viene questa passione? 

Robyn:

Abbiamo iniziato come musicisti. Michael e io suonavamo in gruppi differenti. Ci siamo incontrati sul Sunset Strip di Hollywood ad una mostra. Abbiamo scritto una canzone insieme e ci siamo innamorati. Così abbiamo formato i Bright Blue Gorilla. Nel 1990 abbiamo lasciare il nostro lavoro di Los Angeles e  venduto tutto quello che avevamo (tranne le nostre chitarre). Il nostro sogno è quello di viaggiare per il mondo e riprodurre musica e film. E ‘ un viaggio stimolante  e sempre più bello!

Michael:

Il passaggio dalla musica al cinema è stato Read more

Concerto “Mare chiuso”/ Teatro “La via del pepe” con Massimo Carlotto

Posted on by Ruth in Cultura, musica, Società, Teatro | 1 Comment

1925031_679034895469306_1165699022_n

 Teatro La via del pepe, i mercati del Mediterraneo

con
Massimo Carlotto voce narrante
Maurizio Camardi sassofoni, duduk, flauti etnici
Mauro Palmas liuto cantabile

Una storia che parte dalla drammatica questione degli sbarchi sul Mediterraneo con il mare di Lampedusa sullo sfondo.
Un viaggio geografico e temporale alla riscoperta dei popoli del Mediterraneo, attraverso le suggestioni degli antichi mercati.
Tra parole e musica si alternano vicende personali e collettive di donne e uomini comuni ed eccezionali i cui destini si sono incrociati nei mercati di città come Cagliari, Algeri, Marsiglia, Tunisi, Palermo…magistralmente raccontate dalla sottile penna di Massimo Carlotto

Spettacolo teatrale in lingua italiana con sovratitoli tedeschi

Ingresso 15€/12€  – Prevendita da Mondolibro: 12€

Ven 11.04 ore 20

sabato 12  ore 20

domenica 13 ore 20

 (solo con il biglietto della Via del pepe si puó partecipare all’incontro con Giovanni de Mauro  direttore del settimanale INTERNAZIONE il 9 maggio in libreria)

Ackerstadtpalast, Ackerstr. 169, 10115 Berlin
********************
Sa 12.04 ore 17
Incontro con l’autore Massimo Carlotto

Ingresso 5€ ( gratuito con il biglietto del teatro)

Mondolibro – Torstr.159 – 10115 Berlin

Giov 10.04 ore 20.30 “Mare chiuso” Concerto di Maurizio Camardi e Mauro Palmas

Il Mediterraneo è il protagonista di Read more

Notes from the Underworld, un venerdí diverso a Berlino

Posted on by angela.nicoletti in Cultura, musica, Teatro, Varie | Leave a comment

Berlino si sa é una città che offre eventi ad ogni angolo, ma ne segnaliamo uno in particolare, sostenuto da Haus Theater, che si terrà domani, venerdí 7 marzo alle ore 21 in uno spazio privato.

Lo spettacolo, dal titolo “Notes from the Underworld” è stato scritto e diretto da Maria Laura Ronzoni ed è uno studio su Dante e Beckett, con accompagnamento musicale dal vivo, con musiche originali dell’artista stessa.

Notes from the underworld

L’ingresso è di 8€ ed è necessaria la prenotazione, basta scrivere all´indirizzo haustheater@gmail.com

Qui l´evento in Facebook.

Non lasciatevelo scappare!

 

 

Nuovo corso di teatro per bambini berlinesi che parlano italiano, prova gratuita il 6 Novembre!

Posted on by raffaella in Cultura, Curiosità, Famiglia e bambini, Società, Teatro, Varie | Leave a comment

…… in questa società  il teatro ha la funzione di creare l’ambiente in cui gli individui riconoscano di avere dei bisogni a cui gli spettacoli possono dare delle risposte.

Quindi ogni teatro è pedagogia.

Jacques Copeau

Eva_Matti

 

Il teatro nasce dalla necessità dell’uomo di comunicare pensieri ed emozioni, tutte le persone infatti sono intrinsecamente drammatiche cioè legate all’azione del “fare”, come suggerisce la parola dramma nel suo significato greco originario. Anche i bambini, con il gioco drammatico sono pronti a liberare la fantasia, sviluppando le proprie capacità espressive  e rimettendo in ordine nel nuovo mondo una realtà esterna che spesso spaventa e disorienta.

Oggi vi riporto la presentazione di Valentina Bianda, attrice Italiana, che propone proprio un corso di teatro per bimbi qui a Berlino.

Buona lettura

Raffaella.

Read more

Lucky e Pozzo al Theaterkapelle di Berlino.

Posted on by raffaella in Teatro, Varie | Leave a comment

LUCKY & POZZO, ovvero quando è il popolo a creare il proprio dittatore

LuckyUndPozzo_�TeatroRebis

Il viaggio e l’accidia

I viaggiatori delle opere letterarie, come gli eroi della favola di Propp, sono spesso animati dal desiderio di raggiungere l’obiettivo dell’autorealizzazione, quello che consente di vincere paure ed ostacoli grazie anche ai compagni di avventura che procedono nella stessa direzione.

Alla base di un cammino possiamo trovare un malessere psichico che appesantisce i passi e li colora di profonda inquietudine, l’accidia, descritta dal teologo cristiano Pontico come “quel sentimento vago che porta l’uomo a girovagare e a disprezzare l’amore per il lavoro”, stesso velo fitto che sembra ricoprire la società odierna nell’ impossibilità di contrastare la noia e la pigrizia.

Read more

BRENNERO CRASH alla Neuköllner Oper di Berlino, dal 16 Agosto al 15 Settembre

Posted on by Ruth in Cultura, Società, Teatro | Leave a comment

brennerocrash_benassi

Buon pomeriggio di fine Agosto, tiepido e assolato. Come dice il detto? Nach dem Urlaub ist vor dem Urlaub ( dopo le vacanze significa prima delle vacanze ( prossime) ) … ! Volevo segnalarvi un bello spettacolo: Dal 16 Agosto l 15 Settembre  alla Neuköllner Oper,  BRENNERO CRASH, un musical ad opera della compagnia Balletto Civile. 

liberamente tratto da Tingeltangel di Karl Valentin

regia e coreografia Michela Lucenti
in scena Maurizio Camilli, Michela Lucenti, Emanuela Serra, Gianluca Pezzino,
Andrea Capaldi, Massimiliano Frascà, Thorbjorn Bjornsson, Panagiotis Iliopoulos, Timofey Sattarov, Noga–Sarai Burckstein
musiche Mauro Montalbetti
testo originale Alessandro Berti
dramaturg Bernhard Glocksin
luci Luca Bronzo
produzione Balletto Civile – Fondazione Teatro Due – Neuköllner Oper

Il seguente testo é tratto da dalla homepage di Balletto Civile Read more

Collettivo AKR al Theaterkapelle di Berlino

Posted on by Ruth in Cultura, Feste e eventi, Teatro | Leave a comment

Grazie Raffaella per questa recensione! Buona giornata di sole caldissimo a tutti! Andata a farvi una nuotata notturna allo Schlachtensee! ( dopo averci corso intorno per 5 km, si intende ) Ruth

 4

Ci troviamo al theaterkapelle di Berlino, chiesetta sconsacrata, adiacente al cimitero, siamo subito invasi da una pienezza mistica tipica delle rappresentazioni medioevali che ponevano proprio in ambienti ecclesiastici le prime basi del loro sviluppo.

Un odore d’incenso si diffonde nell’ aria, le mani automaticamente si giungono simulando una preghiera e gli occhi, in continua ricerca di qualche figura iconografica , si scontrano con uno scenario spoglio e funereo.

Il silenzio viene improvvisamente spezzato dal Read more