Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

DA NON PERDERE PER GRANDI E PICCINI! COFFI KINO Italian film & Art Festival BERLIN 09-12 LUGLIO 2015

Posted on by Jennifer in Cinema, Concerti, Cultura, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Film, musica, Scuole e asili bilingui, Società, Teatro, Turismo, Varie | Leave a comment
Was ist meine Heimat? Labor Epos

Was ist meine Heimat? Labor Epos

Cari tutti scusate se postiamo questo articolo con un giorno di ritardo…perdono!

Oltre che presentare questo bellissimo festival dove consigliamo a tutti vivamente di andare, vorrei spendere qualche parola in più sullo spettacolo all’interno del festival che si svolgerà Domenica alle ore 12.30 e di cui vedete allegato il flyer. Si tratta dello spettacolo preparato dalla 6 D della scuola europea Finow nell’ambito del progetto scolastico Labor Epos e che é giá stato presentato con grande successo alla Humboldt Universität durante la lunga notte delle scienze il 13 Giugno.  La 6D  é la classe che frequenta mio figlio, e io ho avuto già la fortuna di poter assistere alla rappresentazione teatrale mercoledì scorso nell’aula magna della scuola. Lo spettacolo é bellissimo per grandi e piccini, é in tutte e due le lingue, e fa ridere e commuovere allo stesso tempo, perché tocca il tema della nostalgia e della patria  ma non solo! Si parla di amicizia, sentimenti, sogni. Il fulcro però rimane la domanda:  Che cosa é la patria? Quale significato ha? Che sensazioni abbiamo quando pensiamo alla nostra patria? La patria é un luogo o un sentimento? I bambini si pongono queste domande  e per rispondere ci portano nel mondo mitologico dell’Iliade e dell’Odissea, con i viaggi fantastici di Ulisse e il suo viaggio di ritorno da Penelope. Abbiamo quindi un intreccio tra mitologia e presente, tra il viaggio di Ulisse e il nostro giornaliero viaggio alla ricerca di una patria in un paese straniero. Devo ammettere di essermi emozionata tantissimo a vedere questi bambini di 12 anni portare in scena uno spettacolo così bello e profondo, preparato durante un intero anno scolastico ( grandissimi complimenti alla regia), e  non sono stata la sola a versare lacrime di gioia e di commozione nell’assistere ad un piccolo grande capolavoro. Quindi consiglio personale : VENITE A VEDERE LO SPETTACOLO che si svolgerà Domenica 12 Luglio alle 12:30 nella Willner Brauerei, Berlinerstr. 80, 13189 Berlino.

Chiaramente consiglio di seguire tutto il festival! Ecco le altre informazioni  riportate dalla nostra Jennifer. a Domenica! Ruth

 

Ieri giovedì 09 è iniziato finalmente il tanto atteso evento del Coffi Kino, festival di arte e cinema italiano.

Il festival avrà luogo alla Willner Brauerei Berlin (WBB) e verrà inaugurato con un aperitivo tutto italiano.

Qui trovate l´evento: CoffiKino

Quattro giorni di cultura, musica, teatro, workshops, corti, esposizioni, mercatini, accompagneranno questa edizione dei rinomato festival. Come già anticipato nei nostri articoli precedenti, il tema è Grow on Diversity, che rappresenta il filo conduttore delle opere di cinema.

Il programma prevede spettacoli di danza, mostre di arti figurative e proiezioni cinematografiche e si svolgerà come segue: Read more

CITTADINE DI SECONDA CATEGORIA? Una riflessione sulla vita a Berlino

Posted on by Ruth in Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Lavoro, Salute, Scuole di lingua, Scuole e asili bilingui, Società, Studio | Leave a comment

Cari tutti, ecco un post che mi ha reso molto triste. A me personalmente non é mai andata così ma forse perché io il tedesco lo parlo senza alcuna cadenza avendolo imparato da piccola? O perché non ho mai dovuto fare degli esami di tedesco per esercitare la mia professione? O perché sono stata semplicemente più fortunata? Purtroppo non so trovare una risposta.  Reputo importante pubblicare questo post per sentire le vostre esperienze a riguardo. Sotto trovate l’introduzione scritta da una ragazza della redazione. Buona lettura. Ruth

 

Abbiamo ricevuto un interessante punto di vista di una lettrice sulla vita a Berlino, che preferisce rimanere nell´anonimato. Come potrete leggere nel post questa esperienza esprime una visione alquanto dura e critica della città e della sua mentalità verso gli stranieri. Personalmente posso dire che fino ad ora non ho avuto questo tipo di trattamento, ma è anche vero che il mobbing (o meglio l´esclusione esacerbata attraverso piccoli particolari che alla fine distrugge l´autostima), o forse semplicemente non la voglio notare.

L´altra sera stavo parlando con un´amica, che parla molto bene tedesco (oltre ad averlo studiato chiaramente all´università) e mi ha colpito sentire esattamente la stessa paura sull´aspetto della lingua. L´integrazione è in ogni caso difficile, sia quella linguistica, che quella culturale e non sempre è facile per tutte.

 

 

Ciao a tutte. Oggi ho voglia e bisogno di condividere le mie riflessioni ed esperienze a Berlino con voi. Iniziamo.

Avete mai notato la gentilezza negli uffici quando dovete aprire un conto o spendere dei soldi? E al contrario, avete mai notato quanto non ci sia gentilezza, per usare un eufemismo, quando negli uffici pretendete dei servizi perché è un vostro diritto? Sono da 5 anni a Berlino e l’ho constatato ogni volta. Sfortuna? Non credo, visto che non sono la sola ad aver avuto queste esperienze.

Ma veniamo al tema che mi preme oggi, il mondo del lavoro e, ancor prima, gli uffici responsabili del riconoscimento del titolo di studio conseguito all’estero, cioè non in Germania.

Funziona così. Ti rivolgi al reparto competente, fai una coda infinita insieme ad altre persone straniere. Tutte persone laureate con Bachelor e Master e alcune con un dottorato. Tutte in attesa del verdetto da parte del burocrate di turno che deciderà del tuo futuro. Tu lo sai, e l’adetta/o pure, ma questa è la procedura (quante volte l’ho sentita questa maledetta affermazione!). È finalmente il tuo turno, ti vengono richiesti tutti i documenti necessari, come da protocollo. Ti sei preparata per mesi e sai che non ti coglierà in fallo. Sei preparatissima. Hai studiato per 10 anni, investito migliaia di euro (che non vuoi nemmeno calcolare quanti esattamente altrimenti potresti sentirti male), hai lavorato spesso senza retribuzione, perché “fa curriculum”, hai lavorato in posti infami e ti sei chiesta più volte se fossero lavori dignitosi, ma ti servivano i soldi. Non sei stata “choosy”, non potevi permettertelo. Il tuo CV è composto da 4 pagine, 3 delle quali sono tirocini non retribuiti. Ma sai perfettamente il tedesco, sei sicura di te, sai quanto vali come persona, al di là dei titoli che hai collezionato negli anni. Hai viaggiato in lungo e in largo, diversi soggiorni studio all’estero, sempre con lo status di studentessa, però. Ora capisco cosa stava dietro ai sorrisi di chi mi accoglieva “la studentessa spende, ma non pretende, quindi venghino siòre venghino”. Nonostante tutto ciò il burocrate di turno ti distrugge in 5 minuti. Distrugge, vivisezione e frantuma la tua autostima. Dice freddo “questo certificato non serve, questo non è conforme, questo non ci interessa. Prego, questa è la nuova lista delle cose che mancano per avere un’equipollenza. Prego, torni a studiare.”

Read more

PRESENTAZIONE DEL LIBRO “Italo – Berliner. Gli italiani che cambiano la capitale tedesca”

Posted on by Jennifer in Cultura, Libri, Varie | Leave a comment

Cosa fate martedì sera? Io, dopo una giornata di lavoro, parteciperò ad una stimolante presentazione di un libro che racconta l´evoluzione della comunità italiana nell´amata Berlino.

Ancora una volta la Società Dante Alighieri ci propone un evento molto interessante, martedì 30 giugno 2015 alle ore 19.00: la presentazione del libro “Italo-Berliner” a cura di Elettra de Salvo, Laura Priori e Gherardo Ugolini.

Italo - Berliner. Gli italiani che cambiano la capitale tedesca

Quale valore aggiunto hanno apportato gli italiani alla capitale tedesca? A queste domande e non solo, risponderanno gli autori del libro, che vuole essere un´analisi delle dinamiche, dell´evoluzione e delle motivazioni della ormai numerosa e variopinta comunità italo-berlinese.

Non mancherà come sempre un buffet con il ristorante Caffè Bocconi e vino Balera.

Per visualizzare l´evento su Facebook ed avere maggiori informazioni: Italo – Berliner. Gli italiani che cambiano la capitale tedesca.

Jennifer Maria Menegon

ALLA SCOPERTA DELLA SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI A BERLINO

Posted on by Jennifer in Corsi di tedesco, Cultura, Film, Libri, Scuole di lingua, Studio | Leave a comment

Cari lettori e cari Italiani a Berlino, circa un mese fa sono andata per la prima volta ad uno Stammtisch (uno scambio linguistico) organizzato a Schöneberg, dove vivo. Proprio durante questo evento ho potuto scoprire la Società Dante Alighieri di Berlino, che realizza diverse attività culturali e didattiche interessanti per la diffusione della lingue e cultura italiana.

Premetto che questa settimana ci sarà un evento molto interessante, al quale parteciperò:

17 giugno ore 19.00 – Italienische Unternehmer in Berlin – eine sozio-historische Perspektive: in lingua tedesca e curato dalla Dott.ssa Dr. Edith Pichler.

Insomma, ho quindi deciso di contattarli per un´intervista e spiegarvi per bene quello che fanno!

Qual è la missione della Società Dante Alighieri a Berlino?

La missione della Società Dante Alighieri di Berlino è di rafforzare le relazioni culturali fra Italia e Germania, con maggiore attenzione al sostegno della cultura e lingua italiana. Il Comitato di Berlino venne creato nel 1956 e lavora con molte istituzioni ed enti della città per diffondere in modo cooperativo l´offerta culturale. Offriamo un´ampia gamma di eventi su diversi temi, letture, serate di cinema italiano così come corsi di lingua e scambi linguistici costanti.

Corsi d’italiano, ma anche tedesco per italiani, corretto?

La Società Dante Alighieri è il punto di appoggio per tutti gli italiani/le italiane a Berlino che vogliono migliorare, o anche rinfrescare il proprio tedesco. Nei nostri corsi Tedesco per Italiani” offriamo la possibilità di imparare la lingua tedesca in piccoli gruppi. I nostri insegnanti madrelingua altamente qualificati parlano inoltre italiano, in modo che anche nei corsi di iniziazione non vi sia alcuna barriera linguistica.

Da luglio/agosto iniziano i nostri nuovi corsi di lingua Tedesco per Italiani”  le cui date saranno presto disponibili sulla nostra pagina.

Società Dante Alighieri a Berlino

 

 

Read more

COFFI KINO, ITALIAN FILM AND ART FESTIVAL BERLIN: LA LEGGENDA DI KASPAR HAUSER

Posted on by Jennifer in Cinema, Cultura, Feste e eventi, musica | Leave a comment

Carissimi lettori, come anticipato, siamo arrivati al terzo evento del Coffi Kino: la leggenda di Kaspar Hauser, di Davide Manuli.

Lo Sputnik Kino ospita la proiezione di un film che ci presenta una Sardegna in bianco e nero, con la musica elettronica di DJ Vitalic.

Un ragazzo appare su una spiaggia, dal nulla ed inizia la propria avventura su questo territorio. La vicenda viene raccontata in tono surrealista, riprendendo temi del teatro dell´assurdo, ma interpretati in chiave post-moderna, con personaggi atipici ed eccentrici.

Domenica 14 giugno, ore 20.00 potete quindi assistere (io ci andrò!) e per maggior info sull´evento cliccate qui

La leggenda di Kaspar Hauser

Qui trovate il trailer ufficiale su Youtube

Non dimenticatevi che dal 09 al 12 luglio ci sarà il festival vero e proprio ed il film prescelto fra i tre, verrà proiettato nuovamente!

Per prenotare i biglietti, rivolgersi a www.cinetixx.de oppure direttamente allo Sputnik-Kino (030-694 11 47).

Jennifer Maria Menegon

Bibliomagia.de, la libreria online per libri per bambini in italiano, greco e spagnolo!

Posted on by Ruth in Cultura, Famiglia e bambini, Libri, Shopping, Società, Varie | Leave a comment

logo

Buon pomeriggio a tutti in questo Maggio ballerino di caldo e freddo che si alternano !! Non é un clima per chi é meteoropatico, bisogna ammetterlo!!! Io ringrazio di aver trovato tante altre cose che mi portano il sole nella giornata anche quando é giornata grigia, e infatti non vedo l’ora di parlarvene in uno dei prossimi articoli.

Ma veniamo ad una bellissima iniziativa!

È nata una nuova biblioteca ONLINE creata da Aspasia da Düsseldorf che mi ha scritto qui per raccontarmelo. Il bello é che libri per bambini sono in italiano, greco e spagnolo.

Con questa iniziativa Aspasia vuole appoggiare le famiglie di questi paesi che vivono qui in Germania in crescere i loro bambini con la lingua materna.

La sua libreria è solamente online, ma non è un shop anonimo come Amazon. Tutti i libri nel suo shop sono selezionati da lei stessa. Sono tutti libri di qualità!!!

Un altro vantaggio è che i genitori che cercano un buon libro per i suoi bambini possono chiedere consiglio ad Aspasia e lei volentieri dare dei consigli, inoltre lei può procurare qualunque libro che i genitori le chiedono.

Visitate la libreria di Apsasia su  www.bibliomagia.de :)

 

 

Italienerinnen in Berlin & Ein Haus in Tbilisi, 02 giugno 2015 – 28 marzo 2016

Posted on by Jennifer in Cultura, Curiosità, Mostre, Musei, Riflessologia Plantare, Salute, Società, Varie | 2 Comments

Si tratta di una doppia esposizione al Museum Europäischer Kulturen di Berlino, visibile a partire da giugno fino al marzo del prossimo anno. Erfüllbare Träume? Italienerinnen in Berlin si inserisce nel panorama della mobilità europea, focalizzandosi sulle donne italiane in Germania, soprattutto a Berlino

Italienerinnen in Berlin

Read more

Le due B: Berlino e Battiato

Posted on by Jennifer in Cinema, Cultura, Curiosità, Film, Varie | 2 Comments

Dopo la splendida serata del Coffi Kino con la première del film del regista Moroni, contornata da un fantastico aperitivo ed un intenso dibattito post-pellicola, propongo ai nostri lettori un articolo tutto personale…Buona lettura!

Da quando mi sono trasferita a Berlino, ovvero da gennaio, riecheggia nella mia mente una strofa di una canzone di Battiato, “Alexanderplatz”:

“E di colpo venne il mese di Febbraio / faceva freddo in quella casa / mi ripetevi: sai che d’Inverno si vive bene come di / Primavera! Sì sì proprio così./ La bidella ritornava dalla scuola un po’ più presto per aiutarmi / “ti vedo stanca / hai le borse sotto gli occhi /come ti trovi a Berlino Est?” / Alexander Platz / aufwiedersehen / c’era la neve / faccio quattro passi a piedi / fino alla frontiera: / “vengo con te”.

Neve Alexanderplatz

Che idea vi danno queste parole?

Read more

COFFI KINO, Italian Film and Art Festival Berlin: Se chiudo gli occhi non sono più qui

Posted on by Jennifer in Cinema, Cultura, Curiosità, Film | Leave a comment

Coffi Kino Se chiudo gli occhi non sono piu qui

Carissimi Lettori di Italiani a Berlino, se domenica non sapete cosa fare, ricordiamo l´appuntamento con il Coffi_Kino, che si svolge allo Sputnik-Kino.

Coffi Kino, Festival del Cinema e dell´Arte Italiano si svolge anche quest´anno a Berlino. Dopo la prima edizione, il Coffi_Kino ci propone il tema della diversità Grow on diversity e ci accompagna, grazie a periodiche proiezioni mensili al culmine dell´evento, in luglio.

Domenica 10 Maggio, ore 20.00 potrete dunque assistere alla première in Germania di Se chiudo gli occhi non sono più qui (2013) in lingua originale con sottotitoli in inglese del regista Vittorio Moroni, che sarà anche ospite d´onore. Moroni ci racconta la storia di Kiko, adolescente in pieno smarrimento esistenziale, in bilico tra due identità culturali e vittima del razzismo, riproponendo anche problemi di natura sociale che ancora persistono in Italia.

Per poter partecipare alle proiezioni, che includono un aperitivo italiano è sufficiente acquistare i biglietti al costo di 8,50 € su www.kinoheld.de, oppure www.cinetixx.de o prenotare allo SputnikKino.

Qui l´evento in Facebook della proiezione in questione: Facebook

Buona visione a tutti !!!