Primi Risultati dello studio “Analisi della nuova migrazione a scopo lavorativo” e nuova indagine! Partecipate per favore!

Cari amici, buongiorno!

Oggi sarà la notte più lunga dell’anno, aiuto!  Io in questi giorni devo duramente combattere contro la mia meteoropatia che mi porta a essere un po’ depressa, non aiuta tutta questa pioggia e il cielo plumbeo. La bella notizia é che da domani le giornate cominciamo ad allungarsi e già durante la seconda settimana di Gennaio ce ne accorgeremo :) .

Veniamo ora alle cose serie e tralasciamo le mie paranoie da meteoropatica…

Qualche mese fa avete contribuito con le  vostre risposte alla diffusione della prima parte del sondaggio nell’ambito del nostro studio „Analisi della nuova migrazione a scopo lavorativo“.

 


Nr 15

Suddivisione degli italiani secondo il  titolo di studio ottenuto

Grazie al vostro aiuto sono riusciti a raccogliere dati da più di 1000 Italiani/e e Spagnoli/e riguardo alle motivazioni che li spingono a emigrare e alla situazione in cui si trovano all’arrivo in Germania.

Hanno analizzato i risultati del sondaggio, grazie ai quali sono riusciti comprendere scientificamente il fenomeno della migrazione intra-europea basandosi sull’esempio degli Italiani/e e Spagnoli/e che emigrano in Germania.

Per vedere il  resoconto completo cliccate qui http://www.minor-kontor.de/forschung per avere la breve descrizione in italiano e qui  http://www.minor-kontor.de/images/lana_bamf-zwischenbericht.pdf per avere il resoconto preciso. È veramente molto molto interessante ! ci sono delle grafiche che analizzano e spiegano tutti i processi per cui siete venuti, rimasti, tornati, e cosa fate ( voi e gli spagnoli). Dico voi perché si riferisce all’immigrazione dopo il 2008.

Ecco alcune immagini significative!

Nr 30

Motivazioni del trasferimento

Nr 27

Periodo di disoccupazione in Germania

Nr 17

suddivisione a seconda della facoltà di studio

Nr 16

Suddivisione a seconda del titolo di studio

Nr 13

suddivisione secondo le regioni italiane di origine

 

 

Con questo articolo vi chiedo di voler sostenere l’istituto di ricerca ancora una volta permettendogli nuovamente di raggiungere gli Spagnoli/e/Italiani/e che sono giunti in Germania dopo il 2008. Fate girare tra i vostri amici/contatti, anche spagnoli ( questo il link per gli spagnoli https://www.soscisurvey.de/mundo-boca-abajo/)

Ecco il link da cliccare per gli italiani!

https://www.soscisurvey.de/mondo-sottosopra/

L’istituto di ricerca infatti sta progettando infatti una seconda tranche del sondaggio e una nuova raccolta dati per ampliare il campione di osservazione. In questo modo saranno in grado di elaborare tesi ancora più accurate riguardo alla situazione degli Spagnoli/e e degli Italiani/e in Germania e di approfondire ulteriormente le loro necessità di sostegno e le loro esperienze di integrazione.

Vi ringrazio per l’aiuto e auguro a tutti buone feste,  sia che rimaniate a Berlino che ve ne torniate in Italia :).

 

page1image5080

Posted on by Ruth in Cultura, Curiosità, Documenti, Famiglia e bambini, Società, Studio, Varie

4 Responses to Primi Risultati dello studio “Analisi della nuova migrazione a scopo lavorativo” e nuova indagine! Partecipate per favore!

  1. Corrado

    Da quello che ho capito la maggioranza delle interviste sono state fatte tramite questionari via internet. Se sbaglio correggetemi eh. Resta il fatto che i dati da voi pubblicati, a mio parere, sono ben lontani dalla realtá, e vano di pari passo con le statistiche sull’uso di internet nel nostro paese. L’uso di internet è diffuso sorattutto tra la popolozione piú istruita, e quindi questo si rispeccha direttamente sui dati

  2. Marianne Kraußlach

    Caro Corrado, sono Marianne Kraußlach e parte del team che ha fatto questo studio. In effetti la maggior parte delle interviste sono state fatte tramite internet. Abbiamo però anche preperato un questionario di carta che abbiamo distribuito in molti posti dove si offre consulenza in italiano, chiedendo al personale di distribuirlo ai suoi clienti. Siamo anche andati in una chiesa della missione cattolica italiana a Berlino e poi in scuole di lingue. Tutto questo lo abbiamo fatto per poter raggiungere anche chi non utillizza frequentemente Internet. Aveveamo in mente giusto la domanda che hai anche tu – se c’é una parte di italiani a Berlino che non utillizza Internet e che bisogna raggiungere tramite altre strategie. Se hai ancora una proposta che potremmo fare per migliorare la distribuzione, ti ringrazio molto! Cari Saluti, Marianne

  3. Gf

    Usate un’immagine con copyright stampato sopra presa da un sito che vende stock photo e ce lo scrivete pure come se valesse l’attribuzione/citazione dell’autore?? Ma siete pazzi??

  4. Ruth

    hai ragione lo tolgo!! non ci avevo riflettuto, a fare le cose sempre di corsa!!!

Add a Comment