Turismo a Berlino con i bambini

Buongiorno a tutti in questo 11 Settembre tiepido e silenzioso ( beh sono le 7.30 di mattina..) dove penso ognuno di noi non potrá fare a meno di rivolgere i pensieri agli eventi di 10 anni fa…Mi scuso con tutti, lettori e amici, per le mie assenze lunghissime nello scrivere articoli per questo blog. Il tempo non é mai abbstanza…Approfitto invece del fatto che il nostro lettore Marco ci ha mandato un bel resoconto sulla sua vacanza estiva a Berlino con la sua famiglia, dando spunti e idee di posti dover portare bambini/ragazzi dell’eta di 8/10 anni in una Berlino che offre tantissime cose..Marco scusa pure a te per il ritardo italianissimo col quale sto pubblicando questo articolo. Grazie da parte mia! Ruth

IMG_7536

Un tema  poco trattato su questo blog e’ il turismo  con i bambini.
Siamo stati a Berlino per due settimane in un piovoso mese di agosto
con due bambini di 10 e 12 anni. Forse questa e’ l’eta’ ideale per un viaggio di
questo tipo: i bambini sono abbastanza grandi per resistere alle lunghe camminate e per trovare interesse anche nella visita di un museo, e al tempo stesso sono ancora abbastanza docili e disponibili alle proposte dei genitori prima degli anni della “ribellione”.

Ed ecco quindi la scelta di sacrificare, in veritá senza troppi rimpianti,  l’affollato e caotico  mare agostano  anche con la convinzione che la conoscenza di usanze  nuove e culture diverse può’ aprire nei ragazzi un orizzonte più’ ampio per il loro futuro.
Berlino in questo si e’ mostrata complice e da subito e’ stata una cittá disponibile a farsi conoscere e farsi vivere pienamente da tutta la famiglia.

Momenti piacevoli come le gite in barca al Tiergarten e a Köpenick, momenti di riflessione
al museo Story of Berlin e nei tanti luoghi della città’ divisa, di stupore davanti alle
realizzazioni degli architetti internazionali che stanno ricostruendo la città’ dopo
la riunificazione e alle monumentali esposizioni al Pergamonmuseum viste pochi
mesi prima sui libri di storia,  momenti di golositá nel reparto alimentare del KaDeWe, negli imbiss che propongono enormi salsicciotti e nei localini esotici a Kreuzberg, momenti di curiosità’ nei mercatini e al Tacheles,momenti di meraviglia di muoversi rapidamente fino a tarda sera con una metropolitana spettacolare in città pulita e senza traffico,
momenti di sfida per salire i 300 scalini della Siegessaule ricompensati da uno
stupendo panorama,ed infine incredulitàlitá al campo di  concentramento  di Sachsenhausen.

Sono state tutte occasioni dove anche i bambini si sono sentiti protagonisti.
Naturalmente non abbiamo potuto approfondire alcuni percorsi suggeriti in tutte le
guide turistiche, come la vita serale di Friedrichshain e Prenzlauer Berg o le vie dello shopping a
Mitte
e nei quartieri occidentali, ma questo faceva parte della tacita regola di buon senso di fare sempre qualcosa che potesse interessare tutti.

Ma Berlino éé apparsa oltre che multicentrica (come spesso ho sentito dire) anche multitematica
e ciascuno di noi ha quindi  trovato qualcosa che ha soddisfatto  la propriacuriositàa’.
Torneremo a Berlino? Chissà’! Forse a Natale per vederla con la neve.

Dall’Italia, Berlino appare oggi come una Terra Promessa soprattutto per i giovani,
con affitti delle case ragionevoli e la possibilità’ di vivere con dignità’ anche con lavori part-time. Dietro le quinte si intuiscono pero’ alcune contraddizioni dovute alla sua storia travagliata che l’ha privata quasi del tutto di un tessuto produttivo  e ad una crescita a volte disordinata in questi
ultimi anni, dove l’economia ruota soprattutto attorno al turismo e agli uffici governativi,

insomma sulla gente “di passaggio”.

In ogni caso Berlino é una città che ha saputo rinascere molte volte dalle sue terribili disgrazie, ed é’ questa forza vitale inesauribile che attira oggi i tanti che non vedono futuro
in Italia, dove invece tutto sembra destinato ad un lento declino.

Posted on by Ruth in Cultura, Curiosità, Famiglia e bambini, Musei, Shopping, Turismo, Varie

One Response to Turismo a Berlino con i bambini

  1. Alberghi berlino

    Anche io sono stata a Berlino da piccola, mi ha impressionato molto, tutt’oggi me la ricordo bene quella gita

Add a Comment