Il sussidio sociale Hartz IV, detto anche Arbeitslosengeld II. Aggiornamenti 2014

4-formatOriginal

Foto da wiwo.de

A grande richiesta e grazie a Laura che per settimane ha raccolto informazioni personalmente nei vari uffici e con la santa pazienza ha riassunto il tutto in questo ottimo articolo….ecco a voi le info aggiornate sul famoso Hartz IV. Sperando che non serva mai a nessuno di voi, perché in ogni caso non é un procedura facile e divertente…buona lettura a tutti! Ruth ( ps. l’inverno durerà per sempre :( )  Ruth

 

Negli ultimi mesi ho accompagnato molte italiane e molti italiani al Jobcenter per inoltrare le richieste di sussidio Hartz IV. Sulla base delle mie esperienze vorrei diffondere ciò che ho imparato al riguardo, senza aver pretese di esaustività, nella speranza di fare un po’ di chiarezza su questo “misterioso” sussidio.

Cos’è l’ Hartz IV?

L’ Hartz IV, anche detto Arbeitslosengeld II (da non confondere con Arbeitslosengeld I, ovvero il sussidio di disoccupazione) è un sussidio sociale dato a persone che hanno entrate mensili ridotte o che sono in cerca di occupazione (ma che non hanno diritto alla disoccupazione!*).

A chi mi devo rivolgere per richiederlo?

ll Jobcenter del quartiere in cui si è domiciliati è il vostro ente di riferimento.

Come si stabilisce se sono idonea/o?

Questa è la fase più ardua! Anzitutto il Jobcenter ha bisogno di una serie di informazioni sul vostro conto: sposata/o, convivi, figli, incinta, lavoro ecc.. Si dovranno quindi compilare formulari e consegnare molti documenti personali. Una volta ricevuto tutto il materiale necessario, il Jobcenter potrà lavorare alla vostra pratica e, se siete idonee/i, per lettera vi spedirà la Bewilligung, cioè la concessione del sussidio Hartz IV. Anche nel caso in cui non siate idonee/i, riceverete una lettera. I tempi di attesa sono anche di 6 settimane.

Se si è domiciliati a Berlino da meno di 3 mesi (fa fede la data dell’Anmeldung) non si ha diritto al sussidio. Eccezione viene fatta, però, per chi è domiciliato da meno di 3 mesi, ma lavora con un contratto da 451 euro in su, ovvero ha l’obbligo di avere la cassa malattia tedesca. In questo caso, si ha diritto al sussidio Hartz IV.

Generalmente sono idonee le persone che guadagnano meno di 890 euro al mese e non hanno beni (mobili o immobili) e non hanno più di 2.000 euro sui conti correnti.

Quali formulari e documenti devo consegnare?

A seconda del vostro stato civile e lavorativo, saranno da compilare diversi formulari. Se già sapete quali fanno al caso vostro, potete scaricarli qui: http://www.arbeitsagentur.de/nn_27908/zentraler-Content/Vordrucke/A07-Geldleistung/Allgemein/Formulare-Arbeitslosengeld-II.html

oppure attendete di parlare con una/un impiegata/o del Jobcenter che vi fornirà la lista di tutti i formulari e documenti da consegnare.

I documenti richiesti sono i seguenti (in fotocopia): documento d’identità, Anmeldung, tessera sanitaria tedesca, contratto d’affitto, contratto di lavoro (se l’avete) oppure lettera di licenziamento (o fine rapporto di lavoro), buste paga degli ultimi 3 mesi, movimenti bancari di tutti i conti correnti (anche italiani!) degli ultimi 3 mesi. Se avete un’auto o un immobile o altri beni, saranno da dichiarare.

Che cosa è compreso nel sussidio?

Il sussidio comprende un aiuto economico e un aiuto nella ricerca del lavoro o di una nuova formazione professionale.

L’aiuto economico. Il Jobcenter paga mensilmente: l’affitto (se la somma rientra nelle tabelle da loro previste) e i costi di riscaldamento, l’assicurazione sanitaria tedesca (Krankenkasse), e versa fino ad un massimo di 380 euro sul vostro conto. Inoltre, se si riceve il sussidio, si può richiedere presso un qualsiasi Bürgeramt il Berlin Pass, un tesserino nominale con foto, il quale dà il diritto a sconti in strutture sportive, al cinema, a teatro e soprattutto per l’abbonamento mensile dei mezzi pubblici (da acquistare sarà il mensile Ticket S a 36 euro). Nel caso in cui ci fossero carenze linguistiche (livelli A1-A2), si ha il diritto di frequentare gratuitamente il corso di lingua tedesca (Integrationskurs) presso una scuola da voi scelta tra quelle sovvenzionate.

Per quanto riguarda la ricerca del lavoro. È interesse del Jobcenter che si esca il prima possibile dalla condizione di necessità. Per questo motivo, presso il Jobcenter siedono gli Arbeitsvermittler, ovvero gli agenti di collocamento. Ogni utente riceve un agente di riferimento il quale dovrebbe aiutare a trovare un lavoro idoneo al vostro profilo. Mi permetto di dire “dovrebbe” perchè non ho ancora conosciuto nessuna/o che abbia trovato un lavoro grazie a loro. Vi aiutano a compilare il vostro profilo nella Jobbörse online per darvi visibilità sul mercato del lavoro e sono a disposizione per tutte le domande relative alla vostra figura professionale, ad esempio se volete specializzarvi oppure fare una Ausbildung. Sono loro che vi obbligano a seguire l’Integrationskurs (di cui sopra).

 Se ho diritto al sussidio, quali sono i miei doveri nei confronti del Jobcenter?

È bene che vi siate posti la domanda dei doveri perchè infatti ne avete! Con il vostro Arbeitsvermittler sottoscriverete un contratto in cui si dichiara che il Jobcenter si impegna a darvi l’aiuto economico e sostegno nel cercare lavoro, mentre, da parte vostra deve esserci l’impegno di: seguire attivamente il corso di lingua e consegnare gli attestati di frequenza; di mandare almeno un tot di candidature di lavoro mensili; presentarvi di persona ogni volta che vi viene richiesto (circa 1 volta ogni 6 settimane); comunicare quando siete malate/i (esattamente come fareste col vostro datore di lavoro); non assentarvi da Berlino per più di 21 giorni all’anno (!). Se venite meno ai vostri impegni, vi verrà sottratta una percentuale dal sussidio.

I mesi passano e non ho ancora trovato un lavoro (o le mie entrate sono ancora molto basse). Per quanto posso ricevere il sussidio?

Il sussidio è calcolato semestralmente. Ogni 6 mesi, infatti, c’è un conguaglio, sia economico che lavorativo. Vi viene chiesto quanto è stato esattamente guadagnato (alla consegna dei formulari vi viene chiesta una stima delle entrate), ovvero dovrete consegnare tutti i movimenti bancari di tutti i vostri conti correnti, così come tutte le buste paga. Nel caso abbiate guadagnato di più di quello che avevate stimato, dovrete restituire la somma eccedente del sussidio, perchè non vi spettava. Se invece avete effettivamente guadagnato meno di quanto avevate dichiarato, allora il Jobcenter vi pagherà la parte mancante.

Con l’Arbeitsvermittler, invece, si fa il punto della situazione (come va con la lingua, si rivede insieme il cv, vi vengono proposti nuovi lavori).

Alla fine dei 6 mesi dovrete rinnovare la vostra richiesta di sussidio, consegnando, stavolta, meno documenti (perchè già siete registrate/i), ma i tempi di attesa per ricevere la conferma dell’accettazione della vostra richiesta sono comunque di massimo 6 settimane.

Per le/i cittadine/i non tedesche/i che hanno lavorato meno di 12 mesi (anche non consecutivi) in Germania, dopo 6 mesi il sussidio non viene rinnovato. (Ho ricevuto questa informazione personalmente. Altre fonti mi hanno riferito non sia così. Potete provarci e vedere cosa decide l’impiegata/o di turno. Ho riscontrato una certa arbitrarietà nella lavorazione delle pratiche, purtroppo)

Informazioni generali

La comunicazione

La comunicazione con il Jobcenter avviene per lo più tramite lettere scritte in un burocratese spaventoso, anche per chi sa bene il tedesco. È disponibile anche un centralino per porre domande sul vostro profilo, se siete già utenti registrate/i. Con la sezione che si occupa delle finanze non avrete mai modo di parlare di persona (se non in casi eccezionali). L’Arbeitsvermittler sarà invece felice di vedervi ogni volta che vi chiamerà “a rapporto”!

Raramente viene parlata una lingua diversa dal tedesco nei Jobcenter. Molte persone che ho accompagnato mi hanno riferito che all’accettazione sono state pregate di tornare con un’/un interprete. Le impiegate e gli impiegati non sono tenute/i a conoscere lingue straniere e nemmeno a “perdere tempo” a comunicare a gesti con chi ha un livello elementare di tedesco.

Pensate bene anche a queste difficoltà prima di inoltrare la richiesta di sussidio! Non voglio qui disincentivare a far ricorso ad un vostro diritto, ma voglio sottolineare la difficoltà e la dipendenza che ne consegue da persone interpreti che traducono e mediano.

Aiuti linguistici e legali

Per la compilazione dei formulari ci sono degli enti che offrono questo servizio gratuitamente e sono l’ AWO e la UIL. Per avere informazioni generali potete rivolgervi al servizio sociale presso l’Ambasciata italiana. E per venir accompagnate/i, dovete confidare nell’aiuto di volontarie/i o persone che hanno un tariffario. Chiedete nei vari gruppi su facebook.

Se ritenete che il Jobcenter abbia fatto degli errori di calcolo del sussidio o che siano venuti meno ai loro doveri o abbiano leso i vostri diritti, rivolgetevi agli studi legali che fanno consulenza gratuita. Li trovate in rete.

Armatevi di tanta pazienza perchè gli errori e i ritardi da parte del Jobcenter non sono un’eccezione.

* si ha il diritto al sussidio di disoccupazione se si ha lavorato in Germania con copertura sanitaria tedesca per almeno 12 mesi, oppure se si prende tale sussidio già in Italia al momento dell’arrivo in Germania. In quest’ultimo caso è possibile fare il trasferimento della disoccupazione italiana presso il vostro nuovo domicilio. Gli enti responsabili sono l’ INPS in Italia e l’Agentur für Arbeit del vostro quartiere, in Germania.

Posted on by Ruth in Documenti, Società, Varie

66 Responses to Il sussidio sociale Hartz IV, detto anche Arbeitslosengeld II. Aggiornamenti 2014

  1. Cristian

    Grazie mille per il post, io sono uno di quelli che ti ha domandato e ti ringrazio anche per le mail di risposta siete stati gentilissimi.

    Nel post vedo solo una cosa che non credo sia esatta lo dico perchè il Dr. Alessandro Bellardita magistrato attualmente giudice civilista presso l’Amtsgericht Heidelberg (pretura) e giornalista, dichiara questo nel suo sito di aiuto per gli stranieri che vanno in Germania.

    voi dite: “da 451 euro in su, ovvero ha l’obbligo di avere la cassa malattia tedesca. In questo caso, si ha diritto al sussidio Hartz IV.”

    il Dr. Alessandro Bellardita afferma questo:
    Soltanto gli italiani che vivono in Germania da tanto tempo e hanno ottenuto il cosiddetto „EU-Daueraufenthaltsrecht“, hanno pieno diritto a ricevere il sussidio sociale.
    Diverso è, invece, il discorso, per chi fin dall’inizio ha soltanto un impiego di 400 euro (o meno). Costui può ricevere fin da subito Hartz IV, ma non avrà diritto ad ottenere Arbeitslosengeld I neanche dopo aver lavorato oltre dodici mesi. Ecco perché bisogna valutare attentamente ogni offerta di lavoro.

    Comunque vi ringrazio tanto di nuovo e mi complimento con voi e se il mio commento ha aiutato a chiarire qualcosa ne sono felice.

    Questo è il sito del Dr. Alessandro Bellardita: http://www.giurista.de/tags/hartz-iv/

  2. Cristian

    Scusate se riscrivo ma il Dr. Alessandro Bellardita afferma anche questo e credo sia interessante farvelo leggere:

    La legge tedesca prevede una fase di transizione: la prassi dei JobCenter locali, però, inizialmente è stata incostante e spesso fuori dalle normative in vigore. Fatto sta che, l’italiano che viene in Germania può usufruire del sussidio sociale (Arbeitslosengeld I, Hartz IV) soltanto dopo tre mesi che vive in questo paese. Ma attenzione: chi si reca al JobCenter e comunica all’impiegato che è in cerca di lavoro, non otterrà niente! Il diritto al sussidio sociale spetta soltanto a chi viene in Germania per altri motivi, vale a dire non per motivi di lavoro. Puó sembrare assurdo, ma se un italiano si reca in Germania per raggiungere – ad esempio – il suo partner tedesco (o comunque il partner che vive in Germania), potrà percepire Hartz IV dopo soli tre mesi.

    Questo è il link al suo post completo:
    http://www.giurista.de/2013/05/17/giovani-italiani-emigrazione-16002783/

    Spero aver fatto cosa gradita altrimenti mi scuso.

  3. Nadia

    Buona sera,
    grazie per l’articolo interessante vi pongo delle domande e spero possiate aiutarmi.
    Mi tovo a Muenster dal 14 di novembre 2013,ho un contratto lavorativo nel teatro d’opera della città perchè sono una cantante,il mio contratto riporta come date dal 15 novembre 2103 al 30 giugno 2014…naturalmente ho sbrigato le pratiche burocratiche al comune,registrazione..finanza..la cassa malattia…bene…dal primo di luglio mi ritrovo senza lavoro..e mio zio che attualmente mi sta ospitando avrà bisogno della stanza dove io attualmente dormo…perciò dovrò anche trovarmi una casa se volessi rimanere qui…ed ho ancora una conoscenza troppo basilare della lingua tedesca..anzi direi piuttosto scarsa..il teatro che fino ad oggi dice di non potermi rinnovare il contratto,perchè non ha soldi,mi ha comunicato che io potrei richiedere il sussidio…casa,390 euro al mese,assistenza sanitaria e corso di tedesco…devo fare richiesta al Job center 4 settimane prima della scadenza del contratto…ho saputo che dal momento in cui mi dichiaro disoccupata per tre mesi non posso ritornare in Italia devo rimanere rilegata qui…La mia domanda è questa,secondo voi io posso avere questo sussidio?…Io ho dei risparmi sul mio conto corrente..questo influisce???Inoltre sapreste dirmi con certezza se ad esempio scadendo il mio contratto il 30 giugno,posso io liberamente allontanarmi dalla germania e poi ritornare in settembre,e fare la dichiarazione,sarà sempre un mio diritto ricevere il sussidio?Quanto tempo ho a disposizione per presentare la richiesta dalla fine del contratto???C’è un limite..?Grazie mille attendo i vostri consigli.

    Nadia

  4. Andrea

    Salve, io, la mia compagna e i nostri tre figli (11-10 e 9 anni) vorremmo trasferirci a Berlino da giugno 2014.
    Abbiamo liquidità per qualche mese ma vorremmo trovare lavoro e studiare il tedesco.
    In questo caso il sussidio viene riconosciuto ad entrambi, in attesa di contratto di lavoro ed avendo una abitazione in affitto, oppure ci sono norme che prevedono aiuti per nucleo famigliare oltre che per singolo richiedente?
    Grazie per la Vostra attenzione.

  5. Andrea

    P.s.: io sono disoccupato e la mia compagna lascia il lavoro

  6. Alessio

    Vi mostro come alcuni italiani (e non) interpretano l’ Hartz IV.
    É in sostanza il mio inno ai mondiali, in risposta ad un video tedesco che ci dipinge malissimo e ci vuole sconfitti.
    Tutto sotto forma ironica, ma ficcante.
    Buona visione.

    https://www.youtube.com/watch?v=sJZqKj8ntHg

  7. gianluca

    Ciao.
    articolo interessante e soprattutto spiegato bene ,pero’ non ho capito se bisogna essere esclusivamente cittadino tedesco e se in caso dopo quanto tempo ci si diventa?

  8. GIUSEPPE D'APPOLLONIO

    Salve volevo sapere con certezza per quanto tempo viene erogato il sussidio sociale ( CIOE’ CHE SIGNIFICA CHE SE NON HAI LAVORATO PER ALMENO 12 MESI NON TE LO RINNOVANO ?) cioe’ se ci devi andare ogni 6 mesi per il rinnovo , significa forse che dopo la seconda volta non te lo rinnovano piu , considerando forse anche che devi stare li da almeno 3 mesi ? BO . E anche se era possibile avere informazioni sui requisiti per l’assegnazione di un alloggio popolare in germania ? GRAZIE .

  9. GIUSEPPE D'APPOLLONIO

    Scusate ancora , volevo sapere se era possibile entrare in contatto con LAURA . ANCORA GRAZIE.

  10. MARCO

    Salve mi urge sapere un informazione per la richiesta dell ‘HARTZ IV…mi sono informato e qualcuno mi ha detto che la storia dei soldi sul conto non è veritiera e che per avere il sussidio non conta il fatto di avere dei risparmi da parte…me lo confermate?mi date solo notizie certe per favore?

  11. Dario Gabellone

    Salve.
    Mi servirebbe una informazione sono italiano in disoccupazione ed ho trovato un lavoro in Germania ho 3 bambine
    E non sono sposato.
    In italia mi danno gli assegni delle bambine
    In Germania come funziona mi date indicazioni utili

  12. Francesco

    Salve .sono sposato a Berlino dal 25,08,2008 ho un figlio
    di 3 anni. Sono disoccupato da Settembre 2013.adesso stiamo divorziando ,come devo comportarmi per avere un aiuto! Sono molto in crisi anche perche non ho un reddito e il mio tedesco e drammatico ! Cordiali saluti Francesco

  13. Yvonne Anita

    Ciao a Tutti!!!
    Io sono una tedesca chi vive a Berlino.
    Posso aiutare voi con ogni domanda!!

    Anche cerco un ragazzo italiano a Berlino!

    Un Bacione!!!

    Facebook: Yvonne Anita Kramer

  14. giovanni

    Qualcuno sa se c’è e come funziona il collocamento disabili per chi ha una percentuale di invalidita’??

  15. emanuela

    Che fortuna trovare questa pagina!
    Vorrei fare una mostra a Berlino di arte contemporanea con i miei artisti. Puoi indicarmi per favore qualche location particolare? grazie mille!

  16. emanuela

    intendevo da affittare una o due settimane… grazie

  17. salvatore

    ciao mi chiamo salvatore sono di napoli e vorrei venire in germania a lavorare come lavapiatti dove mi potrei rivolgere o se ce cualche sito se mi potete aiutare grazia

  18. antonello

    salve
    nel vostro post ci sono due punti che non mi sono chiari:

    1 – voi scrivete :”Se si è domiciliati a Berlino da meno di 3 mesi (fa fede la data dell’Anmeldung) non si ha diritto al sussidio. Eccezione viene fatta, però, per chi è domiciliato da meno di 3 mesi, ma lavora con un contratto da 451 euro in su, ovvero ha l’obbligo di avere la cassa malattia tedesca. In questo caso, si ha diritto al sussidio Hartz IV.

    per esperienza personale so che per poter avere l aiuto sociale bisogna
    avere almeno tre buste paghe (quindi di conseguenza essere residenti tre mesi).
    quindi se si lavora con un contratto di almeno 451 euro, ma da meno di tre mesi,
    quindi non si hanno tre nuste paghe, non si ha diritto all aiuto.

    inoltre per esperienza personale so che, per chiedere l aiuto sociale bisogna
    andarci da occupati(con un lavoro) se non si e residenti in germania da almeno
    5 anni. io sono andato al job center con tre buste paghe, e con 6 mesi di
    residenza, ma essendo disoccupato loro mi hanno detto che non mi spettava nulla,
    anzi che ero addirittura uno sfacciato. mi dissero, prima cercati un lavoro, e
    dopo ritorna qui. tutto cio mi costa 370 euro di AOK, perche io come ho gia scritto
    ci andai da disoccupato, quindi nessuno mi pagava l assicurazione.
    per sentito dire sapevo vagamente che in germania e obbligatorio pagare
    l assicurazione sanitaria.quindi per evitare di pagare di tasca andai dal
    job center. il loro rifiuto mi costa 370 euro.

    2 si ha il diritto al sussidio di disoccupazione se si ha lavorato in Germania con copertura sanitaria tedesca per almeno 12 mesi,

    che significa? per i 12 mesi fanno cumulo anche quelli pagati di tasca?

    grazie per l attenzione ciao

    sanitaria,

  19. nicola

    Buongiorno io sono anmeldato dal 22-8-2014…tra l’altro a casa d 1 altra persona che usufruisce già Dell hard 4….inoltre ho solo 3 busta paga e sono stato licenziato senza preavviso.chiedo a qualcuno d voi se ho diritto a chiedere l’hard 4…sono in difficoltà. Grazie in anticipo!

  20. giuseppe

    Salve io ho un problema diverso e spero che qualcuno possa darmi una risposta.
    Sono a Berlino da agosto 2014, ho lavorato da subito in maniera indipendente come venditore presso vari mercati, ho preso una regolare licenza. Da settembre poiche i miei guadagni erano insufficienti ho inoltrato richiesta di sussidio sociale presso il jobcenter e dal mese di ottobre lo percepisco regolarmente.
    Il problema è questo: quando ho inoltrato la richiesta non pagavo un affitto in quanto ospite presso una mia amica, ma proprio nelle prime settimane di ottobre ho dovuto lasciare per motivi personali questa abitazione. Da allora ed ancora oggi sono in un ostello, praticamente quel piccolo aiuto che mi da il job non riesce neanche a coprire questa spesa, La domanda è quali sono i formulari per inoltrare una richiesta di aiuto anche per le spese di un affitto? Dal mese di gennaio avro un regolare contratto di affitto. Spero che qualcuno possa darmi qualche indicazione in merito e ringrazio anticipatamente. Cordialmente auguro a tutti voi un anno nuovo coronato da piccoli e grandi successi.

  21. letizia

    Mi permetto di fare una correzzione inerente l’argomento trattato.
    Chi percepisce in italia la disoccupazione (ora chiamata Aspl) non puo’ percepirla se si trasferisce fuori dai confini italiani per piu’ di un mese per tutta la durata dell’indennità e non si può trasferire il pagamento presso altri stati.
    Non lo dico tanto per dire ma è il mio lavoro visfo che tutti i giorni nel mio ufficio io e i miei colleghi presentiamo piu’ di 20 richieste agli utenti che si rivolgono a noi.
    Un saluto a tutti
    lety

  22. Maria

    Salve vorrei chiederle un consiglio io mi trovo a Berlino da settembre ospite a casa di amici o sempre lavorato presso italiani in gelaterie in Germania e a settembre o deciso di trasferirmi a Berlino e o chiesto il sussidio è un appartamento dove poter vivere ma attualmente ricevo i soldi e mi pagano il corso di integrazione il problema è che o portato tutti i documenti che loro mi anno chiesto per ben due volte la prima volta che o fatto la domanda per la casa mi è stato detto che volevano saper come mai da un paese dove lavoravo sono venuta qui a Berlino dopo averle spiegato la motivazione e con tanto di foglio di licenziamento per fine rapporto di lavoro dopo averle dato tutti i fogli mi è stato detto di aspettare risposta i giorni passavano ma nessuna risposta allora chiamai e mi dissero che avevano perso i fogli e che li avrei dovuti rifare è così feci e ora mi ritorna indietro la stessa risposta che mi avevano scritto prima che loro non capiscono più o meno perché mi dovrebbero dare l’appartamento questa problema dura da settembre non so a chi rivolgermi spero che potiate aiutarmi in attesa di una vostra risposta ringrazio anticipatamente

  23. raffaele

    Salve mi chiamo raffaele ho 40 anni sono di Palermo e percepiscono un’ invalidità e prendo 290 € al mese ,sono sposato e ho tre figli,siccome mi voglio trasferire in Germania vorrei chiedervi se la percepiscono ugualmente la pensione di invalidità dall’Italia? Grazie mille

  24. Marica

    Salve MANUELA,

    vorrei rispondere a Lei direttamente in quanto posso proporLe il mio studio d’arte come spazio ideale a Wedding per la MOSTRA d’arte contemporanea che vuole realizzare con i Suoi artisti. Nel caso fosse ancora interessata La prego di contattarmi al mio indirizzo personale maricarizzato@gmail.com in ogni momento. La ringrazio.

    Distinti Saluti

  25. giovanna

    salve sono giovanna e a fine maggio dovrei trasferirmi con mio marito invalito civile 80% e mio figlio di 7 anni…qualcuno potrebbe darmi spiegazioni in merito alla questione invalidità?mio marito continuerà a percepirla anche se regolarmente trasferitosi in germania?vedo che è una domanda frequente ma che nessuno ha ancora dato delucidazioni in merito…ringrazio e rimango in attesa di informazioni!

  26. giovanni

    ….ciao Giovanna!!!!…si’ anche io sto ancora aspettando delle risposte.
    volevo sapere avendo una invalidita’ del 74%
    come funziona il mercato del lavoro e eventuali benefici per esempio sui mezzi pubblici..confidiamo in risposte..

  27. Alban

    Domande, domande, domande e le risposte zeroooooooo.

    Complimenti!!!!!!

  28. giuseppe

    Ciao. Io volevo sapere se quando mi iscrivo al job center se vogliono sapere se ho case intestate in Italia.

  29. francesco

    Se il conunge a lavorato in Germania per 12 mesi e si trasverisce in Italia definitivo e rimane la moglie con tre figli sensa che a lavorato . il jop center la paga e per quanto tempo.
    Vi prego fatemi sapere .

    Grazie cordiali saluti

  30. Humza

    Voglio andare in Germania con la mia figlia disabile. Anch’io ho invalidità del 76%. Mia figlia é che disabili 100% io ricevo un assegno di accompagnamento in Italia da INPS. Volevo solo sapere che cosa posso ricevere come benefici per me e per la mia figlia se ci spostiamo in Germania e per quanto riguarda i soldi che otteniamo da INPS che cosa bisogna fare per quello. Grazie. aspetterò per la vostra risposta

  31. Ruth

    per favore mandami una email qua: redazione@italianiaberlino.it che cerco di inoltrare a chi ti puó aiutare.

  32. paolo

    Salve,

    vorrei sapere se per poter fruire dell’eventuale sostegno Hartz IV e’ necessaria la residenza effettiva, comunque sempre a partire dai tre mesi e con giusti requisiti alla mani?
    Per la residenza effettiva, intendo dire definitiva dopo la comunicazione all’AIRE sul trasferimento.
    Grazie in anticipo.

  33. paolo

    X giovanna e giovanni,

    credo che dovranno verificare la abilita’ o meno al lavoro secondo il grado dell’invalidita’ perche’ ci sono norme differenti.
    Per coloro che sono inabili sono previste differenti prestazioni e, invece, per altri che sono abili sono previsti i corsi formativi cha vanno realizzati nel tempi per non perdere eventuale supporto economico. Guardi che dovrete dimostrare di avere giusti requisiti, cioe’ che siete relativamente poveri

  34. giovanni

    A chi mi posso rivolgere per sapere come funziona il collocamento al lavoro con invalidita’ del 74%?
    Forse Ruth ha qualche indirizzo??

  35. franco

    Buonasera,risiedo in Saarland da ottobre 2014,sono separato in Italia e ho una figlia di 14 anni(la mamma) non percepisce assegno familiare perche’ disoccupata,io lavoro da 3 mesi assicurato per 450,oo euro senza cassa malattia,la domanda e’?
    Posso chiedere aiuto al job center per un sussidio e assegno di mia figlia anche se risiede in Italia?
    Io divido un piccolo monolocale con un amico,vorrei sapere se il job center puo’ darmi un aiuto anche per questo…purtroppo non parlo ancora bene il Tedesco,chi mi puo’ aiutare grazie ;-(

  36. Ruth

    Caro Franco sinceramente non credo….

  37. salvatore

    ciao io vorrei sapere per quanto tempo (MASSIMO) SI PUO USUFRUIRE DEL SUSSIDIO SOCIALE HARTZ4 PERCHE MI E STATO RIFERITO CHE DOPO UN ANNO O DUE SE UNA PERSONA NON RIESCIE PIU A TROVARE LAVORO E COSTRETTA A TORNARSENE NEL PROPIO PAESE DI ORIGINE E VERO QUESTO???

  38. Fabio

    Carissimi, una domanda.
    Da febbraio 2013 sono SEMPRE stato ammeldato a Berlino; lavoro in una gelateria stagionale da marzo a novembre ed in inverno rientro in Italia (con il modello U1per ricevere la mini aspi.) Ho sempre comunicato al Jobcenter la data di inizio e fine rapporto di lavoro e rimpatrio.
    Vorrei rimanere a Berlino ma quest’inverno devo rientrare obbligatoriamente in Italia per 3 mesi…. quando ritornerò a Berlino a febbraio 2016 avrò diritto alla harz VI ed all’appartamento? Vorrei fare un ausbildung….

  39. Marika

    Ciao mi chiamo Marika e ho 17 anni da poco ho deciso che di trasferirmi in Germania ad hamburgo dai miei parenti che mi ospitano a casa loro però dato che non conosco la lingua tedesca volevo sapere se lo stato mi da un sussidio per vivere e se ci sono scuole pubbliche per impara il tedesco?

  40. giulia

    ciao,io vorrei trasferirmi a berlino dal mio compagno di origini tedesche. Lui gia percepisce il sussidio hartz. io invece lavoro ancora in italia ed ho un contratto a tempo indeterminato. Il mio licenziamento non prevederebbe nessun tipo di disoccupazione in italia in quanto sarei io a chiederlo. In caso in cui ci sposassimo in germania avremmo maggiori aiuti? Prima di abbandonare il mio prezioso lavoro in italia vorrei capire come muovermi per poter vivere con il mio compagno. Grazie a chiunque mi presti attenzione

  41. marina chieko de santis

    allora io sto in germania precisamente hagen e il job center ha rifiutato qualunque aiuto nei miei confronti perche sono italiana! se venissi da un posto in cui ce guerra avrei casa e soldi!! io essendo italiana lo stato tedesco non ha intenzione di aiutarmi nemmeno un minimo!!! ah si e nemmeno se mi sposassi le cose cambierebbero!!!

  42. marina chieko de santis

    ah e io vivo dal mio ragazzo tedesco! senza di lui starei in mezzo alla strada(MA LA GERMANIA SE NE FREGA)!! si in italia purtroppo non ho nessuno che mi possa aiutare perche mi sono dovuta mantenere sempre da sola dopo essere stata in casa famiglia!!!TUTTI questi aiuti che da lo stato tedesco non ne ho visto nemmeno uno!!! e vivo in germani da alcuni mesi e se non sai il tedesco a un livello medio non ti prendono a meno che non hai conoscenze o meglio raccomandazioni!!!

  43. marina chieko de santis

    p.s. prendono per lavorare

  44. yllke

    Buonasera Sono venuta in Grrmania da 8 mesi e ho lavorato 4 mesi poi purtroppo mi sono ammalata e non sono in grado di lavorare.Qualli sono i miei dovero e diritti? Grazie.

  45. Lucía

    Salve,vivo in Germania da circa 3 mesi e lavoro da 1 mese con contratto di 280€ mensili,convivo col mio compagno che guadagna circa 1.100€-1.200€ mensili…potrei avere io un sussidio dal job center?

  46. Chris

    Salve sono interessata per farevun corso tedesco come sossiduo. Lavoro a monaco ma il mio stipendio e soto 500 euro al mese.mio num e 3891558677 grazie

  47. Enzo

    Salve, da pochi mesi percepisco l Hartz IV , volevo chiedevi se devo allontanarmi per una decina di giorni dalla Germania devo avvisare il Job Center, ma in questo periodo di assenza si perdono parte del sussidio?

  48. Valentina

    Non dovrebbe essere così. Il job Center comunque lo devi avvisare quindi parlane con loro per sicurezza :)

  49. Valentina

    buona sera, vorrei alcuni chiarimenti sulla hartz iv ,mio marito si e’ appena trasferito e sta lavorando e al momento ha tutti i requisiti per accedere alla hartz iv, vorrei sapere nel momento in cui mi trasferissi pure io , mio marito, potrebbe sempre usufruire della hartz iv anche se io sono intestataria di un immobile donato da mio padre in italia e possiedo una autovettura. grazie

  50. Nicodemo

    Salve Buon Giorno :) Mi chiamo Nico e abito in Germania e Avrei una domanda da fare che é da tempo che non riesco a capire. Sono un ragazzo di 18anni quasi 19 , vorrei andare a vivere da solo , non é che con i miei genitori non sto bene , ma vorrei farmi una vita x conto mio , ma non trovo nessuno che mi sappi spiegare , cosa posso ottenere a 18/19 anni andato a vivere da solo , la domanda é : se vado a vivere solo cosa posso ottenere dalla Germania ?

    Aspetto una vostra risposta :) , Vi auguro una buona giornata :) , questa é la mia e-mail in caso vi servisse nicho.rimini.18@gmail.com

Add a Comment