I quartieri di Berlino: Wedding

distretti-quartieri-berlino-Wedding

Quartiere popolare multietnico ed in espansione. È un vasto quartiere che ha il vantaggio di confinare in parte col quartiere di Mitte. I prezzi delle case sono tra i piú bassi della cittá.

Typisch Wedding: Turchi, Kneipen, normalità, quotidianità, famiglie, vokuhila, schnaps

Ho vissuto a Wedding da studentessa e devo dire che mi andava benissimo: confinava con Mitte, il prezzo della casa era stracciato, avevo tutti i servizi a portata di mano. Ma era anche la mia prima casa da sola e quindi mi accontentavo facilmente. Oggi posso dire che Wedding, come d’altronde anche Moabit, presenta due facce. Da una parte é un quartiere veramente difficile, moltissima disoccupazione sia tra i tedeschi che tra i turchi (moltissimi pure qua), si vedono moltissimi ragazzi ciondolare per i grandi magazzini per interi pomeriggi senza riuscire a dare un senso alla loro giornata se non quello appunto di ciondolare.

Dall’altra invece Wedding si sta impegnando a sviluppare una propria anima indipendente dal vicino di casa molto incombente che é Mitte. Non a caso a Berlino tra le agenzie immobiliari gira voce che Wedding sará il quartiere del futuro, si dice che “Wedding rockt”. Personalmente vi consiglio di andare a farvi un giro e farvi da soli la vostra idea. Sicuramente la parte di Wedding che confina con Mitte é giá molto cambiata.

PRO: Prezzi bassissimi per case, ben collegata, parchi, piscine, servizi.

CONTRO: disagio sociale, scuole con il 90% di bambini turchi (che non parlano il tedesco).

Posted on by Ruth in Quartieri, Turismo

8 Responses to I quartieri di Berlino: Wedding

  1. INDASTRIA

    Ho vissuto a wedding qualche mese e non mi ha mai fatto una grande impressione.

    Fortunatamente ero al confine con prenzlberg e ne traevo tutti i benefici, ma bastava spingersi oltre gesundbrunnen per ritrovarsi in una zona davvero brutta. Molto pregievole archietettonicamente, in quanto piena di testimonianze preguerra, ma anche molto un po’ degradata e difficile socialmente.

    E non che il lato verso mitte fosse poi tanto migliore.

    Però è un discorso relativo, non mi son trovato davvero mai male o in difficoltà, ma preferisco altri quartieri.

  2. E Cetin

    Perche c’e bisogno di sottolineare in continuazione la presenza dei turchi?

  3. Ruth

    Io personalmente non ho assolutamente niente contro i turchi,anzi Berlino non sarebbe piú Berlino senza di loro.
    In questo caso é stato peró sottolineato il problema inerente a diverse scuole di questo quartiere ( e che io sappia anche di altri), dove bambini tedeschi sono la stragrande minoranza e dove non si é trovata ancora una soluzione, visto che molti bambini iscritti non parlano il tedesco ( perché non vengono prima mandati all’asilo per es.) e automaticamente, frenano il livello di apprendimento di tutta una classe. questo é cmq é anche un problema del del sistema scolastico qua che non ha trovato un’adeguata soluzione.

  4. michele

    si!!! c’è bisogno di dire che i turchi sono ovunque! e ne ho i coglioni pieni!

  5. alessandro persia

    Però, Michele, bisogna dire che anche gli italiani non scarseggiano e uno può averne i coglioni pieni anche di alcuni di loro (spero tu ti riconosca)

  6. bologna domenico

    salve a tutti vorrei tornare a berlino sono un pizzaiolo esperto ho lavorato 20 anni a berlino nella ristorazione ce qualcuno che puo darmi una mano per un posto di lavoro attendo risposta grazie saluti

  7. Ruth

    Devi attivamente cercare andare nei locali portare il tuo curriculum. con delle generiche richieste di aiuto su un blog non andrai molto avanti. devi essere attivo.

  8. Roberto -Osimo-

    GIorno, ho visitato il quartiere dopo 40 anni ho abitato a Tegeler StraBe, ho trovato la parte nord che confina con il parco carina e creativa, mi trovo in accordo con alcuni commenti e si ,credo che sia un problema d’integrazione. Ciao

Add a Comment