I colori dell’autunno a Berlino

Autunno

Con il passare del tempo, si alternano anche le stagioni, così che l’inverno lascia spazio alla primavera che anticipa l’estate che culminerà nell’autunno. Lentamente l’estate si va spegnendo e la sua luminosità viene trasmessa alla nuova stagione, nella quale si andrà affievolendo fino ad arrivare all’inverno…ma prima bisogna godersi l’autunno che con i suoi colori rende Berlino ancora più particolare e fa ripensare ad alcune sue peculiarità.

Giunti in autunno, Berlino si colora di giallo, arancione e verde. Il giallo ricorda ancora quella luce che si continua ad apprezzare: il sole splende sopra i tetti e riscalda la città con i suoi abitanti. A questo colore può essere associato il festival delle luci che si tiene ormai come da tradizione a Berlino. Proprio con la luce si mira a giocare, a trasformare i monumenti, a esaltarli e a farli emergere da un altro punto di vista: non si vedono più i classici luoghi turistici, ma questi vengono riadattati e fatti brillare di una nuova luce. Il giallo ricorda così la nuova Berlino, la Berlino del cambiamento e che sempre evolve.

Autunno Berlino

L’arancione è tipicamente legato ad Halloween e alla zucca di questo colore. I festeggiamenti di questa festa pagana riportano in senso più ampio a tutti i festeggiamenti ricorrenti di cui la capitale è ricca. Ogni weekend può essere una festa, se si partecipa alle serate organizzate nei locali o si girovaga per i vari mercatini occasionali e non. Con l’arancione si scopre l’essenza di Berlino, la sua anima festaiola che ogni anno attrae i giovani e li invita a unirsi alla sua movida. Ci sono le feste classiche, quelle moderne, che durano giorni, quelle d’elite e quelle particolari. Insomma, ognuno può trovare il tipo di festa che più gli si addice a Berlino.

Il verde è l’ultimo baluardo dell’estate che rimane imperterrito a testimonianza del periodo appena trascorso. A Berlino, più che altrove, questo colore è simbolo della rigogliosità dei parchi, dove i prati in fiore e gli alberi rinati sono presenti in grandi quantità. Si può pensare inoltre allo scorrere dei fiumi, ammirabile da un ponte o seduti su una panchina; il vento che comincia ad alzarsi e che porta con sé i primi sprazzi di freddo; il tempo delle castagne, delle pigne e dei funghi. Il tempo della natura.


Funghi

Ogni stagione ha qualcosa da offrire e ricorda le bellezze della città. Con l’arrivo di una nuova stagione si godrà di una nuova prospettiva, ci si potrà dedicare a nuove attività, nuovi eventi verranno e altre opportunità sorgeranno. Inizia a piovere, cadono le foglie, il verde lascia il posto al giallo e piano piano si comincia a scorgere che l’autunno è già arrivato.

Valentina Lo Iacono

Funghi

Posted on by Valentina in Curiosità, Feste e eventi, Natura, Varie

Add a Comment