Conoscere nuova gente, internazionale e italiana, con Internations

Quando si decide di trasferirsi in un nuovo paese, dove lingua e cultura sono differenti, gli ostacoli da affrontare non mancano. Sono tante le cose nuove da imparare, da sbrigare, da ricordare e da sapere. Il più delle volte bisogna ricominciare tutto da zero: nuova casa, nuovo lavoro, nuovi Read more

Cerchi un professionista o un artigiano che parla italiano? Cerca su Berlinitaly!

Il portale Berlinitaly é sempre più ricco di iscrizioni, che vi ricordo, sono gratuite. È un luogo ideale per presentarsi e una banca dati sempre più ricca per chi cerca professionisti di tutte le categorie che parlano la nostra lingua. Spargete la voce tra i professionisti italiani o tedeschi a Berlino Read more

Cercare un lavoro in Germania

www.pixabay.com Che dire? GRAZIE GRAZIE Corrado Musso per i tuoi non preziosi, ma preziosismi articoli!!! Sono chiari e vanno dritti al punto! Una splendida giornata di sole a tutti! Ruth   Cercare un lavoro in Germania? -Vorrei venire in Germania a cercare lavoro, mi sapete dare qualche consiglio -Ottima idea. Che cosa sai fare, che Read more

Verità e pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Intervista a Ruth Stirati di Case a Berlino

Intervista di Dalal Irene Al Zuhairi a Ruth Stirati di Case a Berlino sulle verità e sui pregiudizi sul mercato immobiliare a Berlino. Dopo aver conosciuto Ruth, mi era chiaro che le dicerie sul mercato immobiliare Berlinese fossero numerose. Così abbiamo deciso di stendere un’intervista che potesse essere utile  a tutti coloro Read more

Giov 6 nov ore 20 presentazione di Tutti a Berlino Guida pratica per italiani in fuga. Nuova edizione aggiornata e ampliata

Posted on by Ruth in Alloggi, Asili, Assicurazione sanitaria, Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Famiglia e bambini, Gastronomia, Lavoro, Quartieri, Società, Studio, Trasporti, Varie | 1 Comment

COVER-BERLINO-2014-B

 

Cari tutti, quanto mi ha aiutato questo libro fino ad ora e a quante persone lo ho consigliato! mi riempie quindi di contentezza vedere che é stato aggiornato e arricchito, coerente col fatto che anche a Berlino le cose e le leggi cambiano praticamente giornalmente! Copio e incollo direttamente l’articolo del Mitte, che ringrazio, e che mi é stato gentilmente segnalato da una degli autori Gabriella di Cagno. 

“Sta per uscire una nuova edizione, aggiornata e arricchita, della guida pratica per italiani a Berlino che nel 2012 e nel 2013 ha rappresentato un vero e proprio caso editoriale: stiamo parlando ovviamente di Tutti a Berlino, il libro scritto da Simone Buttazzi e Gabriella Di Cagno di cui abbiamo pubblicato una serie di estratti qui su Il Mitte durante gli ultimi quattro mesi.

Il prossimo 6 novembre alle 20, presso la Libreria Italiana Mondolibro di Torstraße, i due autori e Angelo Bolaffi, già direttore dell’Istituto italiano di cultura a Berlino e autore del saggio Cuore tedesco, presenteranno la versione aggiornata della guida pubblicata, ancora una volta da Quodlibet.

Abbiamo incontrato Simone e Gabriella e ci siamo fatti raccontare in che cosa consista l’aggiornamento e l’ampliamento 2014 di Tutti a Berlino.

Quali sono le novità principali?
La seconda edizione innanzitutto Read more

Achtung Reyner-Immobilien GmbH sind Betrüger! Attenzione ai truffatori Reyner-Immobilien!

Posted on by Ruth in Alloggi, Curiosità, Documenti, Lavoro, Società, Turismo, Varie | 5 Comments

betrüger

 

( Per italiano scorri sotto)

Als ich letzen Donnerstag von einen Kunden angerufen worden bin der mich bat, auf die Seite Reyner-Immobilien zu schauen, konnte ich meine Augen nicht trauen! Da war unsere Homepage! Mit unsere Wohnungen, unsere Gesichter, unsere Texte, unsere Arbeit die wir hart seit Jahren durchführen! Alles einfach kopiert, nur es wurde andere Namen verwendet ( ich soll jetzt Lena Reyner heissen), eine nicht existierende andere Adresse und eine andere Telefonnummer angegeben, alles schnell damit der Betrug am besten stattfindet.

Zum Verständnis für alle die, die uns noch nicht kennen: wir sind die Originale: www.caseaberlino.com, hier unser Team: http://www.caseaberlino.com/de/team.php

und hier ist die betrügerische Kopie: http://www.reyner-immobilien.com/de/team.php.htm

Hier eine ziemlich eindeutige Mail von einen Kunden…

“ich bin gerade auf den Betrugsversuch des Unternehmens “Reyner-Immobilien GmbH” aufmerksam geworden, weil mir selbst von dem Unternehmen eine Wohnung angeboten wurde. Das Procedere ist so, dass zunächst eine Kaution überwiesen werden soll, um überhaupt die Besichtigung der Wohnung vornehmen zu können. Ich vermute, dass dieses Geld dann für immer verschwunden ist (wenn man bezahlt, was ich natürlich nicht gemacht habe).”

Es ist nicht nur eine Vermutung, sondern es ist ganz sicher einen Betrug! Und das schlimmste dabei ist, dass wir gebundene Hände haben! Die Polizei hat den Fall eingestellt da sie keinen Tatverdächtiger finden konnten, es sind ja fiktive Namen und Adresse die die angegeben worden sind und auch die Bezahlung soll ja über Western Union laufen…

Der Provider, Enom, sagt dass er eine gerichtliche Anordnung von den USA braucht um die Seite zu sperren. Ich bin ziemlich sprachlos. Die netten Mitarbeiter von Immobilienscout haben mir auch bestätigt dass sie so einen Fall bisher noch nie gesehen haben. Von Scout sind zumindest die Anzeigen von reyner Immobilien weg. Inzwischen aber werden von den Betrügern Namen von privat Personen verwendet, die behaupten dass sie ihre Eigentumswohnung in der Verwaltung von Reyner Immobilien gegeben haben. Es wurden also auch Emailskonten von privaten Leuten  gehäckt und vermutlich auch Bankkonten, da neuerdings auch einen Postbankkonto zur Bezahlung angegeben wurde. Konto habe ich bei der Postbank sperren lassen..Es von Google entfernen zu lassen dauert Stunden und Stunden , da jeden einzelnen link eingegeben werden muss, schließlich sind es ja fast 200 Wohnungen die wir zum Vermieten haben… Also mir bleibt nichts anderes übrig als  einen teueren Anwalt in den USA zu bestellen…oder kann mir jemanden mit Tipps helfen? Wir werden natürlich uns von sowas in der Zukunft besser schützen müssen…

Quando Giovedì scorso ho ricevuto una telefonata con la domanda se collaborassimo con Reyner-Immobilien, e subito dopo una telefonata della polizia che mi chiedeva se ero informata del fatto che un clone della nostra pagina fosse in giro nel web a scopo di truffa, non sono riuscita a credere ai miei occhi!

Per chi ancora non ci conosce, io sono la titolare di Case a Berlino, questo é il nostro team: http://www.caseaberlino.com/it/team.php

Ed ecco la homepage dei truffatori: http://www.reyner-immobilien.com/de/team.php.htm

Tutto tutto copiato, solo che hanno cambiato il nome l’indirizzo e il numero di telefono, e cercano di farsi pagare cauzioni sul conto western union utilizzando la nostra fama di ditta seria. Ma io dico!!?? La cosa che più mi fa rabbia é che la polizia ha già chiuso il caso visto che non riescono a dire chi é l’autore ( nomi finti, cellulare preso con scheda presa con nomi finti), e che il provider enom se ne lava le mani dicendo che loro non sono nella posizione  di identificare o rimuovere  truffe e che possono rimuovere il tutto solo sotto ordine di un tribunale statunitense. Quindi immagino dovrò pagare caro un legale statunitense che mi segua tutto il processo…

Io ho già passato ore a mandare alcuni links a google per farli rimuovere…ma mi sto veramente chiedendo se tutto ciò abbia senso, visto che chiuso questo sito fantasma…se ne fa un altro! Se qualcuno ha qualche idea,  anche poco ortodossa 😉 per chiudere questo sito truffa e fargli passare la voglia….é ovviamente bene accetta. A proposito, al numero risponde una persona con accento indiano o pakistano, chi ha voglia di fare scherzi telefonici sa dove trovare il numero…  :(

 

 

Sfatiamo leggende metropolitane: dove ci si può ANMELDARE a Berlino (prendere il domicilio)

Posted on by Ruth in Alloggi, Case, Curiosità, Documenti | 2 Comments

250px-Anmeldung

foto da waldorf-hd.de

Buonasera a tutti, ebbene sí fa un freddo veramente becco ( stanotte arriva a meno 16)  come ho imparato a dire da una cara amica padovana. Nonostante tutto oggi i parchi di Berlino erano pieni di famiglie e bambini che andavano in slittino e si divertivano un mondo! io ho preferito la soluzione cioccolata calda e biscotti, anche perché raffreddata e influenzata come sto non sarebbe proprio stato il caso. Anche oggi Corrado Musso ha voluto farci un regalo. Un articolo che spiega bene cosa é la Anmeldung ( presa del domicilio) e sfata alcuni miti metropolitani. Buona lettura e benvenuti a tutti i nuovi arrivati che andranno presto ad anmeldarsi , come diciamo noi a Berlino! :) Ruth

Anmeldung

Un problema che hanno molti connazionali è dove abitare appena arrivati. Chi è quí da tempo sa benissimo che affittare un appartamento è praticamente impossibile appena arrivati. E se non hai una abitazione non è possibile essere assunti, aprire un conto in banca e altre cose.

Moltissima gente ripete come un mantra che non è possibile eleggere residenza presso un albergo o una pensione.

Bene. Sono leggende metropolitane

È possibilissimo.

Se la ggente, invece di fare riferimento alla esperienza del cuggino trasferitosi 20 anni fa, si prendesse la briga di prendere in mano il telefono e, magari, di leggersi le leggi che regolano il Meldepflicht (l’obbligo di registrazione presso il municipio), si accorgerebbe che NON esiste alcun articolo di legge che impedisce di eleggere residenza temporanea presso una struttura alberghiera.

All’atto della registrazione basta dichiarare di essere residenti presso un albergo e dichiarare che si tratta di residenza temporanea mentre si cerca una abitazione.
La legge che regola questo non è, purtroppo, una legge federale, ma ogni Land ha la propria. Ne ho controllate alcune e, in tutte, la definizione di Wohnung è, piú o meno, la seguente: Read more

Finalmente al cinema: La deutsche Vita! La prima il 30 Ottobre al DOK Leipzig

Posted on by Ruth in Alloggi, Case, Cinema, Cultura, Curiosità, Feste e eventi, Film, Lavoro, Società, Varie | 2 Comments

LA DEUTSCHE VITA_trailer eng subt from alessandro cassigoli on Vimeo.

a film by: Alessandro Cassigoli & Tania Masi
camera: William Chicarelli Filho
editing: Kathrin Dietzel
original music: Kapaikos & Wrong (Deacon Dunlop)
with: Massimiliano Balestri, Gino Puddu, Mauro Paglia, Luisa Bez, Giovanni Pane, Ruth Stirati, Emidio Ciabattoni, Daniela Benedetti, Marcello Dato
sound: Alberto Sanchez Nuè & Luciana Bass
original language: Italian, German, English
subtitles: German, English, Italian 2013 HD, PAL Color, 61 min

Ma quanto é grigio oggi? Da SPAVENTO! Mi sono spaventata talmente tanto che approfittando dell’assenza di tutti a casa mi sono infilata sotto le coperte e ho schiacciato un sonnellino con la complicità dei miei gatti che non si fanno ripetere due volte un’occasione del genere.. Era esattamente tre anni fa quando , complice un autunno e un inverno freddissimo, ho conosciuto il regista Alessandro Cassigoli e Tania Masi (autrice insieme ad Alessandra Bartali della miglior guida di Berlino BERLINO GUIDE CLUP 2005). Loro mi avevano contattato perché stavano girando un film documentario, La deutsche Vita,  e desideravano conoscermi, visto che erano alla ricerca di idee e personaggi per il film. Detto e fatto: dopo poche settimane giravamo insieme alcune scene del film, divertendoci veramente tanto ( almeno io!) e devo dire che sono riconoscente di poter aver avuto questa occasione, non tanto per il film, che rimane per me un bellissimo ricordo, ma quanto per aver potuto conoscere tre persone cosí speciali, Alessandro, Tania, e William.

Finalmente il film approda nelle grandi sale, ed esattamente avrá la sua prima il 30 Ottobre al DOK , il  festival internazionale dei documentari a Lipisa, il piú famoso in Europa, insieme ad Amsterdam.  Qui potete vedere il trailer e avere piú informazioni.

E ora un breve sinossi sul film…vi aspetto numerosi a Lipsia o successivamente, nei cinema berlinesi.Ruth

1379669_726130554079169_899650278_n

Alessandro è in piena crisi: da sette anni ha lasciato l’Italia e vive a Berlino.Un detto popolare dice che dopo sette anni di vita all’estero si prende veramente coscienza di essere immigrati e si cade così in una piccola crisi d’identità.

Nostalgia? Sehnsucht? Fuga di cervelli? Il cervello di Alessandro é in fuga da troppo tempo.

E così, per tracciare all’inverso il proprio percorso e i perché di questa fuga, Alessandro intraprende un viaggio per le strade di Berlino alla ricerca di italiani con i quali confrontarsi. Read more

Ricerca fotogiornalistica sull’immigrazione, focus sui lavoratori di call center a Berlino

Posted on by Ruth in Alloggi, Case, Cultura, Curiosità, Lavoro, Società | Leave a comment
 Buongiorno e buon Altweibersommer, l’estate delle signore adulte-anziane, le famose caldáne, come si dice qua per intendere un Settembre caldo e assolato come quello di questi giorni. Sfruttate questo fine settimana per andare forse per  l’ultima volta al lago! O a fare un bel giro in bici.O a correre, o a fare un picnic. Insomma….state fuori!! 

È con molto piacere che pubblico questa ricerca fotogiornalistica sull’immigrazione, focalizzata sui lavoratori ( non necessariamente italiani) di call center qua a Berlino.

l progetto nasce nell’ambito del call center berlinese di un’azienda multinazionale di servizi, di cui uno dei principali core values è il customer care, al quale vengono dedicati grandi investimenti al fine di offrire un servizio individuale a ciascun cliente nella sua propria lingua, da cui la scelta di Berlino come sede, proprio per la sua capacità di attrazione di individui con i più vari background linguistici.
La variegatezza culturale di quest’ufficio, che si presenta come una Berlino in scala ridotta, ha spinto l’autrice ad indagare sulle cause e sui risultati di questo movimento migratorio, tentando un confronto tra tre racconti diversi del fenomeno: da un lato le storie di 7 persone (il progetto andrà avanti nel corso dei prossimi mesi arricchendo il numero di partecipanti) di nazionalità ungherese, argentina, finlandese, italiana, ceca, cinese di Hong Kong, corredate di interviste, foto ed estratti audio; dall’altro, sullo sfondo, le motivazioni per cui la Germania ha bisogno di questo crescente flusso si immigrati e le strategie messe in atto al fine di comprendere e facilitare il processo di integrazione; infine, uno sguardo a quella parte più riottosa della società tedesca, non solo alla prospettiva di una società definitivamente multiculturale, ma anche alle conseguenze immediate e tangibili di questo enorme afflusso di persone sulla loro realtà quotidiana, come ad esempio l’impressionante aumento dei costi d’affitto.
 L’obbiettivo della ricerca, che sarà prossimamente pubblicata anche in tedesco, è quindi dare un volto a queste persone, attraverso i loro racconti, e cercare di capire e di spiegare perché in questa fase storica di crisi, la scelta di tanti giovani ricada proprio su Berlino.
 Il progetto, recentemente pubblicato online in inglese al seguente link http://pacellidiana.wix.com/maf-berlin è approfondito da interviste scritte ed audio a 7 persone e, a partire da settembre, sarà incrementato con altri contributi ed altre storie. 
Forse molti di voi si riconosceranno nelle storie e nei ritratti. Il testo e la ricerca  a seguire sono di Diana Pacelli.
Buona lettura  e buon weekend!Ruth
787b0f_69c0b378a9e9e1fec2b5fed43861b656.jpg_srz_817_531_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz

Ovunque si sente dire che Berlino diverrà la nuova capitale d’Europa nel corso dei prossimi anni.

E, a viverci, se ne può comprendere il perché. Read more

Su youtube arriva la web serie Vivo Cosí con 10 puntate su Berlino!

Posted on by Ruth in Alloggi, Asili, Case, Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Film, Lavoro, Quartieri, Società, Studio, Trasporti, Turismo, Varie | Leave a comment

254192_10151641193017249_380513436_n

Un paio di mesi fa sono stata contatta dalla redazione di Voglio Vivere Cosí , ai quali un anno fa avevo avuto il piacere di dare questa intervista. Mi hanno chiesto se avevo voglia di partecipare ad una Web Serie dal titolo Vivo Così, incontrando la protagonista Doris Zaccone ed essendo semplicemente me stessa. Visto che mi piace moltissimo conoscere persone nuove e accettare progetti interessanti ( forse troppi ….ma me ne accorgo sempre troppo tardi), ho ovviamente detto di sí. E così sono stata contattata dal regista Michele Michelazzo, che giá la settimana successiva era a Berlino insieme alla protagonista Doris Zaccone che molti di voi conosceranno da Radio Capital.

Mi sono divertita tanto durante le riprese, che sono state semplici, ho potuto semplicemente essere me stessa e dal primo momento ho capito che le puntate su Berlino sarebbero diventate puntate speciali. Inoltre ho avuto l’occasione di conoscere un altra persona speciale, Marta Nuzzo di Berlin Kombinat, che a breve vi faró conoscere attraverso un articolo piú approfondito.

Da ieri é in onda la prima di 10 fantastiche puntate su Berlino, la prima la trovate qui.

Qui la seconda puntata:

La terza:

La quarta:

La quinta:

La sesta:

La settima:

L’ottava:

Le città precedenti sono state Barcellona e Londra.  Read more

3. Presentazione del libro “Tutti a Berlino” Venerdí 15 Marzo

Posted on by Ruth in Alloggi, Case, Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Lavoro, Libri, Musei, Quartieri, Scuole e asili bilingui, Società, Studio, Trasporti, Varie | 18 Comments
Pronti per la «deutsche vita»? Questa guida vi spiegherà
come affrontare e risolvere i nodi cruciali della vita a Berlino:
dalla registrazione anagrafica alla ricerca della casa (anche
nell’ottica di un eventuale acquisto), dall’assistenza sanitaria
alle prospettive di lavoro, dall’accesso al welfare fino al conseguimento della cittadinanza. Indirizzi, modulistica, consigli
pratici: il tutto a portata di agile consultazione.
Questa non è una guida turistica. È un manuale di sopravvivenza per tutti gli italiani che un bel giorno maturano l’idea
di affacciarsi per qualche tempo o addirittura di trasferirsi
nella capitale della Germania, metropoli a misura d’uomo e
sulla bocca di tutti. Con qualche raccomandazione, però. A
Berlino si pensa in tedesco, lo si parla alle poste, in banca, nei
negozi e agli sportelli, e vige un sistema meno intuitivo di
quel che sembra. Tutti a Berlino si propone di prendere per
mano i migranti europei degli anni Duemila e di condurli
attraverso una selva di formulari, prospetti e cartigli di varia
natura, passando per gap culturali e falsi amici. E se proprio
si ha voglia di mettere le radici nella città che il sindaco Klaus
Wowereit ha definito «povera ma sexy», questo libricino
spiega anche come diventare cittadini tedeschi. Armati, va da
sé, di santa pazienza e mostruosa disciplina.
Gli autori
Simone Buttazzi (Bologna, 1976) vive a Berlino dal 2006. Ha cambiato casa
due volte, è passato dall’assicurazione sanitaria privata a quella pubblica e per
via del suo nome di battesimo viene apostrofato quotidianamente con l’appellativo di «Frau». Campa traducendo libri.
Gabriella Di Cagno (Bari, 1961) ha studiato e vissuto a Firenze e ha compiuto la
sua «relocation» a Berlino nel 2007. Qui si è dedicata alle compravendite di
immobili e al suo B&B a Kreuzberg, traslocando continuamente tra Est e Ovest
per mantenersi in equilibrio. Nel tempo libero cucina in italiano.
In copertina illustrazione di Lorenzo Terranera
Per contatti, novità e aggiornamenti visitate il blog
www.tuttiaberlino.eu
e seguiteci su twitter @tuttiaberlino
twitter: @tuttiaberlino
Simone Buttazzi
Gabriella Di Cagno
TUTTI A BERLINO
Guida pratica per italiani in fuga
COLLANA VADEMECUM
ISBN 978-88-7462-475-1
PP. 192
EURO 12,00
In libreria dal 31 ottobre
Foreign Rights: martinacardelli@quodlibet.it
Quodlibet srl
via Santa Maria della Porta, 43
62100 Macerata
telefono 0733 264965
fax 0733 267658
www.quodlibet.it
ufficio stampa: stampa@quodlibet.it
Quodlibet Novità ottobre

E mentre riesco a fare tardi pure questa sera ( mi scuso per il layout dell’articolo non riesco a fare di meglio oggi) e domani mattina alle ore 6  mi maledirò per l’ennesima volta ( ma grazie alla mia caffettiera Alicia che mi prepara il caffé direttamente sul comodino  e la trasmissione radio Caterpillar AM che riesco a sentire in diretta le maledizioni finiscono dopo 1 minuto mentre mi sorseggio il caffé a letto :-))….ecco quello che finalmente tutti sognavamo di scrivere ma nessuno ha avuto il tempo o la costanza di farlo: un libro, un vademecum, che racchiude tutte ( o quasi) le informazioni necessarie per chi si vuole trasferire a Berlino, e che noi blogger o frequentatori di social network cerchiamo freneticamente di tenere sempre aggiornate ( impresa disperata!)  Ben venga Tutti a Berlino! Un Vademecum non solo utile, ma per fortuna anche molto ironico, perché qualche risata non guasta veramente mai :-)

io sono stata a Novembre alla presentazione di questo utilissimo libro, e posso solo consigliare di andarci: 

Venerdí 15 Marzo alle ore 18.30

MONDOLIVRO c/o A LIVRARIA – Torstr. 159, 10115

http://www.mondolibro.de/4.html

copertina_widget

Pronti per la «deutsche vita»? Questa guida vi spiegherà come affrontare e risolvere i nodi cruciali della vita a Berlino: Read more

BERLITALIA 2012, Italienisches Kulturfestival, Cultura e sapori d’Italia a Berlino

Posted on by Ruth in Alloggi, Case, Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Feste e eventi, Gastronomia, Lavoro, Ristoranti, Shopping, Società, Turismo, Varie | 3 Comments

Ciao a tutti! é con grande piacere che posto il comunicato stampa degli organizzatori del festival Berlitalia ( Strassenfest) , al quale io stessa ho partecipato due anni fa come spettatrice con grande piacere, mentre quest’anno saremo presenti anche noi con uno stand a parte, uno per Case a Berlino, l’altro per Berlinitaly , in modo tale da poter conoscere di persona molti di voi.

È una bella occasione sia per presentare il proprio lavoro ad un grande pubblico ( ci stava moltissima gente la volta scorsa) , sia per passare una bella giornata curiosando tra gli stand e scoprendo nuove realtá italiane berlinesi. Sotto nell’articolo troverete tutte le informazioni a riguardo. Buona lettura e buone vacanze a chi di voi sta in partenza ( chi come me ha figli o lavora nelle scuole e vive a Berlino é in fase di rientro o é giá rientrato, visto che queste, dopo le 6 settimane di vacanza, riaprono quest’anno il 6 Agosto). Ruth

p.s scusatemi per il layout ma riuscire ad inserire i diversi logo nell’articolo é stato arduo ( e non mi é neanche riuscito :-( )

logo Berlitalia senza croce NUOVO

Cultura e sapori d’Italia
Berlino, 22-23 Settembre 2012

Dal 22 al 23 Settembre 2012, dalle ore 11 alle 21, si terrà nella Fuggerstrasse (Schöneberg) la seconda edizione di “Berlitalia”, un festival-mercato dedicato espressamente alla promozione della cultura italiana a Berlino e ai prodotti tipici italiani.

Tale evento vuole essere una vetrina dei tanti italiani che vivono a Berlino, per presentare al meglio la comunità italiana, la sua cultura e l’inconfondibile Made in Italy, dando la possibilità al pubblico berlinese di immergersi in una festa di mercato tutta italiana.

La Berlitalia 2012 vedrà la partecipazione di un gran numero di operatori che commercializzano prodotti italiani, non solo aziende già affermate, ma anche alcune di più recente costituzione, dando spazio soprattutto all’ingegnosità di alcune aziende startup tutte italiane.

Ma non solo: Read more

Nasce Berlinitaly! Il portale italo-tedesco a Berlino per trovare i professionisti italiani a Berlino o i professionisti tedeschi che parlano l’italiano.

Posted on by Ruth in Alloggi, Case, Corsi di tedesco, Cultura, Curiosità, Documenti, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Lavoro, Società, Studio, Varie | 24 Comments

BERLINITALY_ILLUSTRATION_lowres

Quando Luca e Paolo nell’estate del 2009, mi chiesero di scrivere articoli per questo blog, non avevo la minima idea a cosa sarei andata incontro. Potevo sí un pochino immaginarmelo, perché già grazie al  mio lavoro che mi confronta molto col pubblico italiano (consulenza e relocation per acquistare case a Berlino www.caseaberlino.com), ricevevo giá da tempo moltissime email non riguardanti le case, bensí con allegati curriculum vitae molto interessanti di persone preparate e competenti che cercavano un lavoro a Berlino. Una volta cominciato a scrivere per il blog queste email di tipo “professionale” continuarono a crescere a dismisura. E questo non perché io chiedessi alle persone di mandarmele,le mail arrivavano cosí, spontaneamente, alla ricerca di un lettore attento e curioso che potesse in qualche modo farne un uso intelligente. E io ho quindi sempre cercato di mettere in comunicazione richiesta e offerta di lavoro per il pubblico italiano, e questo mai a scopo di lucro, ma solo per il piacere di poter aiutare, e soprattutto perché ero consapevole che a Berlino ancora mancasse uno strumento ufficiale e aggiornato sul web dove domanda e offerta si potessero incontrare.

Ed é proprio GRAZIE a questo blog che vengono buttate le basi per la creazione del nuovo portale che sto per presentarvi. Read more