Berlino, cittá di parchi, vi presento il Gleisdreieck

Bild 7

 

Buongiorno a tutti, ora che l’estate sta per chiudere i battenti e le giornate si fanno meno calde, ma pur sempre belle tiepide per passare fuori le giornate, molti di noi sicuramente preferiscono optare per un parco, anziché per un lago. Ieri sono andata per la terza volta ( solamente!!! meriterebbe una visita piú spesso) al nuovo parco di Gleisdreieck, che si trova tra Schöneberg e Kreuzberg e confina con Kurfürstenstrasse, Potsdamer Platz, Tempelhofer Ufer.

È stato inaugurato ( la parte ovest) il 31 Maggio del 2013, pianificato attraverso la  società Grün Berlin GmbH, ed é come se ci fosse sempre stato, tanto é un parco amato dai berlinesi e anche dall’emittente radiofonica Radio Eins  ( la radio che ascolto da quando é nata) che giá per il secondo anno trasmette live dal 22 Agosto al 1 Settembre proprio all’interno del parco.

Oltre ad esserci bancarelle, eventi per bambini, interventi e musica, un folto programma di intrattenimento che potete leggere qui.

Per farvi un’idea di come arrivarci e cosa ci troverete, date un’occhiata qua ( piantina) o nella pagina http://www.gruen-berlin.de/parks-gaerten/park-am-gleisdreieck/parkgestaltung/

Cosa ha il Gleisdreieck di cosí speciale? Per semplicità (come al solito riesco a infilare la stesura di un articolo tra mille altre cose che dovrei fare quindi devo essere concisa!!) farò un elenco delle cose che mi hanno piú colpita.

-Si trova al centro della città , in una zona decisamente non ricca e con molte case popolari. Da quando ci sta il parco ha acquistato una nota in piú, una vivibilità veramente maggiore, si vedono famiglie , giovani e bambini, passare l’intera giornata nel parco a divertirsi e a stare all’aria aperta, lá dove prima ci stava …il nulla. E non é solo un polmone di aria pulita per gli abitanti della Kurfürstenstrasse e limitrofe, ma anche per chi va a lavorare a Potsdamer Platz o nel vicino Technikmuseum, come pure un attrazione turistica. Ci si puó rilassare o fare sport allo stesso tempo, e questo nel cuore pulsante di Berlino.

Bild 8

-Io che a New York non ci sono mai stata, quando sto dentro al parco di Gleisdreieck, mi sento come fossi nella grande mela. Come ti giri, vedi la metro gialla di Berlino che in quel punto é sopraelevata, incrociarsi da entrambe le direzioni, e anche il treno ad alta velocità ICE passa di lá. Natura, spighe, spazio, altalene giganti, i palazzi di Potsdamer Platz e quelli nuovi in costruzione che circondano quest’oasi cittadina. Urbanità e natura in un mix dal sapore metropolitano ma lo stesso molto a misura d’uomo, e ovviamente molto berlinese, con i bambini tedeschi nudi che corrono per lo Spielplatz e le famiglie di turchi che fanno il picnic.

Bild 6

-Spazio spazio spazio: ciclabili e piste per il pattinaggio a non finire, come anche spazio per chi corre, per chi vuole giocare a calcio, a rugby, ad acchiapparella, a bocce, a badminton..e chi piú ne ha piú ne metta.

-Sport e giochi: campi di basket, percorsi per roller blades, e soprattutto la grande rampa per lo skateboard dove ieri ho visto alternarsi ragazzi su skateboard, Mountain bike ( sono mountain bikes?)   e monopattini, con un pubblico interessato e divertito. Per i più piccoli ci sono bellissimi percorsi ad hoc, che stimolano il senso dell’equilibrio e l’agilità, come pure moltissimi parco giochi con divertimento pure per i piú grandi ( trampolini e altro). Non dimentichiamo le mie preferite: le altalene giganti dove anche gli adulti si ritrovano a fare la fila, e garantisco una bellissima sensazione di vuoto nella pancia..

Bild

Il parco é diviso in due parti principali, Parco Est, e Parco Ovest, non poteva essere diversamente, vista la striscia dove é stato costruito. Vale assolutamente la pena di visitarlo e di passarci una giornata intera, poi se volete fare sport, leggere, poltrire, o godervi lo spettacolo di Radio EIns ( ricordo fino al 1 settembre, tutti i giorni), questo sta a voi.

Ed ecco le info per entrarci

ENTRATE:

Parco Est:

Tempelhofer Ufer/Ecke Möckernstraße, U-Bhf. Möckernbrücke (senza barriere architettoniche)
Möckernstraße,di fronte ad Hornstrasse (senza barriere architettoniche),
tra Horn- und Wartenburgstraße und nel prolungamento della Wartenburg-e della Obentrautstraße
Yorckstraße, S-/U-Bhf. Yorckstr., Bus M19, N7 (senza barriere architettoniche)

Parco Ovest

Schöneberger Ufer, U-Bhf. Mendelssohn-Bartholdy-Park, M 29 ()
Lützow- und  Pohlstraße (senza barriere architettoniche)
Schöneberger Straße, U-Bhf. Gleisdreieck (senza barriere architettoniche)
Kurfürstenstraße, U-Bhf. Kurfürstenstraße/U-Bhf Bülowstraße (senza barriere architettoniche)
Bülowstraße, U-Bhf. Bülowstraße  (dal 2014 senza barriere architettoniche)

Augurando a tutti un buon inizio di settimana, scappo via che sto come al solito cronicamente in ritardo!!!

Posted on by Ruth in Concerti, Famiglia e bambini, Feste e eventi, Gastronomia, Quartieri, Società, Sport, Turismo, Varie

One Response to Berlino, cittá di parchi, vi presento il Gleisdreieck

  1. Giopanta

    ..non dimentichiamo uno dei più estesi campi da beach volley in Europa. Credo sia in prossimità dell’entratat di Bulowstrase, visibile dalla U-bahn mentre passa sopra il ponte;-) Con tanta sabbia e chiosco per mangiare e bere. Manca solo il mare..
    un saluto berlinese

Add a Comment