Trasporti pubblici a Berlino: metropolitana, storia e informazioni utili

trasporti-pubblici-berlino-metropolitana

I trasporti pubblici a Berlino consistono principalmente nella metropolitana, S-Bahn, treni regionali in transito (su cui vale lo stesso biglietto, finché si resta in città), bus e tram. La Metropolitana di Berlino,  i bus e i tram sono gestiti dalla BVG, la S-Bahn da una società a parte, S-Bahn Berlin, legata a DB che controlla direttamente le ferrovie nazionali.

La metropolitana di Berlino, detta U-Bahn (da Untergrund-Bahn, “linea sotterranea”, anche se non mancano le tratte in superficie chiamate qualche volta Hochbahn), è costituita da 9 linee più la nuovissima U55. La costruzione iniziale di quasi tutte le linee della metropolitana risale all’inizio del 900 (tranne la U9, iniziata negli anni 60). Dopo un periodo di stallo nello sviluppo della rete sotto il nazismo, la divisione provocata dalla guerra fredda si ripercosse anche sui trasporti pubblici di Berlino.

Con la costruzione del muro, a Berlino Est rimase la sola linea E della metropolitana (attuale U5), che venne estesa fino a Hönow, estrema periferia cittadina, e una parte dell’attuale U2. Nel lato ovest di Berlino si trovava gran parte delle altre linee, alcune delle quali attraversavano la parte Est senza fermarsi, passando quindi per vere e proprie stazioni fantasma, con l’eccezione della stazione Friedrichstraße, utilizzata come posto di transito tra le due metà della città.

Con la riunificazione queste stazioni poterono finalmente tornare a vivere, ma per via delle difficoltà finanziarie di Berlino negli ultimi anni la U-Bahn ha visto ben pochi progetti di sviluppo realizzarsi: tra questi il più recente è la nuova linea U55, inaugurata lo scorso agosto. Questa minuscola linea metropolitana di sole 3 stazioni ha avuto una storia travagliata: nata come parte del prolungamento della U5 (da cui il nome), la sua costruzione è durata ben 14 anni, ritardata da complicazioni tecniche di natura idrogeologica, da dubbi sopraggiunti sulla sua utilità e dai già citati problemi economici della città.

Alla fine si è scelto di rimandare il congiungimento alla U5 lungo Unter den Linden e di aprire le stazioni già pronte. I lavori successivi partiranno forse già il prossimo anno, ma non termineranno prima del 2017. La U55 è soprannominata Kanzler-U-Bahn (la metropolitana del cancelliere) per via della fermata intermedia, Bundestag, presso la sede del parlamento, situata tra i due capolinea, la stazione ferroviaria centrale Hauptbahnhof e la Porta di Brandeburgo.

A chi non ci è mai stato consiglio di curiosare almeno una volta nelle stazioni, che odorano ancora di nuovo: a Brandenburger Tor è esposta una vera e propria mostra fotografica sulla storia della Porta che dà il nome alla fermata, dalla sua costruzione fino alla caduta del muro; a Hauptbahnof sono visibili foto di diverse stazioni ferroviarie della città, mentre la stazione Bundestag si evidenzia per lo stile particolare che la contraddistingue, opera dello stesso architetto che ha realizzato i vicinissimi edifici del parlamento.

Un’altra linea della metropolitana di Berlino dalla storia interessante è l’attuale U4: lunga solo 5 fermate, tutte situate nel quartiere di Schöneberg, fu costruita nel 1910. Il comune di Schöneberg, all’epoca autonomo, dovette provvedere con le proprie risorse, dopo che Berlino si rifiutò di collaborare all’opera, in cui non vedeva nessuna utilità per sè. A Nollendorfplatz, dove la U4 si attesta tuttora, si realizzò l’interscambio con le altre linee cittadine.

Per chi è poco pratico, qualche informazione utile sui trasporti pubblici notturni e sugli orari della metropolitana di Berlino:

-         Orari della metropolitana di Berlino:

le linee viaggiano tutte le sere fino alle 0.30-1.00 circa; il venerdì e il sabato prestano servizio notturno continuato fino al mattino successivo (tranne la U4 e la U55). Durante la settimana sono attivi i bus notturni, solitamente ogni mezz’ora. Sono frequenti purtroppo i lavori di manutenzione, spesso la sera: in alcune linee è necessario cambiare binario per un breve tratto dove è attivo un servizio di spola, altre volte è necessario usare i bus sostitutivi. È bene quindi tenersi informati e controllare gli avvisi e il sito della BVG per evitare sorprese.

-         Mappa della metropolitana di Berlino

(continua…)

foto tratta da Panorama

Posted on by Davide in Trasporti, Varie

21 Responses to Trasporti pubblici a Berlino: metropolitana, storia e informazioni utili

  1. Ruth

    Ottimo articolo!!
    A quando quello sulla S-bahn?
    ;-)
    ciao!
    Ruth

  2. giulietta

    avrei dedicato un post all’s-bahn Chaos, per preparare i turisti al problema.

  3. sandro

    ultimamente non è che brillano ne per efficienza ne per info i trasporti a berlino

  4. Ruth

    Il caos é bello che finito. Era dovuto al fatto che non era stata fatta la manutenzione dei vagoni per anni. Tutto a posto di nuovo, di nuovo efficienti. se qualcuno ha voglia di scrivere un articolo interessante o ne ha il tempo, ce lo faccia sapere, sono ben accolti!

  5. Davide

    Il Chaos è finito, infatti (anche se alcune linee torneranno alla normalità verso gennaio) ma concordo che l’efficienza dei trasporti berlinesi non sia ai massimi livelli, a cominciare da questo episodio e dalle costanti interruzioni delle linee per lavori. Ad esempio, quest’estate sono capitati contemporaneamente i lavori a Pankow e l’S-Bahn Chaos: io che vivo a Neukölln e lavoro a Pankow dovevo andare a Pankstraße a prendermi l’M27 per avere un mezzo affidabile…

  6. Ruth

    che sfiga….certo Davide…..vivere a Neukölln e lavorare a Pankow…pure te….
    :-)

  7. Ruth

    a proposito di Pankow! Come la trovi? è carina vero?

  8. giulietta

    bhè, veramente il Chaos non mi sembra affatto finito. La BVG prevede ci saranno dei disagi fino a giugno. Vi faccio l’esempio dell’s9 che non procede più da Spandau all’aeroporto.mancano ancora l’s85 e l’s47 etc..controllate pure sul sito e leggete gli articoli sul Morgenpost

  9. sandro

    I problemi principali sono i freni, non una cosa secondaria, ed in alcuni casi lo si sapeva che non andavano, ed ben 3/4 della flotta è stata ritirata, lentamente, molto lentamente stanno tornando in funzione.
    Di conseguenza la rimanente flotta non riesce a sopportare l’imponente traffico berlinese, una città di oltre 3 milioni di abitanti e presa d’assalto dai turisti.

    Ma come si è arrivati a ció?

    La maggior parte della flotta è del dopo guerra e i mezzi piú recenti hanno giá oltre 15 anni e percorso troppi km.

    La manutenzione é saltuaria o non fatta, si è scoperto che un treno è stato fatto viaggiare con metá dei freni fuori uso, e la struttura stessa della linea, funzionano a corrente continua a 800v, non permette la sostituzione con normali treni.
    la situazione attuale è migliore ma non si puo parlare di efficienza, visto che devono destreggiarsi con meno treni e che quindi periodicamente ridisegnano la mappa della circolazione della S.

    Berlin: S-Bahn-Verkehr wird nochmals ausgeweitet
    Berlin: S-Bahn-Verkehr wird nochmals ausgeweitet
    a tutto cio aggiungiamo i lavoro alla stazione di Ostkreuz, essenziali, ed il cahos è bello che dall’essere risolto. diciamo che va meglio.
    le speranze sono per l’anno nuovo, qualche ottimista per la fine di questo

    Reparaturen an etlichen Zügen aber noch nicht abgeschlossen (tratto da topnews.de)

  10. Davide

    Giulietta, lo spostamento della S9 che io sappia è definitivo, ti risulta diversamente?

    Sandro: grazie per le informazioni, mi risparmi un po’ di lavoro per il prossimo articolo sulla S-Bahn. ;) Però da quello che so io il problema all’inizio erano le ruote (da qualcuno ho sentito che era connesso con l’incidente di Viareggio, non so quanto sia vera questa cosa), poi è saltato fuori il problema con i freni.

    Ruth: Pankow? “Der Arsch der Welt”, come dice la mia insegnante di canto. :P Non credo ci vivrei, almeno non a 25 anni, troppo tranquillo per i miei gusti. Wedding troppo “morta”, Prenzl’berg troppo fighetto, F’hain troppo alternativo, Kreuzberg sta diventando troppo caro, di conseguenza Neukölln. Gusti personali, ovviamente. :)

  11. giulietta

    caro Davide, io la s9 la prendevo sempre per spostarmi, purtroppo ora non prosegue piú in direzione Mitte, fino a Spandau, ma sale facendo il percorso di quella che era la linea s85 :-( andare a Mitte é diventata una tortura. speriamo che col nuovo anno, molte cose tornino alla normalitá

  12. Ruth

    Giulietta dicci da quale fermata esattamente devi partire e dove devi arrivare magari a forze riunite riusciamo a trovare una traiettoria alternativa che ti risulti + comoda.

  13. Sandro

    io so che il problema è nato da un mezzo che non é riuscito a fermarsi in tempo, credo alla stazione zoo. all’inizio si disse che il problema era il sistema di sicurezza, i freni di emergenza della stazione, ma poi da un controllo ordinato, non dalla DB, ma da un ente preposto é saltato fuori il problemi ai freni e tutto il resto. compreso il mancato controllo per oltre 15 anni.
    http://maidireblog.blog.kataweb.it/mai_dire_blog/2009/09/08/schnellnetzbahn/
    cioa e grazie per la risposta celere. anzi schnell :)

  14. Sandro

    a proposito della U, che attualmente funziona, salvo dove ci sono i lavori, bisogna dire che è troppo piccola rispetto alla S. e che dire della U55?
    http://palermo-berlino.blogspot.com/2009/11/u55-i-soldi-sotto-berlino.html

  15. Laura

    quanto costa l’abbonamento mensile alla metro/bus?

  16. Ruth

    Laura credo che Giulia abbia scritto un articolo correlato a riguardo con tutte le info! cmq costa tanto…ma vale la pena.

  17. Giulia

    circa 57€ al mese se lo fai annuale, 75 circa se lo fai solo mese per mese

  18. Laura

    Sono molto costose le gitarelle a Dresda, Lipsia o Amburgo? Mi hanno detto di biglietti del treno di circa 40 euro solo andata, è vero? Sapete se ci sono alternative con pullman, sconti per studenti ecc?

  19. Giulia

    Interconnex, é diretto fino a Lipsia o Rostock, costa meno della metá di Deutsch bahn, i biglietti si possono fare direttamente sul treno.http://www.interconnex.com/tmpl/XStartPage____13811.aspx?epslanguage=ML

  20. marta

    ma esiste un abbonamento mensile o più per le sole zone A-B? devo andare a Berlino per 7 mesi e volevo fare l’abbonamneto più lungo possibile. grazie!

  21. reno

    qui hai la panoramica degli abbonamenti mensili. 74 euro per le zone AB.
    Volendo puoi fare l’abbonamento annuale ma per 7 mesi non ti conviene. ciao
    http://www.bvg.de/index.php/en/17183/name/Weekly/article/77318.html

Add a Comment