Going underground, il festival del cortometraggio d’autore nella metro di Berlino

Buongiorno a tutti, oggi é il primo giorno che fa presagire che l’autunno non é poi cosí tanto lontano. Ma viste le bellissime previsioni per i prossimi giorni, sarà fortunataMente solo un piccolo intermezzo. Posto un interessante articolo di Sandro, un’iniziativa veramente bella! Ruth

goingunderground

Tra i tanti eventi dedicati alla cultura che Berlino propone, ne esiste uno alquanto singolare.

Dal 6 settembre al 18 settembre è possibile essere spettatori di uno dei più visti festival del cinema al mondo, si calcola che gli spettatori ed i potenziali giudici siano almeno 1 milione mezzo al giorno. Il Going Underground (internazionales Kurzfilmfestival), questo il nome del festival, è dedicato al cortometraggio d’autore, con film della durata massima di 90 secondi e l’alto numero di spettatori e giuria è dato dal fatto che il festival è organizzato dalla metropolitana, U-Bahn, di Berlino ed è proiettato esclusivamente nelle finestre-Video dei treni della U-Bahn.

Il Festival è ormai giunto alla sua decima edizione e per l’occasione si è gemellato, e creato un festival analogo, con la capitale coreana Seoul. I numeri del Going Underground sono, nonostante i piccoli film da grande festival, 6100 monitor e quasi tre milioni di spettatori sommando le 2 città, mentre i film in gara, che si sono aggiudicati la possibilità di essere proiettati e giudicati sono 26.

Di seguito i link per rivedere i film ed eventualmente votarli.

http://www.goingunderground.de/wettbewerb.html per i filmati

http://goingunderground-fanpage.de/voting.php per votare

Insomma, un motivo in più per sfruttare la grande rete metropolitana della capitale tedesca.

Posted on by Ruth in Cultura, Curiosità, Feste e eventi, Trasporti, Turismo, Varie

Add a Comment