I quartieri di Berlino: Friedrichshain

Berlin_Friedrichshain-friedrichnais-Kreuzberg

Il più piccolo quartiere di Berlino prevalentemente residenziale, vivace, amato dagli insider di molte sub culture e in perenne odore di cambiamento. Ospita il fantastico ponte Oberbaum  (Oberbaumbrücke).

Dopo Mitte e Prenzaluer Berg (dove la ristrutturazione é stata quasi del tutto completata) é il quartiere dove al momento si stanno ristrutturando la maggior parte dei palazzi d’epoca. I prezzi delle case che affacciano sulla Simon- Dachstr. sono allo stesso livello di Prenzlauer Berg, nelle altre zone decisamente piú bassi.

Typisch Friedrichshain: Punk, electro, industrie dismesse, graffiti, coffee shop, cani, giovani, capelli e case colorate, club alternativi, case distrutte, anarchia, cinema OFF, stralci di Muro.

PRO: Questo quartiere viene letteralmente adorato dagli artisti, dai giovani, dai fotografi, dagli studenti. Tutti coloro che vorrebbero vivere a Prenzlauer Berg ma non possono permetterselo si sono trasferiti a Friedrichshain che negli ultimi hanni ha fatto passi da gigante per quanto riguarda i locali e la vita notturna ed é diventato ormai il centro di incontro di moltissimi artisti. Lungo le rive della Sprea sono spuntati tantissimi locali sulla spiaggia e la costruzione della O2 Arena, il grandissimo palazzo per concerti di fronte alla East Syde Gallery, ha contribuito a valorizzare questa zona.

CONTRO: Confina con Lichtenberg, quartiere molto ad Est con relative problematiche politiche, e non é tutto ben servito da tangenziale o metropolitana. Tensioni sociali.

Posted on by Ruth in Quartieri, Turismo

10 Responses to I quartieri di Berlino: Friedrichshain

  1. ilConte

    un luogo semplicemente incantevole, molto carino il mercato della domenica mattina in Boxhagener Platz

  2. INDASTRIA

    il mio quartiere preferito! Soprattutto per quell’area post industriale e alternativa che resiste in alcune zone.

    Purtroppo anche qui sta arrivando l’effetto prenzlauer berg però

  3. Alessandra

    Ancora ciao 😉
    scrivo qui e forse il post non è proprio adatto… avete idea di come prendere in affitto uno spazio da risistemare o comunque messo non troppo bene e quindi economico per poterlo usare come laboratorio? (zona Friedrichshain) Ho provato con vari motori di ricerca, ma le superfici sono sempre enormi oppure ristrutturate e quindi care… con un´amica stiamo cercando uno spazio per poter dipingere e lavorare alle nostre cose e sarebbe ottimale poter trovare un ritaglio di spazio in qualche edificio già utilizzato allo stesso scopo. Contemporaneamente non conosciamo nessuno che possa aiutarci… ogni aiuto è graditissimo! grazie :)

  4. Diletta

    Salve a tutti!
    A Settembre mi trasferirò a Berlino e tra le proposte che ho ricevuto, ci sarebbero 3 stanze sulle seguenti strade:
    – Storkower Strasse
    – Frankfurter Allee
    – Lenbachstraße

    Qualcuno di voi le conosce? Che tipo di zone sono?

  5. michele

    CON TUTTO IL RISPETTO E CON TUTTO L’AFFETTO, LA CRISI è OVUNQUE, COSA CREDONO DI TROVARE TUTTI I SOGNATORI A BERLINO? ANCHE A ME PIACE IMMENSAMENTE, PERò SOGNARE A VOLTE FA MALE…ARTISTI E LAVORATE?MA NON SI VA A BERLINO DICENDO SONO UN ARTISTA E SI SPERA DI TROVARE LAVORO. COSì NON FUNZIONA. RAGAZZI MIEI, è PIENA DI ARTISTI CHE CONOSCONO INGLESE, TEDESCO E FRANCESE. MI HA DIVERTITO UNA MAIL DI UNA DOLCISSIMA RAGAZZA DI PROVINCIA ITALIANA CHE DICE” BERLINO è SEMPRE BERLINO, QUALCOSA SI APRIRà”. VI ABBRACCIO SOGNATORI POETICI. UN BACIO DA BERLINO

  6. michele

    UN ULTIMO MESSAGGIO: ATTENZIONE, SPERO CHE QUALCUNO CHE VIVE A BERLINO MI CORREGGA: GLI AFFITTI SI SONO ALZATI PARECCHISSIMO! DA 200 AL MESE X UN BEL MONOLOCALE SI PASSA A 350! ATTENZIONE!! VORSICHT!!

  7. federico

    è una legge di mercato…tante persone vanno in un posto aumenta la domanda salgono i prezzi…tutto normale.
    poi non si poteva pensare di continuare con prezzi da paesetto italiano…sono la capitale della nazione leader in europa, per quanto la città abbia grossi problemi

  8. INDASTRIA

    sicuramente i prezzi stanno aumentando.
    Ma quando si è pagato 200 euro per un monolocale, alla caduta del muro? Prezzi sui 280,350 li trovavo anche nel 2007. E a roma si continua a pagare 800 900 euro più spese per la stessa cosa.

  9. Davide

    Finti alternativi, artisti mediocri, pseudo radical chiq, tanta tanta mediocrità, altro che quartiere di artisti e intellettuali. Gente con niente da fare, che quel poco che fa è imbarazzante. Esteticamente quartiere orrendo. Decisamente out.

Add a Comment