Dove mangiare torte squisite in un ambiente ricco di storia? Ecco la Konditorei Buchwald ( dal 1852) nel cuore dell’Hansaviertel a Berlino

IMG_00001674

In questa piovosa mattinata di Santo Stefano, durante quello che é già stato soprannominato il “Christmas Storm” ( ma qua a Roma a me é sembrato-per ora- un semplice temporale con vento), cerco di digerire tutte le prelibatezze che ho mangiato nelle ultime 48 ore. Mi sono soprattutto accanita sulla pizza al taglio romana, sugli adorati supplì, e per concludere in dolcezza, ogni sera che ci passavo davanti, sono entrata nel famosissimo locale Pompi a via Albalonga e ho provato non solo il tiramisú, ma anche il pandoramisú, la mini Sacher, il profiteroles, il montblanc, la mimosa…e chi più ne ha più ne metta.Per non parlare di tutte le altre paste alle quali noi italiani siamo particolarmente legati e che sono merce rara, purtroppo a Berlino. Io penso che un negozio con un mix di paste italiane , rosticceria, e pizza al taglio romana….farebbe furore.Pensateci!!! Con annessa videoteca italiana. Io l’idea ve l’ho data..

In compenso però  a Berlino, come in tutta la Germania, si possono gustare deliziose torte, seduti comodamente in pasticcerie eleganti e con atmosfera di altri tempi. Ce ne sta una in particolare, che ho scoperto per caso durante uno dei miei giri con dei clienti, esplorando quartieri e strade. Si tratta della Konditorei Buchwald, situata nella Bartningallee 29, all’angolo col bellissimo Holsteinufer, sul canale.

Questa pasticceria ha una storia antica. Nel 1852 fu fondata in Cottubus da Gustav Buchwald ( da qui il nome), e nella fine del 19 secolo avvenne il trasferimento a Berlino, visto che a Berlino si poteva cucinare già col gas, e col fuoco prodotto dal gas si poteva preparare al meglio il famoso Baumkuchen.

Apriamo una piccola parentesi per spiegare la differenza tra la parola KUCHEN e la parola TORTE.Un Kuchen viene sempre preparato in una forma e messo al forno, se ci sono creme  o ripieni da aggiungere, queste vengono messe prima che il Kuchen sia infornato. A volte un Kuchen viene ricoperto da una glassa. Kuchen famosi sono l’Apfelkuchen, Baumkuchen, Bienenstich, Käsekuchen, Marmorkuchen,russischer Zupfkuchen, Sandkuchen, Stolle ( il corrispettivo del nostro panettone7pandoro) e tantissimi altri.

IMG_00001672

La Torte invece é formata da più strati orizzontali di  basi precotte, che dopo essere state cotte vengono riempite/assortite con creme e/o frutta. Alla fine la Torte può essere ricoperta con una glassa, con una crema o con un Tortenguss….

Torten famose sono: la Sachertorte, torta di fragole, la cassata, la Donauwelle, la Käsesahnetorte, il Tiramisú, la Schwarzwalder Kirschtorte…

Torniamo alla storia della pasticceria Buchwald.  Ai primi del 1900 il pasticciere Gustav Buchwald fu nominato pasticciere ufficiale del regno (Hoflieferant des Preußischen Prinzenhof) data la fama del suo ottimo Baumkuchen, definito il re di tutti i Kuchen.

IMG_00001666

Nello stesso periodo il leggendario Willi Pauli cominciò alla tenera età di 13 anni a lavorare come tirocinante insieme a Gustav Buchwald, e si assentò dal lavoro solo durante il servizio militare durante le due guerre, non prese vacanze né si assentò mai per malattia. Fu l’anima portante della ditta e un grandissimo aiuto per Käthe Dielitz, che nel 1935 prese in consegna la pasticceria dallo zio. Dopo la fine della seconda guerra mondiale i due ricostruirono con forza e perseveranza tutta la pasticceria, così che nel 1952 poterono festeggiare i 100 anni di anniversario. Da allora il famoso Baumkuchen viene spedito in tutto il mondo, dato che durante gli anni della guerra molti clienti affezionati dovettero scappare o furono cacciati, ma non vollero mai rinunciare al loro adorato Baumkuchen.

Willi Pauli,chiamato da tutti affettuosamente Onkel ( zio) Pauli, fa parte della pasticceria da più di 60 anni, ed é stato insignito con il Bundesverdienstkreuz (Gran croce al merito).

Nel 1963, dopo aver imparato il mestiere di pasticciere e fatto l’esame, ha preso le redini del negozio Urusla Kantenberg, la figlia di Käthe Dielitz, la quale é rimasta a lavorare nella pasticceria fino all’età di 85 anni.  La figlia di Ursula, é già pronta ad ereditare questa bellissima azienda familiare.

Dopo la caduta del muro sono tornati a Berlin Mitte, bel quartiere di Tiergarten, in una strada romantica, dove poter passeggiare dopo aver assaporato le meravigliose torte.

L’ambiente all’interno é romantico e antico, sembra di stare in una Berlino di altri tempi. Io consiglio di andarci dopo aver fatto una bella passeggiata al fresco nel Tiergarten, con le guance rosse dal freddo e i capelli spettinati dal vento, il naso rosso e gli occhi che bruciano. Mangiare quelle Torten e Kuchen, sorseggiare una cioccolata calda e chiacchierare SOTTOVOCE ( mi raccomando…i tedeschi non urlano)….vi sembrerà di rinascere.

IMG_00001671

Per i miei lettori italiani :)  ricordatevi che la mancia va data: si dà il 10 per cento circa dell’importo, arrotondando direttamente la cifra che vi viene presentata sul conto. Se per esempio vi arriva 9 euro, voi date 10 euro e dite “Stimmt so”. Oppure se non avete 10 euro date 20 euro e dite “10 euro”. Non lasciate 50 centesmi o pochi spiccioli sul tavolo andando via. Non si fa. La mancia si da direttamente al cameriere nel momento del pagamento. Ovviamente se il cameriere se la merita :) , non é una legge,  ma un’usanza bella. Che tra l’altro mi ha salvato per anni durante il mio studio, quando ho fatto la cameriera per tariffe orarie ridicole e vivevo di mance.

Qua un articolo a riguardo

Allora non posso altro che augurarvi buone feste, e per chi sta a Berlino, visitate questa pasticceria e guardate la loro homepage,  ci sono anche delle offerte speciali per chi é amante delle torte e della storia …http://www.konditorei-buchwald.de/cafe-saison.php

 

Konditorei Buchwald

Bartningallee 29 in 10557 Berlin

da Lunedí a Sabato 09 – 18
Domenica e festivi 10 – 18

IMG_00001670

 

Posted on by Ruth in Cultura, Gastronomia, Quartieri, Shopping, Società, Turismo

2 Responses to Dove mangiare torte squisite in un ambiente ricco di storia? Ecco la Konditorei Buchwald ( dal 1852) nel cuore dell’Hansaviertel a Berlino

  1. Adele

    Mi scuso per la pedanteria ma si dice “è stato insignito del Bundesverdienstkreuz”

    http://www.grandidizionari.it/Dizionario_Italiano/parola/I/insignire.aspx?query=insignire

    :)

  2. Ruth

    grazie! io lo avevo scritto giusto ( lo avevo addirittura googlato!!)ma il mac ha scelto per me quell’altra parola!!!

Add a Comment