Domenica 8 dicembre al cinema


Il periodo natalizio é un buon momento per dedicarsi ai propri affetti ma anche per non dimenticarsi di chi vive situazioni complesse in cui riscattarsi é un duro lavoro giornaliero. 
Grazie alla proiezione del film Levarsi la cispa dagli occhi  dei milanesi Carlo Concina e Cristina Maurelli, la seconda domenica di avvento può offrire uno spunto di riflessione sul carcere, come “posto di frontiera” in cui la libertá puó essere raggiunta attraverso l´uso delle parole, scritte e lette. Lettura e scrittura possono aiutare a ritrovare un senso, a dare valore a giorni sempre uguali.
locandina_sito_cut
Il film è girato nel carcere di massima sicurezza di Milano-Opera, dove scrittori e artisti vengono invitati “dentro” per creare un ponte con il “fuori”. Ed è proprio in questo spazio di confine che la nostra umanità ha una seconda chance, ritrovando nel linguaggio poetico e letterario un punto di incontro e di riscatto. E al di là del dolore, della desolazione e a volte della violenza, è possibile una nuova alfabetizzazione emotiva che può aiutare a ricollocare se stessi dentro un diverso destino.
Il film verrà proiettato Domenica 8 dicembre 2013 alle ore 16:00 presso il cinema BABYLON in Rosa Luxemburg Strasse 30.

Saranno presenti gli autori e alcuni protagonisti del film. Inoltre, verrà presentato il calendario poetico 2014 del Laboratorio di scrittura creativa del carcere di Milano-Opera a cura di Silvana Ceruti, con 16 fotografie di Margherita Lazzati.

Informazioni e trailer su http://www.levarsilacispadagliocchi.it/

Posted on by angela.nicoletti in Cinema, Cultura, Feste e eventi, Film, Varie

Add a Comment