Berlino e i suoi laghi

Stechlinsee-68

 Molti  non lo sanno e neanche se lo immaginano, ma Berlino é una cittá immersa in una foresta e offre tanti surrogati alle spiagge e i luoghi di divertimento non mancano.

Si può scegliere di andare ai laghi, che sono in città, oppure si può optare per i tanti locali che sorgono lungo i fiumi e canali di Berlino, ma non mancano neanche le spiagge in pieno centro dove è possibile prendere un po’ di sole giocare a Beach volley (Beach 61) .Partiamo dai posti che più si avvicinano al mare e che quindi permettono di praticare molti di sport acquatici, come il wind-surf, lo sci nautico e le moto d’acqua.
Il lago più famoso è il Grosser Wannsee, con una grande spiaggia artificiale, la più grande d’Europa, in grado di ospitare 40 mila bagnanti. Questi si trova al confine con Potsdam, facilmente raggiungibile con la S-banh (S7) o in alternativa con il traghetto, esistono vari punti da dove prendere il battello. Una volta al lago ci si può dedicare agli sport acquatici, o semplicemente prendere il sole. Ovviamente come in tutta Berlino, non mancano i posti dove mangiare, ci si puo accontentare del bar in spiaggia o si può dirottare verso uno dei tanti ristoranti che si affacciano sul lago. Tra i tanti servizi offerti dalla spiaggia anche dei percorsi e degli spazi riservati per i disabili per una maggiore fruibilità.
Un’alternativa al Wannsee è offerta dall’altro lago cittadino, il più grande della città. Immerso nel verde, il Müggelsee,
offre diversi spunti per svagarsi. Il lago offre diverse calette ma in particolare ha tre aree attrezzate, con spiaggia e servizi annessi. Abbiamo il Seebad Friedrichshagen, raggiungibile con il Tram Linea 62  (fermata Bruno Wille-Str). Se si ha voglia si possono svolgere attività sportive come, Aquagym,Beach Ball,Nordic Walking, tuffi e Triathlon o semplicemente affittare un imbarcazione e farsi il giro del lago.

La seconda spiaggia è la Beach Müggelsee. Questo è raggiungibile

con le linee tramviarie n°61, oppure con l’auto. La spiaggia è la più grande tra quelle del lago, per questo indicata per le famiglie con bambini, ed in più l’ingresso è gratuito. L’altra spiaggia, ben più piccola, è la Badestrand am Kleinen Müggelsee. Una piccola caletta immersa nel verde sulla parte del lago chiamata Kleinen Mügglelsee, che offre il vantaggio di avere vicino a uno dei migliori ristoranti della zona, il Neu-helgoländ. In teoria la spiaggia è raggiungibile a piedi dopo essere giunti nelle vicinanze in Bus (x69) ma io consiglio di approfittare dei traghetti della BVG, che oltre ad offrire il servizio di trasporto, permettono di fare una gita sul lago al costo di un normale biglietto. Esiste una quarta spiaggia, l’ingresso è libero ma è riservata ai nudisti. È poco distante dalla Beach Müggelsee, quindi raggiungibile con gli stessi mezzi. Lungo tutto il lago non mancano i ristoranti o i caffe e, grazie ai traghetti pubblici, in alternativa ai battelli turistici della Stern e Kreisschiffahrt, si possono raggiungere altre zone del lago come Klein Venedig, un intrigo di canali pieno di ville o daciette e qualche locale a ridosso dell’acqua.

Esistono in città moltissimi altri laghi dove poter andare a farsi un bagno rigenerante o una semplice passeggiata.

Consiglio lo Schlachtensee, il lago piú pulito di Berlino, immerso in una foresta all’interno della città e facilmente raggiungibile con la S-Bahn (fermata Schlachtensee o Krumme Lanke) o con la bici. Non ci sono molte spiaggie, ma innumerevoli e romantiche calette dove potersi appartare in due o con gli amici e se si ha voglia, fare il bagno anche di notte. Il costume ovviamente non è d’obbligo…a Berlino il nudismo è parte integrante della cittá e anche chi non lo pratica lo accetta come una cosa normalissima. Lo Schlachtensee é anche ideale anche per chi vuole farci footing intorno, sono 5 km esatti, e dopo per rinfrescarsi si fa direttamente un tuffo..

 

Schlachtensee

Accanto allo Schlachtensee ci sta il Krumme Lanke (fermata della metro Krumme Lanke), i due laghi sono collegati, questo è piú adatto alle famiglie con bambini visto che dispone di una piccola spiaggia. Attenzione ai cigni che escono dal lago, a volte possono essere in vena di beccare qualche piede…A nord di Berlino, a Reinickendorf, consiglio il lago di Lübars, all’interno di uno stabilimento vero e proprio (Strandbad Lübars), ideale per grandi e piccoli. Presente sia spiaggia di sabbia sia “Liegewiese” erbosa per prendere il sole. Per arrivarci bisogna scendere alla fermata della S-Bahn Waidmansslust e poi farsi una breve pedalata o prendere un autobus. Buono anche il Flughafensee.
Ora stiamo parlando dei laghi di Berlino, ma vorrei scrivere due righe su due o tre laghi meravigliosi che si trovano subito fuori dalla cittá, raggiungibili con il treno o con la macchina. Consiglio a tutti di fare delle gite a questi laghi, se si ha la possibilitá.
Si tratta del meraviglioso lago di Wandlitz, pulitissimo (fermata del treno regionale), del Liepnitzsee (macchina) limpido e cristallino con la sua bellissima isoletta da raggiungere a nuoto, e per concludere lo Stechlinsee (che fa parte dei meravigliosi laghi del Mecklenburg-Vorpom

men) e lo Scharmützelsee col suo bellissimo villaggio scandinavo e ristorante sull’acqua dove mangiare ottimo pesce. Questi per nominarne solo alcuni…
In questo Link (http://www.spirit-of-berlin.de/see/ ) troverete tutte le informazioni, fruibilità, balneabilità etc nonché come raggiungere i vari luoghi.
Se invece l’estate non dovesse proprio  arrivare ( ma speriamo di sí!!) , Berlino offre un’alternativa, aperta  365 giorni l’anno. Sto parlando di Tropical Island un enorme capannone con spiagge, bar e ristoranti, fitness club, minigolf, una via per lo shopping e una foresta pluviale. Il posto offre la possibilità di pernottare e si può scegliere tra albergo, appartamenti e camping e che ci crediate o no, molti lo fanno.
P.S : Ringrazio Eva per la bellissima foto

Posted on by Ruth in Famiglia e bambini, Quartieri, Turismo, Varie

12 Responses to Berlino e i suoi laghi

  1. Ruth

    Grazie a Sandro per le preziosissime informazioni sui grandi e bellissimi laghi di Berlino, io ci ho aggiunto qualche dritta sui laghetti minori o fuori cittá. Speriamo che il tempo ci assista!

  2. Laura

    ciao a tutti. domanda insolita causa tesi: maggiore concentrazione di studenti italofoni o di origine italiana nei licei berlinesi.( no scuole italo-tedesche). qualcuno sa aiutarmi? è urgente quindi spero di sentirvi presto con delle risposte. vielen dank!

  3. Paolo Frediani

    SIETE INTERESSATI AD ESSERE INTERVISTATI SULLA FESTA DELLA REPUBBLICA?

    Ciao a tutti, sono uno studente di giornalismo a Londra. Sto preparando un articolo su come gli italiani all’estero vivono la festa della Repubblica. Sareste interessati a rispondere ad alcune domande? Potete farlo qui di seguito. Grazie in anticipo.

    NOTA: Le domande sono generiche, semplicissime e NON DOVETE NECESSARIAMENTE RISPONDERE A TUTTE. Non è un sondaggio, lo scopo è tirar fuori quello che la festa della Repubblica suscita in voi.

    Paolo

    NOTA: vorrei intervistare gente che è all’estero con una certa intenzione di stabilità, non chi fa una specialistica o simili per poi tornare indietro.

    DOMANDE:
    - Nome e possibilmente cognome (non si usano nickname generalmente negli articoli…)
    - Che cosa fai nella vita?
    - Perché hai deciso di partire?
    - Cosa ti offre la città in cui vivi più dell’Italia?
    - Ti sei in qualche modo soffermato a pensare alla festa della repubblica?
    - Hai fatto qualcosa per celebrarla, anche solo leggere/ascoltare il discorso di Napolitano?
    - Ti senti orgoglioso di questa repubblica?
    - Ti piacerebbe tornare indietro prima o poi?
    - Altre dichiarazioni spontanee

  4. Paolo Frediani

    P.S Se non volete rispondere di seguito potere mandarmi un’email (p,frediani@hotmail.it)

  5. Ruth

    Caro Paolo, ecco le mie risposte, molto velocemente.

    - Ruth Stirati
    - sono la creatrice del sito e dell’agenzia http://www.caseaberlino.com e mi divido tra lavoro, blog, famiglia, e diversi altri progetti.
    -perché mi sono innamorata di Berlino, di un Berlinese, e non sopportavo + Roma e la mentalitá italiana (questo nel ’93)
    -qualitá della vita, guadagno, prospettive, rispetto per ambiente, meritocrazia, rispetto per i bambini
    - no, non ho visto tv né niente, un giorno come un altro
    - sono orgogliosa di essere Italiana
    - Forse, ci avevo giá pensato ma abbiamo dovuto cestinare questa idea, impossibile tornare con 3 figli in Italia al momento.

    Spero di esserti stata utile,
    B.Notte
    Ruth

  6. Paolo Frediani

    Grazie mille Ruth, molto utile :)

    Paolo

  7. Paolo Frediani

    Articolo fatto! Non mi servono più interviste

    Grazie :)

  8. Ruth

    Facci sapere però dove potremo leggerlo!

  9. Paolo Frediani

    eccolo qui :)
    http://www.fusiorari.org/fusiorari/html/modules.php?name=News&file=article&sid=2426

    Ci sono stati dei “tempi tecnici” per metterlo on-line…

  10. Marco

    Oggi sono stato al Krumme Lanke. Ci si arriva comodi..a parte una camminatina dalla U-Bahn al lago (ma va bè da quando sono qui mi si è fuso il contapassi ormai :)

    Devo dire che l’ho trovato molto da “coppietta”: non ci sono spazi ampi, a parte all’inizio dove c’è un prato molto grande e un pò più in là camminando, per il resto molto carino ma più adatto a chi vuole stare all’ombra e al fresco piuttosto che prendere il sole ;)
    un saluto..

  11. Miky

    sono stata da mio nipote a berlino e vicino a casa sua ci sono due laghetti veramente belli, il Weissensee e l’Orankesee… sono ad appena 20 minuti da alexander platz.. però mi sa che ormai il tempo non è più dei migliori per andarci.. :D ciao e complimenti x il sito!!

  12. Enrico

    Nessuno ha parlato del Lietzensee, a Charlottenburg vicino a Sophie Charlotte Platz.
    Un’oasi incantata tra edifici Bismarkiani e lo splendido tribunale prussiano appena ristrutturato…

Add a Comment