Trovare lavoro a Berlino

Trovare lavoro a berlino

Sono sempre più i giovani italiani che decidono di lasciare tutto e trasferirsi a Berlino. È una cosa che mi tocca personalmente perché molti di loro mi contattano, per via del mio sito o per via di facebook o di questo stesso blog, per chiedermi consiglio.
Le domande più frequenti sono se è possibile riuscire a trovare lavoro senza la conoscenza della lingua, se ci sono dei siti o dei giornali appositi per Italiani alla ricerca, se posso dare delle dritte.
Purtroppo la mia risposta a queste tre domande è quasi sempre negativa.
Bisogna, e pure velocemente, sfatare un mito. Berlino è una città povera (anche se non si vede!) con un alto tasso di disoccupazione. Qua si riesce semplicemente a vivere con meno, visto che il costo degli affitti è molto più basso che in Italia e anche i generi di consumo costano molto di meno.
Se serve della forza lavoro qua a Berlino, allora soprattutto specialisti del settore. Per avere un’idea date un’occhiata al sito della camera di commercio a Berlino e vedrete quali sono i mestieri più ricercati
http://www.berlin.ihk24.de/produktmarken/standortpolitik/ZahlenundFakten/ArbeitsmarktundBeschaeftigung/Fachkraeftemangel_nach_Berufen_2007.pdf
oppure qua, i campi in qui è richiesto più personale
http://www.berlin.ihk24.de/produktmarken/standortpolitik/ZahlenundFakten/ArbeitsmarktundBeschaeftigung/Fachkraeftemangel_nach_Branchen_2007.pdf

Per tradurre le singole voci delle tabelle consiglio http://www.leo.org

Per venire a vivere a Berlino, e viverci decentemente, serve almeno una delle due cose: conoscere la lingua, o sapere fare bene un mestiere nel quale si ha già un’esperienza lavorativa alle spalle (specialista del settore come per es. graphic designer, web master, IT specialist o altri!) e nello stesso tempo conoscere bene l’inglese.
Chi viene con una valigia piena di sogni, ma con poco in mano (niente specializzazione, niente lingua, solo tanta speranza) dovrà presto fare i conti con la dura realtà berlinese. Che comincia dalla guerra burocratica negli uffici, dove la maggior parte del personale, a differenza di quello che si racconta in giro, l’inglese lo parla poco. E continua con la ricerca della casa che, se non si parla il tedesco, diventa un’impresa titanica. Soprattutto convincere i coinquilini o l’amministrazione che si riuscirà a pagare l’affitto nonostante non si abbia un lavoro, può rappresentare un problema (vedi articolo correlato).
Chi viene senza essere uno specialista o conoscere la lingua può sperare di trovare lavoro come lavapiatti in un ristorante o, se ha esperienza ed è fortunato, dietro al bancone di un bar o di un ristorante. Perché anche solo per fare i camerieri i padroni dei locali richiedono almeno una minima conoscenza della lingua. Quindi ragazzi, cominciate a mettervi sotto da prima di partire. Eventualmente con dei corsi fai da te su CD. Oppure cominciate a fare un corso intensivo da subito qua, ma preparatevi a fare una vita molto dura, se contate di fare il corso di tedesco al mattino, e di lavorare il pomeriggio fino a sera tardi in un ristorante….
Eva che scrive anche per il blog fa questa vita da qualche mese, e vi garantisco che non è una vita facile.
Per chi non conosce la lingua rimane quindi solamente il campo della gastronomia, del volantinaggio e simile, delle ripetizioni private, e di tanti altri piccoli lavoretti che si possono trovare se si ha tenacia, fantasia,fortuna, contatti, e conoscenza base della lingua tedesca (dog sitter, baby sitter, insegnante di musica privato (mettete annunci nelle scuole private).
Ma nessun lavoro con contratto indeterminato, tut mir Leid….

Queste parole possono sembrare molto dure alle orecchie da chi in Italia scalpita e si immagina che venire qui sia la soluzione a tutti i suoi problemi. Non voglio disilludere nessuno ma solo chiarire il punto fondamentale che Berlino non è il paese della cuccagna che molti credono, e che nessuno, ma proprio nessuno, ti regala niente. Per poter lavorare devi,
forse qui ancora di più, dover dimostrare di valere, e questo comincia dalla conoscenza della lingua. Se venite su consapevoli di ciò e non immaginandovi il paradiso terrestre potrete affrontare più facilmente gli ostacoli e trovare anche qui la vostra dimensione.

Altra informazione importante: a Berlino, e in tutta la Germania, non si può semplicemente fare la commessa, o lavorare al negozio del pane o in un supermercato. Per fare questi lavori, bisogna aver fatto l’apposita Ausbildung (pagata) di 3 anni, che sarebbe una scuola professionale per quel campo (venditore o bancario o muratore o idraulico o quel che sia) e che dà diritto successivamente a fare un lavoro qualificato di quel genere. Questo è anche il motivo per cui la mano d’opera in Germania costa un occhio della testa ma anche il motivo per cui il personale in genere è mediamente qualificato, qualsiasi cosa faccia.
Una possibilità per chi conosce bene il tedesco e ha un titolo scolastico ovviamente è quella di cercare un Ausbildungsplatz , cioè un posto di lavoro/studio in una ditta che offre posti di questo genere (a volte anche ristoranti offrono posti di questo tipo per diventare cuochi, oppure grandi catene di supermercati, drogherie,etc etc).

Per gli specialisti del settore consiglio vivamente di prendere più contatti possibili con le varie ditte prima della venuta a Berlino, e di fare ricerca continua sui motori di ricerca più famosi come monster e stepstone. Ci sono anche giornali con valide proposte di lavoro, per citarne alcune Der Tagespiegel, Frankfurter Allgemeine Zeitung, Berliner Morgenpost, Welt am Sonntag, Suddeutsche Zeitung. In genere le offerte di lavoro escono durante il weekend.

Su facebook ho creato un gruppo che si chiama Professionisti italiani a Berlino e che sarà il promotore di un portale che stiamo cercando di mettere su per far confluire tutti gli specialisti italiani a Berlino in un unico punto. Iscrivendovi là e postando le vostre esperienze potete aiutarci a prepararlo.
Sarei felicissima di poter leggere dei commenti a questo articolo che mi contraddicano da una parte perché per loro è stato più semplice che per altri, ma anche di testimonianze che raccontino come è per alcuni la vita qua realmente.

Proponiamo 3 articoli, che approfondiranno tre argomenti:

1) quello dell’assicurazione malati. Un problema non indifferente che molti non conoscono per chi viene a Berlino a lavorare come freelancer e si iscrive all’AIRE, consiste nel cospicuo pagamento dell’assicurazione malati.
2) come ottenere il sussidio di disoccupazione, a quali problemi si va incontro, e che non è facile poterne usufruire, tantomeno se non si conosce il tedesco
3) quali documenti servono se si cerca lavoro

Posted on by Ruth in Lavoro

510 Responses to Trovare lavoro a Berlino

  1. antonio

    ciao dammi un consiglio voglio andare a Berlino, ce la faccio con mille euro e poi cerco anche lavoro ?

  2. JOLE

    SALVE A TUTTI,
    siamo n coppia di 28 e 35 anni siciliani e disoccupati che vorrebbero trasferirsi a berlino.Premesso che abbiamo degli amici che vivono lì da anni,sarà possibile trovare un lavoro?Il mio ragazzo ha esperienza nella gestione di bar,ma non parla tedesco(anche se sto cercando di insegnarglielo);io sono laureata in economia aziendale e dipolmata al liceo linguistico e parlo inglese,francese,spagnolo e sto rispolverando il tedesco.Pensate che potremmo farcela?

  3. vincenzino

    Scrivo qui, non so se qualcuno di voi ha esperienza come donna delle pulizie o come uomo delle pulizie.

    Cercasi persona per un appartamento a Berlino ovest. Si richiede un minimo di esperienza.

    Le pulizie vengono fatte una tantum, non tutte le settimane. In media 2 volte al mese. La paga è buona. NO PERDITEMPO!

  4. Peppe

    Domanda offtopic, ma se faccio l’Anmeldung e poi lascio la germania senza de-registrarmi al comune, cosa puo’ succedere?

  5. joe

    Vincenzino Se il lavoro si svolge dopo le 13 nel primo pomeriggio o sera io sono disponibile. Non ho esperienza nel settore ma la volontà non mi manca. Se Le interessa può mandarmi maggiori info a questa email Bigjoee@hotmail.it

  6. Sonia

    Messaggio per VINCENZINO.
    Mi rendo disponibile per la richiesta da lei fatta.Sono una donna di 42 anni e abito a berlino (Prenzlauer Berg)Se lo vorrà attendo sue notizie attraverso mail.Grazie Sonia

  7. Sonia
  8. Andrea

    Buongiorno, in risposta alla richiesta di Vincenzino: sono un collaboratore domestico con esperienza in Italia per pulizie in casa e in azienda. Eseguo anche tinteggiature e lavori di manutenzione.
    Da Marzo per un po’ di mesi sarò a Berlino per accompagnare la mia ragazza che farà un corso di tedesco. Mi rendo disponibile al n. 0039 338 4688159. Grazie! Andrea

  9. Eridmusic

    Ciao a tutti gli Italiani a Berlino! Io sono un musicista che verrò a vivere li a Berlino da Marzo in poi.Sapete dove ci sono dei Locali in cui posso fare MUSICA dal VIVO Chitarra e Voce o dove ci sono comunità di musicisti per inserirmi? io parlo piuttosto bene il tedesco e benissimo l’inglese.Vi ringrazio in anticipo! :)
    Keep on Givin Love!
    L (erideagle@hotmail.com Fb: Eridmusic )

  10. fausto

    LAVAPIATTI/COMI´CERCASI PER IL MOZZARELLA BAR & BOTTEGA DI BERLINO, PER CHI E´INTERESSATO PRESENTARSI AL LOCALE IN AUGUST STRASSE 34 TRA LE 11-16 DAL LUNEDI AL VENERDI

  11. roberta

    Mi chiamo Roberta, ho 29 anni e sono laurata in lingue e letterature straniere (inglese-tedesco). Da luglio 2012 vivo e studio alla Freie Universitaet di Berlino. Lavoro come Baby-sitter in famiglie tedesche e italo-tedesche.
    Svolgo anche lezioni private di italiano a bambini bilingue.
    Se siete interessati potete contattarmi al seguente indirizzo di posta elettronica:roberta.mozzillo@gmail.com

  12. Antonio

    mi sa che sto blog non funziona piu, comunque grazie per la risposta.

  13. Giovanni

    Leggevo che da febbraio 2012 sono cambiate le regole per ottenere l’hartzIV.

    Ma in italia passano questo.

    http://www.youtube.com/watch?v=P8Yl0jzBDJ8

    Come fa uno a orientarsi??

  14. Ruth

    @Antonio scusa ma cosa pensi che ti possa rispondere? non so che lavori sai fare, che lingue parli, se vieni con 1000€ in tutto, direi di no, direi che non ce la fai se ti presenti cosí anche ai tuoi evt. futuri datori di lavoro. Il lavoro qua ce ne sta per chi é specializzato, nel campo dell’informatica, libero professionista o dirigente. diversamente é DURA. e oggi, 19 marzo, nevica a palate. sappiatelo :-)

  15. paolo

    ciao ho 31 anni sono muratore, è possibile trovare un posto di lavoro a berlino? dovrei imparare la lingua però, sono anche barista visto che lo faccio tutti i fine settimana da dieci anni.

  16. andrea

    Ciao a tutti sono in partenza con mio cognato per la germania dal 3 aprile , stiamo partendo senza un lavoro e vorremo andare a ingolstadt
    o wolsfsburg ,siamo tutti e due aiuto cuoco , lavapiatti , cerchiamo pure un piccolo monolocale o una stanza a prezzi modici , chi ci può aiutare ??????????

  17. Ruth

    Caro Giovanni, darò un’occhiata alla puntata di Ballarò ma che dire? non capisco il motivo per cui ci sia una sorta di accanimento nel presentare Berlino come l’Eldorado, me ne sfugge veramente il motivo profondo, forse dovrei fare una ricerca tra i giornalisti e cercare di capire….
    Ricordo solo che io un anno fa acconsentii a fare un’intervista solo a patto che mi avessero fatto parlare sulla situazione reale, poi ovviamente quella parte l’hanno tagliata….fa meno notizia, non so…..meno male che esistono i social network dove almeno le persone non hanno motivazioni a creare false illusioni. Basterebbe rimanere realistici…

  18. Daniele

    .. sto cercando dritte per trasferirmi a Berlino, senza tedesco per il momento, con una laurea 3le in Architettura ed esperienza come progettista industriale..è fattibile?

  19. Giovanni

    Grazie Ruth piu’ che altro mi serviva sapere se era vero quello che dicono sull Alg..
    Mi sono presentato anche su Fb perche’ avevo bisogno di alcune informazioni..spero di poter
    scambiare volentieri 2 parole

  20. chiara

    Salve a tutti! cerco un impiego per il mese di agosto (cameriera, barista, ecc)
    Sono una ragazza di 24 anni, parlo inglese e francese (ma non so il tedesco) e imparo facile!

  21. Ruth

    Caro Daniele, senza tedesco la vedo dura, sinceramente. se con l’inglese peró te la cavi bene prova a vedere tra gli annunci di lavoro.
    caro Giovanni a te consiglio anche di dare una letta a “tutti a Berlino”, dove la situazione del sussidio viene spiegata abbastanza bene. in ogni caso é semplice: per i primi tre mesi, niente. e dopo, non é automatico, dipende dalla tua perseveranza e dall’impiegato che ti trovi di fronte. se riesci a trovare qualcuno che ti aiuta in tutta la procedura, probabilmente ci riesci.

  22. Denis

    Buonasera!
    Dopo essermi laureato in giornalismo e aver lavorato per un anno in un’agenzia di comunicazione ho deciso di frequentare un master in management sportivo che mi ha permesso di fare un tirocinio a Sky Italia concluso da poco. Purtroppo in Italia la situazione lavorativa è stagnante e pensavo di trasferirmi in Germania (sono stato a Berlino quest’estate e mi sono innamorato). Prima però volevo sapere le reali possibilità di trovare un impiego nel mio campo (ho un buon livello di tedesco: certificato B1), ma anche come insegnante di italiano nelle scuole o addirittura come barista/cameriere. Ho già letto un sacco di siti tedeschi in cui si raccomandano alcuni portali lavoro, ma mi chiedevo se qualcuno di voi poteva essere così gentile da illuminarmi riguardo alle effettive opportunità che possono esserci. In più mi interessava sapere come muovermi per cercare casa.
    Grazie molte in anticipo e buona giornata!
    Denis

  23. Danila

    Salve a tutti, vorrei informazioni riguardo la “parte burocratica” del portare con sé e tenere un cane a berlino, ho sentito parlare di assicurazione obbligatoria, chi ne sa di più in merito? serve dell’altro? scusate se chiedo qui di un argomento che c’entra poco col lavoro..ma non ho trovato una pagina dedicata all’argomento! Grazie in anticipo per la risposta!

  24. joe

    Dato che ti sei innamorato di Berlino in estate io ti consiglierei di visitarla in inverno prima di venirci a vivere perchè è un’altra città.

  25. Denis

    Immagino Joe, però essendo nato e cresciuto a Bolzano, e quindi abituato ad estati calde e ad inverni freddi, non credo verrò traumatizzato dal clima.

  26. joe

    Allora in bocca al lupo. Per la tua professione non so che dirti, io conosco una ragazza che vuole\fa il tuo stesso mestiere qui(in italiano e per italiani) è lo fa gratis. Per il resto ti segnalo qualche pagina fB dove potrai chiedere maggiori info.

    https://www.facebook.com/groups/221998304599376/

    https://www.facebook.com/groups/142642529145100/

    https://www.facebook.com/groups/174898738084/

    https://www.facebook.com/groups/284559718302638/

  27. Denis

    Ti ringrazio molto Joe, davvero gentile! Crepi il lupo e buona fortuna a te!

  28. Giampaolo Cufino

    Ciao, mi chiamo Giampaolo, ho 38 anni e il tesserino di giornalista pubblicista, vorremmo trasferirci a Berlino con la mia compagna Tina, ragioniera, 41 anni e mio figlio Flavio di 2. Prima però faremo un paio di mesi di corso intensivo di tedesco. Ci sono possibilità nei nostri due campi?

  29. joe

    Giampaolo Cufino perchè volete trasferirvi a Berlino? Ci siete mai stati in inverno? :)

  30. roberta

    Non vorrei fare polemica ma credo che una persona adulta, con una compagna e un figlio prima di pensare ad un trasferimento ci abbia pensato abbastanza.
    Non sarebbe più utile rispondere con dei consigli utili chiesti a qualcuno che è già sul posto?
    Quesa pagina non esiste per questo?

  31. joe

    Se si riferisce a me Roberta non intendevo fare polemica. La mia è semplice curiosità con annesso consiglio sul valutare bene l’inverno Berlinese prima di trasferirsi qui aspetto da non sottovalutare.

  32. Silvio

    Prima di trasferirvi pensateci bene. Già scrissi tempo fa della mia esperienza. Se siete abituati a sole, luce e calore (anche fig.) allora lasciate stare. Se cercate una città tranquilla, dove i servizi funzionano e che sia economica (tranne che per l’abbonamento “intera rete” dei mezzi, zona A e B, che costa ben 80 euro) allora siete nel posto giusto.

  33. Leo

    Ciao ho 23 e sono qua a Berlino da 2 mesi, ma vivo qua in Germania da 1 anno ormai, e quindi con una conoscenza base del tedesco, maggiore nel settore della gastronomia, nel quale starei cercando lavoro come:
    Lavapiatti.
    Aiutocuoco.
    Pizzaiolo.
    Volenteroso anche a imparare a fare il cameriere.
    018216794195

  34. Sonia

    Buonasera a tutti voi!
    Scrivo qui perchè sono alla ricerca di una spazio/laboratorio non molto grande per la mia attività.
    Io mi occupo di tessuti e Co.
    Mi basterebbe ,per iniziare ,uno spazio anche in condivisione (no.co-working,visto che ho a macchina da cucire ,credo che non sia vivibile con chi invece ha bisogno dello spazio per un lavoro di ufficio!).
    Contattatemi pure su Fb (Conca Sonia) oppure alla mia mail sonia.flapperòlibero.it
    Vi ringrazio e auguro una buona settimana a tutti!!!!!!

  35. Sonia

    scusate…ho digitato male la mail….

    sonia.flapper@libero.it

    :-)

  36. bruno

    salve sono bruno….vorrei trsferirmi a berlino ma nn parlo tedesco…..ho sempre lavorato come fabbro ( costruzione porte cancelli ringhiere ) potreste darmi QUALCHE CONSIGLIO SU COME MUOVERMI X RIUSCIRE A TROVARE UN LAVORO E PARTIRE X BERLINO?? GRAZIE

  37. Simone

    Ciao a tutti, sono a Berlino da un mesetto circa, sapete se qualche azienda cerca elettricisti esperti??? grazie

  38. Ruth

    prova intanto a iscriverti a berlinitaly.de

  39. memet

    un mesagio per bruno sksate il mio skrivere e brutisimo infati non sono un italiano ma ho visuto in italia per kualche tempo bruno il tuo lavoro voglio dire il tuo mistiere kui e molto ricerkabile pero la lingua e prima koza almeno il 40 percento dovresti sabere kuindi ti konsiglio prima di venire kui a berlino cerka kualke italiano khe mantiene kualke ristorante pizaiolo o un bar e vedi se puo darti lavooro magari 4 o 5 mezi e kozi inparerai la lingua dopo di khe il tuo mestiere kui a berlino e molto ma molto ricerkabile

  40. Giorgio

    buongiorno a tutti… tra qualche settimana vado a Berlino ed ho bisogno di una camera in un appartamento condiviso almeno fino ad ottobre…qualcuno di voi potrebbe aiutarmi? Sono un ragazzo di 19 anni, già stato a Berlino più volte, l’estate scorsa per 4 mesi, cerco una stanza qualsiasi mi basta un letto.
    Grazie.

  41. roberta

    Ciao Giorgio,
    io il 21 luglio lascio la mia stanza. Si trova a Kreuzberg.
    Stasera parlo con la mia coinquilina e ti faccio sapere con maggiore precisione cosa ne pensa.
    Tu quando arriveresti?
    Sai qui normalmente ti chiedono di fare prima un colloquio per conoscere meglio la persona.
    Puoi dirmi qualcosa in più su di te? cosa fai e cosa vieni a fare a Berlino?
    Grazie.

  42. Giorgio

    Ciao Roberta,
    si certo potrei dirti tutto, questa è la mia email, se per favore mi potresti mandare una mail ti rispondo lì.
    Grazie mille.

    jioibancareli@hotmail.it

  43. Giorgio

    Buonasera, giorno 15 vado a berlino per lavorare in un ristorante italiano. Sono stato già l’ anno scorso ma abitavo con un’ amica di berlino adesso non ho più l’ appoggio… Per favore qualcuno di voi può aiutarmi a cercare una stanza in un appartamento condiviso? se sapete qualcosa per favore scrivetemi. Sto fino alla fine di settembre.

    jioibancareli@hotmail.it

    Grazie.

  44. fede

    Hallo! Il mese di agosto frequenterò la Deutschakademie in Alexanderplatzt..troverò qualcuno iscritto alla stessa scuola?

  45. giuseppe

    ciao mi chiamo giuseppe, avrei bisogno di un grande aiuto, ho bisogno di trovare qualunque tipo di lavoro magari a berlino che e piu grande come citta ecc ecc, possibilmente con aziende ho commercianti italiani ma non riesco a trovare un sito che possa lasciare un mio curriculum in italiano,finora ho visitato tanti siti ma tutti tedeschi io purtroppo non conosco il tedesco mi aiuti? mandami una email, grazie anticipatamente,

  46. Antonio.

    per Vincenzino se serve ancora personale sono disponibile. Attualmente sono qui a Berlino.
    Ho già esperienza nel settore delle pulizie massima serietà ed impegno.Se c’è ancora disponibilità contattami questo è il mio numero:015733182030

  47. maria daniela

    Ciao,
    sono una architetto romana di 45 anni. Conosco Berlino sia di inverno che in estate ed ho deciso di trascorrerci i mesi di agosto e settembre. Ho trovato un posto letto presso un berlinese che vive a Pankow. Mi sono informata circa le Volkschule ma ad agosto sono chiuse fino al 23…Avrei due domande:come funziona la copertura sanitaria se si viene a Berlino in vacanza? e se esiste un sito che potrebbe dare informazioni circa un lavoro come il mio?
    Grazie per qualsiasi informazione :)

  48. Ale

    buondí… qualcuno ha notizie riguardo gli ausbildung per adulti? magari anche qualche indirizzo dove diano una mano per trovarne uno adatto e compilare le scartoffie per avere lo stipendio? grazie!!

    @maria daniela –> la tessera italiana ti vale 3 mesi anche qui, poi teoricamente dovresti iscriverti all´AIRE e pagare una assicurazione tedesca… questa è la legge, poi ognuno trova la via che vuole. Sono anch´io un architetto, senza tedesco non ci sono speranze… io lavoro in uno studio da tre anni e sono entrata facendo prima uno stage pagato dalla EU, per info cerca erasmus per giovani imprenditori, se hai domande scrivimi pure in privato alessandra(punto)cioni(at)gmail(punto)com

  49. Fede

    Salve Ruth,
    dalla prossima settimana fino al 24 agosto sarò a Berlino, frequenterò il B.1 presso la DeutschAkademie…Ho già letto x intero “Tutti a Berlino”, vi ho seguito anche nel blog,und so weiter…. Ho un po’ di esperienza nel settore immobiliare grazie all’ex-attività di mio padre. Ho la possibilità di incontrarti un giorno in questo periodo?… Io nel frattempo sono ospite da una famiglia che già conobbi nel ’10 ,quando venni per la prima volta a far visita alla fredda Berlino:-)… Attendo tue, ti ringrazio.

  50. Ruth

    Ciao Fede, buona fortuna. scrivimi un email all’indirizzo della redazione, appena ho tempo rispondo lá.
    ciao!

Add a Comment